Dal paragone con Pogba alla cessione: Diakhate saluta Firenze

33



Sembrava destinato ad essere titolare in prima squadra, invece dopo i primi clamori ha trovato la sua dimensione solo in Primavera. E adesso riparte da Parma

Se ne va Abdou Diakhate, classe 1998, che lascia a titolo definitivo la Fiorentina. Un figlio del settore giovanile viola, sul quale la Fiorentina ha deciso di non puntare più.

Durante il ritiro a Moena nel 2015 (allenatore Paulo Sousa) aveva scalato i titoloni del giornali con accostamenti iperbolici a Pogba: entrato istantaneamente nell’orbita di Raiola, il baby Diakhate non ha confermato negli anni successivi quello che di buono si diceva sul suo conto, tornando in Primavera, scrive stamani La Nazione.

La Fiorentina ha raggiunto un accordo con il Parma per ottenere almeno una percentuale sulla rivendita futura del giocatore. Una quota rilevante, ma inferiore al 50 per cento.

33
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

Diakhate e’ meglio di Zurkowski…

andrea
Ospite
andrea

Ma secondo voi era davvero peggio di Gerson ed Edmilson ?

DS parlante italiano
Ospite
DS parlante italiano

Il problema non è mica quel che facciamo con i ragazzi cresciuti nelle nostre Giovanili, perchè le valutazioni errate le fanno tutti, comprese le altre Società. Quindi, fa parte del “gioco” che alcuni dei nostri ragazzi siano stati reputati meno validi e lasciati andare o venduti eppoi dopo qualche anno esplodano in altre squadre (e io sono contento per loro) Il PROBLEMA VERO è che questo tipo di errori sarebbe concepibile quando davanti in Prima Squadra tu hai giocatori forti e già fatti ma no quando tu mandi via Zaniolo, Mancini, Capezzi etc etc perchè davanti hai fenomeni del calibro… Leggi altro »

Momo
Tifoso
momo

Sepur con tutti i difetti che avete evidenziato a me piaceva. Nella Primavera era sicuramente uno dei milgiori. perchè non darlo in prestito già l’anno scorso? Sinceramente a me paiceva. Mi pare che si disfino dei giovani un pò troppo celermente. Per chi poi?

Re_dei_gonzi
Tifoso
re_dei_gonzi

Simeone come Batistuta, Muriel come CR7 insomma tutte le volte che prendono un giocatore ce lo propongono come un fenomeno e poi nelle milgiori delle ipotesi son giocatori normali. Poi ci dicono che puntano al settimo posto epero dicono anche che si può anche sperare in una qualificazione per qualche manifestazione europea. Un po’ di silensio stampa da parte degli insostenibili e della sua banda male non farebbe visto che siamo decimi in classifica.

Fipi
Ospite
Fipi

Se lo mettono in riga questo è fortissimo.

alex1950
Ospite
alex1950

Ha pagato lo scotto di non essere stato scoperto dal Mago di Vernole e di essere rappresentato da un procuratore not-embedded. Speriamo solo di non doverlo rimpiangere.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

….mai provato in prima squadra dove gli stimoli non possono mancare, per contro ha fatto bene in primavera.Si dice che non abbia testa e non sia affidabile. Ora vediamo cosa succede e magari qualcuno dovrebbe essere poi preso a calci nel di dietro….

Susini Stefano
Ospite
Susini Stefano

A giugno si sarebbe svincolato e non voleva assolutamente rinnovare quindi è stata una mossa inevitabile per evitare la super-beffa di vederlo andare via gratis e magari vederlo quotato 50 mln fra due anni!!!
In questo caso non si può imputare nulla a Panzaleo, piuttosto chiediamogli conto dei vari Eysseric, Thereau, Gerson, Edmilson, Laurini, Dicks, Dragowski, Pjaca ecc + carrellata di giovani che ci sono costati solo per cartellini e prestiti(quindi stipendi esclusi) almeno 25-30 mln cioè come il costo di un forte centrocampista(cioè quello che ci manca ora in regia)!!!!!!

Zeman
Tifoso
Zeman

Ci saremmo ritrovati in un tunnel infinito.
Tipo Balotelli o Babacar.
Lo faccio giocare perché é bravo,ma non rende perché non si impegna.
Fa una gran partita,e tutti ad osannarlo,poi per 5 partita fa Merda,e ti fa perdere dei punti.
Meglio venderlo subito,poi se diventa un buon giocatore,ce ne faremo una ragione.

Articolo precedenteIl Genoa non ha convinto Pjaca. Resta viola, la Fiorentina non lo spinge via
Articolo successivoEysseric verso la Francia: alla fine può andare in prestito con diritto di riscatto
CONDIVIDI