Dainelli, l’uomo buono per lo spogliatoio. No del Chievo, ma la Fiorentina resta vigile

    0



    Dario DainelliEra il capitano della Fiorentina quando (12 gennaio di 4 anni fa) Dainelli venne ceduto al Genoa. Pochi giorni dopo anche il vice-capitano Jorgensen lasciò il club per tornare in Danimarca all’Aarhus, società in cui tutt’ora milita. Di fatto lo spogliatoio viola perse due punti di riferimento e le conseguenze non tardarono ad arrivare in un anno complicato per la Fiorentina. A distanza di tempo, la società viola ha chiesto Dainelli al Chievo con la prospettiva di utilizzarlo soprattutto come uomo spogliatoio. Ma la risposta – scrive stamani La Nazione – è stata un secchissimo «no». La pista del clamoroso ritorno comunque, secondo La Gazzetta dello Sport, non va ancora abbandonata.

    Commenta la notizia

    avatar
      Subscribe  
    Notifica di
    Articolo precedenteAnderson, per l’annuncio manca solo il fax. Operazione Matri per riaprire col Milan
    Articolo successivoViola senza soste: Anderson, jolly a centrocampo. Matri seconda punta con Gomez
    CONDIVIDI