Dal 3-3 del Franchi a oggi: ascesa Dea, 18 punti a 4 per i nerazzurri. 0 vittorie per i viola

8



Dalla gara d’andata di Coppa Italia l’Atalanta ha scalato la classifica ottenendo 18 punti. Per i viola solo 4 punti, e mai una vittoria

Era il 27 Febbraio quando Atalanta e Fiorentina davano vita ad uno show nella semifinale d’andata del Franchi in cui viola e nerazzurri si fermarono sul 3-3. Da allora, ad oggi, sono passati due mesi, e mentre la squadra di Gasperini ha continuato il suo show, la Fiorentina è precipitata ed ha pure cambiato allenatore.

In serie l’Atalanta ha steso la Fiorentina in casa, la Samp fuori, pareggiato col Chievo a Bergamo, vinto a Parma, col Bologna in casa, pareggiato a San Siro contro l’Inter ed in casa contro l’Empoli tirando più di 40 volte verso la porta toscana, fino a vincere anche al San Paolo contro il Napoli. 8 partite, per 5 vittorie e 3 pareggi, per un totale di 18 punti in campionato che hanno portato i bergamaschi a raggiungere il quarto posto.

Nello stesso lasso di tempo, la Fiorentina, non ha mai vinto. Ko a Bergamo, Cagliari, in casa col Frosinone e contro la Juventus sabato. Pareggi contro Bologna, Roma, Torino e Lazio per un totale di 4 miseri punti racimolati.

Tant’è che proprio dopo la sfida dell’andata in Coppa, la Fiorentina si presentò a Bergamo in campionato con l’obiettivo di avvicinare l’Atalanta e continuare a lottare per l’Europa. Ma da quella sera del 3 marzo ad oggi, in Lombardia hanno continuato a volare col sogno Champions, mentre a Firenze la situazione è precipitata fino all’anonimato assoluto. Con un divario accumulato dai viola enorme di ben 16 punti in graduatoria.

Momenti, dunque, diametralmente opposti. Di già scritto, certo, non c’è niente. Ma quella che dovrà fare la Fiorentina a Bergamo si può ascrivere alla categoria impresa. Anche perché serve solo vincere ai viola per andare in finale di Coppa.

8
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
MdH
Ospite
MdH

Nella freddezza dei numeri sta scritto l’esito della gara di stasera … vincerà la squadra più forte (e meritevole). Poi arriveranno i braccini a dirci che ce la siamo giocata e che saremo più competitivi l’anno prossimo. Buonanotte e arrivederci! E ora andate con i pollicini in giù… ma stasera …

Asti_Viola
Tifoso
Noble Member
Asti_Viola

53-40=16?

lorenzoilmagnifico
Ospite
lorenzoilmagnifico

puntiamo tutto sulla legge dei grandi numeri… loro prima o poi una partita gli girera’ male e dovranno perderla.. noi l’opposto. Speriamo che accada domani…

Marione.
Ospite
Marione.

Cosa disse la contessa camminando senza mutandine sugli specchi?
Come me la vedo brutta!
Ecco, ho questo stato d’animo anche se, non scordiamocelo, la palla è rotonda e partita è finita quando arbitro fischia (cit. Boskov)
In fondo sperare non ci costa nulla e se perdiamo,,,,,, Amen è una partita di calcio, non la guerra

Ponzio
Tifoso
ponzio

la cosa incredibile è che hanno pareggiato in casa contro empoli e chievo… avrebbero potuto farne 22 di punti. L’atalanta in casa è una squadra molto strana: ha perso contro il cagliari, e in alcune occasioni sono andati in difficoltà. Anche contro di noi andarono in svantaggio e rischiarono persino di prendere lo 0-2. Ovviamente poi dilagarono, ma hanno anche loro delle fragilità.

Aliush
Ospite
Aliush

Ma infatti é si una squadra forte, ma non così eccezionale. Il problema è che siamo noi a essere scarsi da far paura.

Granducato Viola
Ospite
Granducato Viola

Quindi? Quindi passiamo noi!
Lo so!

Lucaroma
Member
Lucaroma

Numeri impietosi…
Speriamo bene
E comunque il buffone deve sparire da firenze

Articolo precedenteGori, la prima doppietta non si scorda mai. Ora vuole spazio per salvare il Livorno
Articolo successivoIND. FI.IT, Soucek: non solo i viola sul ceco. Proposto dall’entourage anche a Toro e Lazio
CONDIVIDI