Da Meret a Cragno, fino a Guaita: i nomi per la porta viola

11



Chi difenderà la porta della Fiorentina? Sportiello non ha convinto al 100%, a meno di un forte sconto sui 5,5 milioni dell’Atalanta il riscatto pare sempre più remoto. Pare averlo capito anche il portiere stando ad un post social di ieri. Anche Dragowski è in partenza, parte così la caccia al numero uno. Come scrive Tuttosport, piace Alex Meret ma l’Udinese spara alto: se calano le pretese potrebbe aprirsi una trattativa. C’è chi spinge per il fiorentino Cragno ma è legato al Cagliari fino al 2022 e ciò complica. E chi per Bardi del Frosinone (ma di proprietà dell’Inter). Circolano poi i nomi di Vicente Guaita del Getafe e Dominik Livakovic della Dinamo Zagabria anche se Pioli mostra di preferire portieri made in Italy.

11
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
jordan
Ospite
jordan

Nell’immediato Guaita è il migliore dei nominati, per il futuro Meret, se si son già bocciati Dragowsky e Cerofolini che però devono andare a giocare altrove per valutarli davvero.

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Il portiere è troppo importante per una società che, mantenendo lo stesso allenatore, rischia vivamente di lottare per salvarsi, quindi direi di non strafare.
Dico che lotteremo per salvarsi perchè il piolo peggiora sempre il secondo anno, ed è finito l’effetto CAPITANO.

Ponzio
Tifoso
ponzio

Cragno benché fiorentino è un portiere con grandi limiti tecnici e fisici. Bardi fra un po’ va in pensione: è l’eterna promessa. Meret temo abbia una quotazione già alta. Io mi terrei Sportiello con buona pace di tutti. Scordiamoci Cerofolini titolari a meno che non ci piaccia vivere con il cuore in gola: se inizia male si finisce in B.

Dragonpollo
Tifoso
dragonpollo

Meret è, in prospettiva, uno dei migliori giovani portieri italiani.
Sarebbe importantissimo investire su un profilo del genere.
Con un vice esperto ma che stia tranquillo in panchina, pronto ad interveire se il ragazzo va in crisi, vista la poca esperienza.
I portieri italiani sono, come talento medio, molto bravi, investire su un giovane profilo come questo può essere un valore aggiunto per tutta la rosa.

enzo - Rimini
Ospite
enzo - Rimini

NO SPORTIELLO NON HA PROPRIO CONVINTO e spero di sentire quanto prima la rinuncia da parte della Viola.

Axell
Tifoso
Alex

Guaita al momento sarebbe la soluzione migliore, portiere già maturo, 31 anni, viene da un’ottima stagione, 3° miglior difesa della Liga, con una buona esperienza europea acquisita quando giocava a Valencia ed a parametro zero come costi, essendo in scadenza di contratto; altrimenti l’unico altro che mi ispira in questa lista è Cragno, che a differenza di Meret ha già fatto qualche stagione intera ed è tifoso viola

Stefano
Ospite
Stefano

D’accordo con te, anche perché Guaita potrebbe fare un paio di stagioni di alto livello e permetterebbe a Cerofolini di crescere e migliorare da secondo portiere, magari facendogli fare anche le gare di Coppa Italia e amichevoli pre-campionato ad hoc.

VIOLISSIMO
Ospite
VIOLISSIMO

Accanto a CEROFOLINI, giovana promessa, ci vuole uno bravo, con esperienza anche se in la con gli anni. Quello che più assomiglia a questa figura è SORRENTINO del CHIEVO. Per 1-2 anni9 farebbe la chioccia a CERO e poi gli passerebbe il testimone.

geronimo
Ospite
geronimo

il cognome + promettente è Guaita….. mica parente del portiere della cecoslovacchia finalista mondiale con noi nel ’34. ? comunque è sicuramente preferibile un portiere Italico. Bardi mi piaceva molto nella primavera interista …tanto che ebbe subito estimatori……poi è sparito x un paio d’anni e ora a frosinone ?? chi l’ha visto ?

Etruscostagionato
Tifoso
l'etrusco

Bardi era una promessa, Cragno anche … Entrambi toscani ( anche se non vuole dire nulla ) ma si presume motivati a ben figurare … Perchè no ?

Stefano
Ospite
Stefano

Il problema è che Bardi è l’eterna promessa mai sbocciata (anche quest’anno non ha fatto chissà quale campionato) e Cragno è un portiere di poco più di 1 metro e 80, quando oggi i portieri migliori sono sull’1 e 90 (e non è un caso). Il migliore in prospettiva sarebbe Meret, ma se sono vere le cifre richieste dall’Udinese (si parla di almeno 20 milioni di euro) sono assolutamente spropositate ed inavvicinabili per un portiere giovane, che ha fatto poche partite in serie A e che anche quest’anno con la Spal ha avuto problemi fisici vari.

Articolo precedenteRolando, pesante infortunio: operato al tendine d’Achille, fuori per alcuni mesi
Articolo successivoComunicato Fiorentina Women’s: “La Serie A femminile vuole entrare in FIGC”
CONDIVIDI