Dall’occasione al rischio ‘pacco’. Da Salah-Muriel a Bolatti-Benalouane: migliorare si può, ma non è facile

68



Giocatori determinanti, meteore, buoni acquisti e veri flop: mercato di riparazione tra intuizioni e scommesse. La Fiorentina deve intervenire, ma negli ultimi anni non è andata sempre benissimo.

Migliorare si può. E si deve. Una grande mano a Beppe Iachini deve arrivare dal mercato di gennaio. Sessione spesso complicata, è vero, a caccia di occasioni e di giocatori che da altre parti non stanno trovando spazio. Per questo, spesso si tratta di scommesse. Ma margine per prendere giocatori che possano dare una svolta alla stagione ce n’è. Così come il rischio di incappare in ‘pacchi’, o ‘sòle‘ come disse Andrea Della Valle qualche anno fa. Da Salah o Muriel a Benalouane o Tino Costa (o Bolatti, Keirrison, Matri), insomma, c’è una bella differenza.

BENALOUANE E IL PUNTO DI NON RITORNO. Già, proprio il difensore ex Leicester rappresenta una delle icone (in negativo) di quello che può essere il mercato di gennaio. Di fatto, il punto di non ritorno della gestione Della Valle. Gennaio 2016, Fiorentina di Sousa in lotta per il primato. Mancava un difensore, Pradè e gli uomini di mercato lo sapevano fin dall’estate (dalla cessione di Savic). A gennaio, dopo le lunghe trattative per Lisandro Lopez e Mammana, arrivò Benalouane, ma non scese mai in campo. “Ci avevano detto che stava bene, ci siamo fidati: era l’ultimo giorno di mercato e non potevamo fare accertamenti clinici approfonditi. Il Leicester lo sapeva, doveva avvertirci”, disse il ds. Insieme al difensore arrivarono anche Tino Costa e Kone a centrocampo, e Zarate e Tello in attacco. L’argentino il suo contributo alla fine lo dette, lo spagnolo risultò invece un ‘fuoco di paglia’ (tanta corsa ma spesso fine a se stessa).

CICLONE MURIEL. Nell’inverno 2017 invece Corvino prese Saponara e Sportiello, operazioni con sguardo al futuro più che sul presente (fu ceduto Zarate). Ma se il portiere è poi stato titolare la stagione successiva (per poi tornare all’Atalanta senza il riscatto), il trequartista (costato 10 milioni) non è mai riuscito ad incidere in viola (se non in qualche partita), e ora è in prestito al Genoa (dove non sta mai giocando). Meglio lo scorso anno, sempre con Pantaleo: con la Viola “a 3 punti dalla Champions prima di Natale” (il mantra ripetuto dall’ex dg) arrivò Luis Muriel, che fece svoltare la squadra tra gennaio e febbraio (salvo poi essere inglobato in una crisi generale senza fine). Il colombiano fece 8 gol e 3 assist nelle prime 11 gare, un impatto devastante (9 gol in 23 gare poi il bilancio finale) con reti e giocate spettacolari. Con lui arrivò anche Terracciano, oltre che Zurkowski e Rasmussen poi lasciati in prestito in Polonia e all’Empoli. L’anno prima (gennaio 2018) arrivarono invece Dabo (al posto di Carlos Sanchez) in mezzo al campo e Falcinelli nell’operazione che portò Babacar al Sassuolo.

DEVASTANTE (E ILLUSORIO). Tornando agli inverni di Pradè, a gennaio 2015 si ricorda la cessione di Cuadrado al Chelsea con l’arrivo contestuale di Salah. Nei fatti, il miglior acquisto invernale degli ultimi anni della Fiorentina. Anche se, come per Muriel, una gioia durata solo sei mesi. ‘Colpa’ di quella scrittura privata, che portò anche alla causa con il Chelsea. L’egiziano, ora tra i migliori del mondo con il Liverpool, segnò 9 gol (con 4 assist) in 26 partite, trascinando la Fiorentina in semifinale di Europa League e al 4° posto in campionato, con quella doppietta esaltante e illusoria a Torino nell’andata della semifinale di Coppa Italia contro la Juve (che poi vinse 3-0 il ritorno al Franchi). Quel gennaio arrivarono anche Gilardino e Diamanti, preziosi innesti, oltre a Rosati e Rosi.

GLI ANNI DI PRADE’. L’anno prima, 2014, con la Fiorentina in lotta per il 3° posto e alle prese con i pesanti e lunghi infortuni di Rossi e Gomez, arrivò Matri per ‘rinforzare’ l’attacco. Un impatto decisamente negativo, con diversi gol sbagliati e il grosso rimpianto per aver giocato la finale di Coppa Italia con il Napoli praticamente senza attacco. Arrivarono anche Anderson (grandi aspettative, rendimento flop), Diakite e Rosati. Mentre nel 2013, al primo anno di Montella, Pradè pensò soprattutto al futuro, con la Fiorentina che viaggiava e sorprendeva in Italia: investimento pesante su Giuseppe Rossi, l’arrivo di Wolski e soprattutto Vecino. Come giocatori di esperienza arrivarono Sissoko (lontano dai tempi della Juve) e Compper, mentre in attacco Larrondo: non il massimo per una Viola che sfiorò la Champions.

SALVEZZA E CHAMPIONS. Più indietro nel tempo, si ricorderanno Amauri e Ruben Olivera nel gennaio 2012, con la Viola di Delio Rossi che poi rischiò la retrocessione (erano stati ceduti Gilardino, Santiago Silva e Munari), mentre a gennaio 2011 a Mihajlovic Corvino prese Neto e Behrami. L’anno prima, con la Viola di Prandelli agli Ottavi di Champions dopo il grandioso girone, altre delusioni: arrivarono Bolatti, Felipe, Keirrison, Ljajic e Seferovic, il tutto con le partenze di due pilastri dello spogliatoio come Dainelli e Jorgensen. La Fiorentina, di lì a poco, inevitabilmente crollò.

