Dal calcio d’agosto a quello vero dei grandi. Sottil prova la scalata. A suon di prestazioni

18



Riccardo Sottil anche contro il Galatasaray ha fornito una prova superba. Convince sempre più, anche a sinistra

Andarci con i piedi di piombo è cosa buona e giusta. Ma Riccardo Sottil continua a convincere sempre più. Il ruolo di vice Chiesa sembra calzargli a pennello. Anche perché, ormai è chiaro. La Fiorentina sta cercando un esterno d’attacco che giochi a destra, mancino, e che permetta a Federico di giocare a sinistra. Proprio lì dove contro il Galatasary, per la prima volta, Montella ha schierato lo stesso Sottil: “Volevo vederlo lì a sinistra dove non ha mai giocato fin qui”, ha detto l’aeroplanino.

Con Pioli, infatti, aveva sempre giocato a destra (nei pochi sprazzi avuti), così come negli States o a Livorno. Contro i turchi, invece, ha continuato a fare ciò che aveva fatto in quasi tutte le amichevoli giocate in questa estate: sorprendere, ma anche dall’altra parte del fronte offensivo viola. D’altronde in Primavera spesso giocava a sinistra, così come fatto a Pescara l’anno scorso in B. E con i campioni di Turchia, da quella parte, ha alternato discese, incursioni, dribbling, e messo il suo sigillo ad un’altra prova maiuscola. E se Vlahovic avesse trovato lo specchio avrebbe impreziosito la sua gara anche con un assist. Così come nel primo tempo dove ne ha tentati diversi scendendo a sinistra. Una settimana dopo la mezza rovesciata contro i labronici all’Ardenza, cambia il livello degli avversari, ma Sottil non cambia rendimento. L’intesa con Boateng è sembrata ottima, con almeno tre combinazioni molto pericolose e/o trasformate in gol, e la giocata con cui si è procurato il rigore dell’1-0 è tutt’altro che banale.

E menomale che Pradé e Montella hanno preso tempo dinanzi al pressing del Pescara. Con forza gli abruzzesi hanno provato a riprendere Sottil in prestito. Già dal finale della passata stagione. E più volte l’accordo è stato davvero ad un passo. Ma il continuo andamento in crescendo e le risposte ottime che il classe 1999 ha dato e sta dando hanno portato sempre più i dirigenti viola a pensare di dargli una chance. Ù

Anche perché Sottil lo sa benissimo che non è e non può essere un titolare. Ma potrebbe diventarlo. Pian piano e a suon di prestazioni. Anche perché in A il bilancio dice fin qui 2 presenze in carriera, e 0 gol. A ricordare che di strada ancora ce n’è da fare. “Voglio restare alla Fiorentina e mettere in difficoltà il mister” ha ribadito l’esterno viola. A umiltà e dedizione ci siamo. A qualità messe in mostra, anche. E adesso toccherà a lui passare dalle buone cose nel calcio d’agosto a quelle nel calcio dei grandi, e che conta.

18
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Pippo
Ospite
Pippo

Sottil e’ un predestinato, inoltre e’ cresciuto di testa e di fisico, pue in altezza mi pare.accelerazioni impressionanti e tagli in attacco da campione conclamato che si lascia indietro il difensore.il tiro e’ una rasoiata e raramente sbaglia. Vlahovic come sottil, anche se la fretta e la sfortuna lo fanno sbagliare di piu’ , ma il giocatoer ce’ eccome!!

Il nuovo che avanza
Ospite
Il nuovo che avanza

Oltre ad essere veramente bravo il ragazzino ha una dote che nel calcio e vitale, fa gol e decide le partite
E stato decisivo nella prima partita internazionale con il Chivas si è ripetuto a Livorno e ieri… vabbè non ci sono parole

Socrates il dottore
Ospite
Socrates il dottore

…………eppoi quel pugno chiuso. Come Socrates. Compagno Sottil.

franco antonelli
Ospite
franco antonelli

E poi lei ha visto subito il pugno chiuso, cos’è un compagno come lei? Ma ci canti subito oh bella ciao invece dell’inno della viola…

Andrea tribuna d onore A
Ospite
Andrea tribuna d onore A

Sottil è un fuoriclasse subito titolare!!!!!!!!

andrea
Ospite
andrea

Ha giocate mai banali, superiore alla media. Se mantiene la testa salda nel giro di due anni è in nazionale.

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

E’ calcio estivo e amichevole, ma si vede già una bella Fiorentina, volitiva e aggressiva. Finalmente non si vedono 10 passaggi di fila tra i tre di difesa e poi il solito lancio sbagliato. (avete visto il Galatasaray, non sbagliavano un passaggio, ma a parte Emre (sarebbe buono anche per noi) sono lenti. Sottil, Castrovilli, Ranieri, Montiel e Vlahovic se restano, nella seconda parte del campionato (dopo un pò di esperienza), faranno vedere quanto valgono. Buoni anche Terzic e Zurkowski. Se arrivano tre titolari di peso potremmo diventare la rivelazione del campionato, (ho detto SE) e sempre che la fortuna… Leggi altro »

GOBBOVIOLA
Ospite
GOBBOVIOLA

Ma questo LabaroViola che pesce è, non lo capisco. Io da gobbo, ho visto la partita con il Galatasaray e, ho visto una Fiorentina da paura. Quest’anno, dopo un po’ di rodaggio, ci farà vedere qualche topoccio verde.

Madrigalista Moderno
Ospite
Madrigalista Moderno

È pesce che puzza dalla testa ma anche dalle terga

Masso da Marsiglia
Ospite
Masso da Marsiglia

Sulle orme di broncino Chiesa ! Diciamo la verita’; Panzaleo ( con Vergine ; da stabilire chi dei due ha inciso di piu’) ne ha presi di giovani boni. Tra quelli mal valutati : Piccini, Mancini e Zaniolo e tra quelli che ci sono : Ranieri, Castrovilli, Chiesa, Sottil, Montiel e Vlahovic ( Venuti non ha lo stresso potenziale) c’e’ un bel potenziale ! Certo che Don Piolo dovrebbe allenare i Salesiani. Uno normale li faceva giocare al posto dei vari raccattati in prestito dell’anno scorso !

Aldo
Ospite
Aldo

Chi di voi è sicuro al 100 per cento che suso e de Paul sono migliori di chiesa e sottil (uno a destra, l’altro a sinistra)?

Oliver87
Tifoso
Mattia

Al Manchester fanno entrare i ragazzini senza problemi… Questo deve giocare.

Gon
Member
Gon

Un altro buon giovane della cantera viola, avanti così!

Articolo precedentePradé-Barone: volontà di dare a Montella un acquisto, anche due, già prima di domenica
Articolo successivoEntrate e uscite: Simeone è un nodo da sciogliere. Tetris di esuberi da piazzare
CONDIVIDI