Da Milano: colloquio Corvino-Monchi. Da piazzare Saponara, Sottil ed Eysseric

17



Mercato viola in entrata praticamente chiuso, c’è da sfoltire la rosa. Il dg viola a colloquio con il giallorosso.

Ultime ore di calciomercato, con l’Hotel Melià di Milano centro delle operazioni. La Fiorentina ha praticamente concluso le entrate, ma Corvino è a Milano per piazzare gli esuberi. In partenza Saponara ma anche Sottil: entrambi dovrebbero restare in Italia, ma il tempo stringe visto che il mercato italiano chiuderà oggi alle 20. Per il trequartista difficile trovare estimatore disposto a spendere la cifra richiesta dai viola, per il giovane esterno si punta ad una ‘buona’ Serie B, altrimenti potrebbe restare a Firenze fino a gennaio. Per Eysseric, invece, i tempi si potrebbero allungare fino al 31 agosto, quando chiuderà il mercato della Ligue 1 ma anche di altri campionati esteri.

Intanto, riporta Radio Bruno, a Milano colloquio ravvicinato tra Corvino e Monchi. Un incontro però piuttosto informale e con clima rilassato, difficile si possa parlare di qualcosa di attuale sul mercato tra Fiorentina e Roma.

17
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
IL LIBANESE
Ospite
IL LIBANESE

su un sito viola… c’e’una splendida foto di Corvino di qualche ora fa con le mani in tasca e aria dimessa a colloquio con Divaio e Bigon. Sembra uno passato di li per caso per piazzare dei crack che se nessuno li conosce sono problemi degli altri. Fantastico…
Redazione mi scuso per la citazione ma il body language e’stupendo e dice tutto del personaggio.

Fabio
Ospite
Fabio

Vergognati

deno
Ospite
deno

….per Saponara valgono le stesse considerazioni fatte per Pjacia pertanto non si andrà oltre al prestito con diritto di riscatto….

deno
Ospite
deno

…pronostico (facile) rispettato…

gianluca
Ospite
gianluca

Perchè Corvino ha incontrato Monchi? c’è la foto dell’incontro. essendo l’ultimo giorno per lavorare di certo uno non si mette a perdere tempo per scambiare 4 chiacchiere…. hanno per forza parlato di mercato. Spero solo che non hanno parlato di Veretout, perchè secondo me lui vuole partire. Boh, oppure ci vogliono dare Gonalons in prestito(però guadagna 3 milioni)…di certo non credo Corvino abbia chiesto il prestito di Perotti o El sharaoui….

IL LIBANESE
Ospite
IL LIBANESE

Macche’ era solo per fissare la cena di stasera.Risotto con Ossobuco e Casseula.
Magnare in senso di cibo,ovviamente, e’fondamentale ,

Luigi M
Ospite
Luigi M

Si dice che Corvino sua più bravo a vendere che a comprare, vediamo se è vero. Quanti ne resteranno a libro paga e poi si lamenteranno come sempre del monte ingaggi.

Kiki
Ospite
Kiki

La Roma vuole veretou non l’avete ancora capitoooooo

Luciano
Ospite
Luciano

Entro stasera qualcosa succederà io non vedrei male Marchisio (ricordiamoci Ambro)

Tujan
Ospite
Tujan

Su Marchisio: Sette centrocampisti mi sembrano troppi. A meno che Gerson non giochi avanzato . Piuttosto manca un vice Simeone che possa anche giocare insieme in un classico 442 o 352

Antonio
Ospite
Antonio

Non manca si kiama vlaovic ancora non avete capito ke questo e’ forte oh

(Di nuovo Ex) Tifoso
Ospite
(Di nuovo Ex) Tifoso

Marchisio che da solo di stipendio prende quanto i 6 più pagati della Fiorentina messi assieme. Ma sapere di che parlate o fate football manager?

STEFANO
Ospite
STEFANO

Non credo arrivi Marchisio, ma hai ragione solo in parte Ex tifoso. Lui prendeva quelle cifre, adesso se trova qualche squadra che gli dà ancora quelle cifre, ok, altrimenti lui non prende più niente visto che non ha nessun contratto.

Turco
Ospite
Turco

Sono d’accordo FVS

amedeoviola
Ospite
amedeoviola

siamo talmente forti che e’ inutile andare a milano , quest’anno sara’ scudetto , oppure speriamo di arrivare 7 ?

francodalonzod
Ospite
francodalonzod

Lo spirito ce l’ha solo l’alcool. Se sei itifoso Viola tifa altrimenti cambia squadra. Sempre Viola.

Cliente di escort
Ospite
Cliente di escort

Pedante

Articolo precedenteEx obiettivi, ufficiale Laxalt al Milan. In rossonero anche Castillejo: ceduti Bacca e Lapadula
Articolo successivoNel pingpong Uefa-Tas il vuoto che ha permesso al Milan di spendere in barba al fair play
CONDIVIDI