Dall’Inghilterra: non solo Manchester United, anche il Tottenham su Milenkovic

15



Sul difensore serbo si muovono i club inglesi: si era parlato anche del City, ora c’è il pressing degli Spurs.

Non solo il Manchester United su Nikola Milenkovic. Qualche settimana fa era emerso anche l’interesse del Manchester City, ora secondo i media inglesi c’è un altro club di Premier che vorrebbe puntare sul difensore serbo. Si tratta del Tottenham, immobile sul mercato la scorsa estate. Ma tra un anno le cose potrebbero cambiare.

SOSTITUTO. Come scrive il Mirror, gli Spurs potrebbero perdere a prezzo ‘di saldo’ Alderweireld, centrale belga il cui rinnovo è ancora in bilico. In particolare, ci sarebbe una clausola che potrebbe liberarlo per 25 milioni di sterline la prossima estate: una cifra considerata molto inferiore al suo valore (65 milioni) e che proietterebbe il Tottenham alla ricerca di un sostituto. Il primo nome, appunto, è il viola Milenkovic, molto apprezzato dagli Spurs e da Pochettino.

15
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Silvano I vaia
Ospite
Silvano I vaia

Ricca plusvalenza in arrrivo che farà di noi, ancora una volta, I CAMPIONI DEL BILANCIO!!!!!

conte_mascetti
Ospite
conte_mascetti

guardate che hanno sbagliato a ascrivere…………… e i giornalisti fiorentini ci son subito cascati!!!! cercano milinkovic della lazio……………… non milenkovic

andre
Ospite
andre

è molto giovane, può rimanere tanti anni qui se abbiamo progetto e giocassimo in europa! se chiedesse lui la cessione… 70-80 milioni senza se e senza ma!! questo c’ha 21 anni ed è fortissimo!!

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Non sarà mai ceduto, abbiamo un progetto da portare avanti, scherziamo?

frankcioppell
Ospite
frankcioppell

fra tutti i giovani, Chiesa, Milenkovic, Veretout Lafont Simeone,ecc.ecc. , , se arrivasse una buona offerta sui 30/35 l’unico che sacrificherei con una certa tranquillità, perché senza alcun dubbio sostituibile abbastanza facilmente è proprio Simeone.

Forza Viola
Ospite
Forza Viola

C è poco da dire su milenkovic , che è un predestinato ad essere tra i difensori più forti al mondo , gli si legge negli occhi .. bravo tatticamente , fisico imponente , concentrazione per 90 minuti , raramente o quasi mai sbaglia la marcatura . Per me un difensore che può valere 60 milioni in fondo l anno , salvo infortunio .

Pieras77
Tifoso
Chris Pieracci

Io spero rimanga ancora qualche anno. Migliorerà ancora di brutto. Gran bel giocatore. SFV

Walter
Ospite
Walter

Per ora teniamocelo stretto, ma è nell’ordine delle cose che almeno un giocatore che ci porti una plusvalenza superiore ai 50 milioni possa partire.
L’importante è trovare un degno sostituto e che una grossa fetta dell’incasso venga utilizzata per migliorare l’organico.
Le grandi squadre si fanno così.
Forza Viola!!!!!!!!!!!!!!!!

viola club mario cognigni
Ospite
viola club mario cognigni

gobbo

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Sì, infatti, è quello che è stato fatto finora, e infatti abbiamo una grande squadra. Hai ragione da vendere.

Walter
Ospite
Walter

C’è poco da polemizzare. La nostra è una buona squadra cominciata a costruire da un paio di stagioni. Nel giro di altre due o tre stagioni sarà una squadra di vertice.
Forza Viola! !!!!!!!!!

claude
Ospite
claude

in effetti il corvo ha creato una bella squadra. giovane e brillante. un paio di innesti giusti e ci divertiremo anche di piu’

Luciano
Ospite
Luciano

Non sapete fare altro che brontolare e criticare. Siete felici quando di perde per poter dare forza alle vostre lamentele. Siete persone infelici.

claude
Ospite
claude

tanto il corvo ne becca un altro eguale e c’e’ gia’ hamco

Paolo-Carrara
Ospite
Paolo-Carrara

Ma qualunque cosa decida il Tottenham,il CitY o il Padreterno, la viola se vuol far qualcosa di buono
deve incominciare a fare muro contro le richieste esterne e mantenere i suoi pilastri a Firenze
COSTI QUEL CHE COSTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Articolo precedenteMercato, Viola su Di Lorenzo se parte Laurini. In uscita Thereau e Maxi Olivera
Articolo successivoDalla ‘cantera’ viola all’azzurro: Chiesa, Bernardeschi e Piccini protagonisti nell’Italia
CONDIVIDI