Dalla Spagna: nelle prossime settimane si decide il futuro di Sansone. In caso di cessione il Villarreal chiede 14 milioni

11



Il futuro dell’ex Bayern Monaco e Parma in bilico tra Liga e Serie A.

Secondo il portale spagnolo Marca, il futuro di Nicola Sansone resta da decidere. L’ex Sassuolo piace a diverse squadre italiane tra cui Fiorentina e Bologna, ma il Villarreal non sembra così propenso a voler cedere il giocatore.

Il classe 1991 non è stato impiegato molto in questo inizio di stagione, ma è risultato decisivo nell’ultima uscita del Submarino Amarillo contro il Rayo Vallecano. Le prossime settimane saranno decisive per definire il suo futuro, con il club spagnolo che in caso di cessione intenzionato a recuperare i circa 14 milioni che aveva investito nel 2016.

11
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
fra diavolo
Ospite
fra diavolo

I DELLA VALLE AL MASSIMO POSSONO FAR PARTIRE QUALCHE CASSA DI SCARPE,DICIAMO CHE CON MILLE MOCASSINI SI PUO’ FARE………..

Tifosissimo
Member
tifosissimo

perdonami, Divertito, ma 14 milioni per Sansone (con tutto il rispetto), e pure a gennaio……..non esiste, siamo a livello di estorsione.
però, nello stesso tempo, ti do anche atto che accettare di contare e puntare tutto o quasi sul solo Simeone più due o tre sole rifilateci dalle big per un anno sabbatico a carico nostro è, a scelta, da:
1) idioti;
2)ignoranti;
3)…………………..

Alebg
Ospite
Alebg

Mi tengo Vlahovic e Mirallas piuttosto..

gibi
Ospite
gibi

Quanto sia bravo Pioli nel valutare i giovani lo dice il suo comportamento con Vlahovic. In più di una intervista estiva ha dichiarato che il ragazzo è già pronto per la serie A, dopo averlo allenato per la seconda parte della stagione scorsa e nel precampionato. Poi però gli fa fare spezzoni assurdi di partita, max 5 minuti nel finale, con un Simeone chiaramente senza più benzina. Allora, o Pioli ha ingannato Corvino facendogli credere il falso, o questa incoerenza ha altre motivazioni. Al solito non un giornalista chiede spiegazioni su queste gravi incongruenze, e siamo qui a chiederci come… Leggi altro »

Divertito
Ospite
Divertito

Quindi non verrà alla viola….. giustamente…..di cosa stiamo ciarlando

Analizzatore
Member
analizzatore

SAREBBE ORA DI RIPRENDERE UN CALCIO MERCATO DOPO DUE ANNI DI SOLE CESSIONI… SANSONE E’ QUELLO CHE CI SERVE . GABBIADINI NO

Tresantiviola
Ospite
Tresantiviola

Molto difficile se non impossibile che arrivino Sansone o Gabbiadini , qualcuno probabilmente arriverà ma del livello di Donnarumma , Destro , sempre le solite scommesse o riciclaggi , non li danno giocatori pronti di un certo livello pagati con cifre importanti in prestito o con pagherò in due tre anni o con solo diritto di riscatto ecc , per cui se qualcuno arriverà in attacco sarà sul livello prima descritto .

Rocco54
Ospite
Rocco54

fantasie della redazione oppure sviste.
vi siete dimenticati la virgola tra l’1 e il 4?
Nooo, allora per Firenze e un se ne fa di nulla.

violante
Ospite
violante

tagliamoli i capelli dopo costa 2 lire!. ( per chi conosce la mitologia)

Ponzio
Tifoso
ponzio

abbiamo una buona tradizione con il villareal e un attaccante ci serve, ma non vi aspettate un bomber, Sansone è piccolo di statura e sfrutta la velocità, in sintesi è una seconda punta, non è Platek o Pavoletti. Se dobbiamo affiancare Simeone con uno che ha il vizio del gol potrebbe andare bene, se dobbiamo rinunciare definitivamente a Pjaca forse Gabbiadini andrebbe meglio. Ovviamente non inizierei con le solite polemiche: alzi la mano chi non voleva Pjaca?

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

….non verrà perché il prezzo è alto e in prestito non lo danno, in ogni caso andava preso in estate al posto di Pyaca che era ed è una scommessa. Ora siamo costretti a fare con ciò che abbiamo, verrà in tornante preso in prestito dalla serie B,al massimo….

Articolo precedenteMastella: “Contento che il rapporto con la tifoseria si sia riassestato. A contestare i Della Valle era solo una minoranza”
Articolo successivoDonati: “Mi piacerebbe tornare in Italia. Fiorentina? Presto per parlare di mercato”
CONDIVIDI