Dalla ‘cantera’ viola all’azzurro: Chiesa, Bernardeschi e Piccini protagonisti nell’Italia

7



Tre giocatori cresciuti nel settore giovanile viola, ora sono in Nazionale. Orgoglio Fiorentina (e qualche rimpianto).

In comune hanno il passato ed il futuro: figli della “cantera” viola e possibili colonne della Nazionale italiana che verrà. Federico Chiesa, Federico Bernardeschi e Cristiano Piccini, tutti della Generazione Novanta, hanno cominciato a rincorrere il sogno di diventare calciatori con la maglia della Fiorentina. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

RIMPIANTI? Cristiano Piccini, il più grande, classe ’92. E’ stato Renato Buso, con cui ha vinto il titolo con gli Allievi e la Coppa Italia Primavera, ad intravederne le potenzialità: nato come attaccante esterno, è stato abbassato di qualche metro. Con Sinisa Mihajlovic, il 5 dicembre 2010, ha conosciuto il debutto in Serie A prima di cominciare il suo pellegrinaggio prima in Italia e poi all’estero. Prima il prestito al Betis, con diritto di riscatto a 2,5 milioni il primo anno e 3,5 il secondo. E dire che lui era stato uno dei tre ad essere rimasto dopo lo tsunami del fallimento. I costi, poi, sono lievitati a dismisura, fino ad arrivare al trasferimento di questa estate, al Valencia: 10 milioni per il cartellino e una clausola rescissoria da 80 milioni.

ESTERNI. Federico Chiesa, il presente della Fiorentina con l’azzurro ha bruciato le tappe. Pure Bernardeschi i primi passi li ha mossi in viola, permettendo poi di realizzare una gigantesca plusvalenza da 40 milioni, incassati dalla Juventus. Pure lui ha conquistato l’Italia con la maglia della Fiorentina addosso. 

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Sangue Viola
Ospite
Sangue Viola

Piu’ che altro bernardeschi è lievietato….. fisicamente nel giro di poco tempo… mah!

Marione
Ospite
Marione

Bernardeschi è migliorato molto e quest’anno è uno dei giocatori italiani più forti in circolazione, Chiesa lo sarà a breve, Piccini ha 26 anni non penso diventerà mai un campione

Rep
Ospite
Rep

Piccini ha una facilità di corsa impressionante e crossa anche molto bene…. Gli anni in Spagna e Portogallo, da protagonista, lo hanno migliorato anche tecnicamente

si ruzza
Ospite
si ruzza

uno dei tre è un gran figlio di vivaio.

braccinocorto.com
Ospite
braccinocorto.com

ah ah in questo caso avrebbe suonato meglio in spagnolo. Gran hijo de cantera….

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Prima che qualcuno comici a “fregare l’organo” Bernardeschi e Piccini erano nel VIVAIO della Fiorentina ben prima dell’ arrivo di Corvino e Chiesa l’ha portato il padre.

braccinocorto.com
Ospite
braccinocorto.com

Uffa … si parla di Nazionale Italiana e allora utilizziamolo questo benedetto Italiano ma che problema c’e’ se lo chiamiamo … vivaio

Articolo precedenteDall’Inghilterra: non solo Manchester United, anche il Tottenham su Milenkovic
Articolo successivoLafont, una media-voto da migliorare. Difesa più solida: il paragone con Sportiello…
CONDIVIDI