Da Gandini a Lo Monaco passando per Mirabelli, tanti nomi intorno alla Fiorentina. Commisso ferma Chiesa, ma dipende dal giocatore

62



Sta per partire una nuova era per la Fiorentina con la proprietà americana e una società tutta da ricostruire, ma non mancano i nomi

In giornata la Fiorentina dovrebbe passare definitivamente nelle mani di Rocco Commisso il miliardario italoamericano che da qualche giorno si trova a Milano per chiudere la trattativa con i Della Valle. Un’operazione rapida con Commisso che sta già pensando a come strutturare la nuova Fiorentina, a partire ovviamente dai massimi dirigenti.

Ci sarà un posto di rilievo per Giancarlo Antognoni le altre figure invece saranno nuove rispetto al recente passato. Si fa il nome di Gandini che potrebbe diventare il CEO della nuova Fiorentina con Commisso che guarderà tutto dagli Stati Uniti affidando la gestione della squadra a persone di fiducia, come appunto può essere lo stesso Gandini.

Poi si dovrà scegliere il direttore sportivo e in questo senso sono già stati contattati sia Mirabelli sia Lo Monaco, personaggi diametralmente diversi ma che rientrano nel lavoro di una società che si deve ricostruire. Tanti contatti con i personaggi più svariati per decidere poi a chi affidare il delicato compito di ricostruire la Fiorentina. La sensazione è che non ci sia ancora un ds ben definito su cui fare affidamento ma chiacchierate con personaggi come Mirabelli e Lo Monaco sono già state fatte.

L’allenatore poi sarà un altro tassello da non sbagliare e che dirà tanto anche sulla squadra che verrà costruita. Un allenatore di primo piano porta con sé una Fiorentina all’altezza, un allenatore meno esperto ne porta un’altra. Difficile che possa essere riconfermato Montella visto il suo rendimento e che solitamente una nuova dirigenza vuole scegliere i suoi uomini.

Infine il capitolo Chiesa: le parole di Commisso in proposito sono giuste e doverose, anche perché per un nuovo presidente presentarsi vendendo il suo miglior giocatore sarebbe un autogol incredibile. Quindi Chiesa resta? Non è detto anche se la volontà della società è chiara. Ma sappiamo quanto la volontà del giocatore faccia la differenza nel calcio odierno e dunque non è scontato che Chiesa possa restare alla Fiorentina nonostante le parole di Commisso.

Possiamo però dire che una delle prime mosse di Commisso sarà quella di parlare con Federico Chiesa mettendo sul piatto un rinnovo sostanzioso con cifre anche superiori a quelle che poteva mettere sul piatto Della Valle.

62
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
AntonioG72
Ospite
AntonioG72

Difficile trovare un DS più scarso di Mirabelli.

Wolwerit
Ospite
Wolwerit

Scusate ma visto che al Milan parlano di un rui costa ds , visto che sembra intenzionato a lasciare il benfica; non si potrebbe anticiparli con una proposta che faccia leva sul progetto nuovo ambizioso .
Io L ho adorato come 10 e mi piacerebbe vedere lui è bati con Antonio in società ,poi come da e pure bravo..

David, Signoria
Ospite
David, Signoria

Credo che al di là di proclami, paroloni, “sono qui per vincere”, “vorrei trattenere Chiesa” e quant’altro, sarà fondamentale vedere chi mette dentro la società per capire i reali intenti della nuova proprietà. Se piazza dentro personaggi anche noti ma in naftalina da tempo, bolliti, collusi, gente buona per tutte le stagioni (sia come manager che come allenatore) allora sarà solo la “riedizione di un della valle”, magari di lusso, ma nè più nè meno uno dei tanti italoamericani che si sono presentati nel calcio italiano senza incidere un benemerito niente. Se piazza in società ed in panca gente di… Leggi altro »

aldo
Ospite
aldo

dipende un tubo dal giocatore. Ha un contratto fino al 2022. Le buone intenzioni di Commisso saranno subito messe alla prova dei fatti. Venda Veretout, Biraghi, Simeone, Saponara, Lafont e altri come Laurini, Benassi ecc.ecc. per fare cassa e comprare un buon centravanti e un playmaker. Poi ci sono i vari Castrovilli, Venuti e Ranieri, Sottil da valorizzare e da inserire nella rosa dei titolari. Il futuro intorno a Chiesa sarà così più roseo.

Claudio
Ospite
Claudio

Articolo privo di qualsiasi nesso logico riservato ai bambini dell’asilo.

Sia Mirabelli sia Lo Monaco non verranno mai e chiesa ha ancore 3 anni di contratto, e il nuovo presidente non cede come i DV. Se Federico se ne vuole proprio andare dovrà uscire allo scoperto lui stesso e l”importo supererà i 100 milioni di euro altrimenti rimarrà punto e basta.

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Non conosco il signor Zei ma affermare che dipende da Chiesa significa fornire una giustificazione preventiva a Commisso che non è mai stata concessa alla vecchia proprietà. Chiesa ha un contratto fino al 2022 e lo DEVE rispettare: se vuole essere ceduto questo DEVE essere molto conveniente per la Fiorentina.

Marco 1965 FIORENTINO D.O.C
Ospite
Marco 1965 FIORENTINO D.O.C

DIPENDE DAL GIOCATORE ?? SBAGLIO OPPURE HA UN CONTRATTO ?? QUINDI … COSA DIPENDE DAL GIOCATORE … ?? E SE POI COSI FOSSE VERAMENTE .. TUTTI I BACI SULLA FASCIA DI .. DAVIDE .. SE LI POTEVA RISPARMIARE .. PRIMO PER DAVIDE , E POI PER FIRENZ .. E’ UN FALSO COME TUTTI … MI SPIACE .. MA NEPPURE DAVIDE CON LA SUA INTEGRITA’ DI UOMO E’ RIUSCITO AD INSEGNARGLI QUALCOSA ….

Pasta04
Tifoso
Simone Belluno

Monaco:
Lo Monaco? Io conosco il monaco del Tibet, il Monaco di Montecarlo, il Bayern Monaco, il Gran Premio di Monaco.

Ciuccialabanana
Tifoso
ciuccialabanana

Ma perchè non la avete comprata voi criticoni ? Così mettevi chi vi piaceva di più !!! SFV

Chianozzo
Member
Chianozzo

Che c’entra Lo Monaco? Come il cavolo a merenda,Che film ha girato?Mi sembra una barzelletta.

Articolo precedenteDi Marzio: “Ramadani è l’intermediario della trattativa Chiesa-Juventus”
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI