D’Agostino: “Non do voti alla nuova Fiorentina; Badelj deve prendersi responsabilità”

2



D'agostino

Gaetano D’Agostino, ex viola, ha parlato ai microfoni di Radio Viola in onda su Lady Radio: “Fiorentina? Sicuramente l’avvio non è stato dei migliori: tante cose nuove e dunque necessità fisiologica di tempo. Firenze è una piazza esigente, ma con risultati positivi l’ambiente si può entusiasmare di nuovo. Sulla nuova Fiorentina voti non ne do: Thereau è un giocatore che fa molti gol, come anche Babacar che è molto votato all’attacco. È una squadra molto offensiva e quando gioca contro compagini che sfruttano il possesso palla soffre abbastanza: i moduli li fanno i giocatori, e soprattutto è necessaria la loro disponibilità anche a sacrificarsi; Pioli si muoverà di conseguenza”.

Badelj? È un buonissimo giocatore, è normale che sia un giocatore importante per Pioli: serve comunque equilibrio nelle valutazioni sul croato; bisogna che Badelj si prenda le sue responsabilità in quella zona di campo, anche soprattutto dopo le cessioni pesanti in casa viola. Sono due-tre anni che non vedo più registi puri nel calcio di adesso: i giocatori adesso devono avere caratteristiche diverse ed essere maggiormente eclettici in quella zona del campo”.