PUNTE. Nel gennaio 2009, invece, partirono Pazzini e Osvaldo e arrivò Bonazzoli, un anno prima dentro Cacia, Da Costa e Papa Waigo e fuori Pazienza e Balzaretti, mentre nel 2007 arrivò Kuzmanovic. Al primo inverno con Prandelli (gennaio 2006) furono acquistati Kroldrup, Jimenez e Lobont. Carrellata che termina a gennaio 2005, il primo dopo il ritorno in A, quando a Firenze arrivarono Pazzini, Donadel e… Bojinov. Già, il bulgaro che fu ceduto da Corvino (allora direttore al Lecce) ai viola per circa 14 milioni di euro. Un affare… soprattutto per i pugliesi.

68
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Giancampi
Ospite
Giancampi

.mamma mia che troiai
Questi 2 di danni e anno fatti tanti…. Però si sono arricchiti 😉

The Other Club
Ospite
The Other Club

Realisticamente, credo che arriveranno in prestito con diritto di riscatto Cutrone e Duncan, quest’ultimo sta trovando meno spazio nel Sassuolo perche’ oggettivamente ha giocatori piu’ forti davanti (Locatelli, Traore’ e Obiang) ma sarebbe un profilo utile per il nostro centrocampo di pappamolle, Poi probabilmente un difensore di buona prospettiva tipo Bonifazi, forse anche a titolo definitivo se a un prezzo congruo, comunque difficile da negoziare con Cairo. Last but not least, se veramente ci sono 40 mil disponibili, puntare su Kessie a titolo definitivo, giocatore ancora giovane, misto di quantita’ e qualita’, perfetto per il nostro centrocampo, cosi’ da permettere… Leggi altro »

Piddu
Ospite
Piddu

Voi pensate di costruire un qualcosa col mercato di gennaio? Un bel nulla, forse qualche mercenario presuntuoso che fa la panca in qualche big europea una mano ce la da, ma giocatori buoni a due lire o in prestito gratuito non ce ne sono e quelli boni in scadenza di contratto sono già accasati da un po’. A volte è l allenatore sia per il nome che per esperienze precedenti a portare o far venire certi giocatori, bisogna solo capire che tipo di certi giocatori, con tutto il rispetto quel buon uomo di iachini al massimo ci riporta tomovic o… Leggi altro »

Simoneverstyle
Member
simoneverstyle

Se prendiamo Cutrone o Zaza il pacco è sicuro… se prendiamo Berge no sicuro o anche Tonali… a me non dispiacerebbero Donnaruma o Petagna… per l’estero mi affido ai nostri esperti di mercato

Don.Draper
Tifoso
Don Draper

ma come fai a prendere TONALI? ma come fai a prendere TONALI? ma come fai a prendere TONALI? ma come fai a prendere TONALI? TI BASTA??? Ma secondo te TONALI viene a gennaio in una squadra che lotta per la retrocessione e Cellino che lotta per la retrocessione pure lui, te lo da? Oppure anche se dovesse muoversi a gennaio da Brescia, visto che è in ottica di squadre BIG, con la possibilità di fare le coppe il prossimo anno, secondo il tuo cervello e quello di altri brodi, può venire alla Fiorentina in queste condizioni? Ma perchè non contate… Leggi altro »

vecchiocuoreviola
Ospite
vecchiocuoreviola

beh gia’ che si sogna perche’ non prendiamo salah, haland, koulibaly e modric…. I bresciani col cavolo che ti danno giocatori visto che stanno in piena lotta per salvarsi… di Petagna la spal voleva in agosto 30 milioni e pensi che oggi ce lo regalino o prestino visto che e’ l’unico che hanno che qualche goal li fa… magari ti daranno paloschi o borriello mica petagna di sicuro.. poi noi si paga con le noccioline mentre gl’altri c’hanno i soldini veri… ben che vada prenderemo qualche scarto altrui..

Wookie
Ospite
Wookie

Io proverei con gabigoal 18mln non sono tanti visto l’età sicuramente ha voglia di riscatto in Italia e l’Inter lo cederebbe senza grossi problemi con opzione casomai su chiesa .

Tifoso
Ospite
Tifoso

L’ Inter nel vuole 40 per Gabigoal fo per dirtelo.

claudio
Ospite
claudio

Unica maniera per prendere una buona punta e un bravo centrocampista e una pista tipo caceres.
Giocatore di buona qualità che magari vuole fare ancora qualche anno, , e che nella sua squadra invece è riserva, perchè superato da giocatori molto forti.
Ma non può essere un fuoriclasse oppure un top, perchè andrebbe altrove.
Ma dobbiamo assolutamente prendere una punta forte, non importa chi.

Vincenzo
Ospite
Vincenzo

Per sempre Corvino (un professionista)del CALCIO. Prade ‘solamente un (DILETTANTE) del CALCIO.

Ummipareilvero
Ospite
Ummipareilvero

E giù a strafarsi di humus…

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Lasciamo perdere la storia, conta l’oggi e basta., e senza sbagliare. Non discuto i giocatori prima di vederli in campo, ma mi dico:es. Se X Cutrone ballano 4-5mln, non facciamo i soliti che poi viene un altro e se lo prende, almeno 2-2,5mln e si chiude l’affare! Di nuovi giocatori ne abbiamo bisogno subito e non a fine gennaio.

Tifosodeluso
Ospite
Tifosodeluso

Per migliorare ci vogliono i soldi e il ruolo che ha commisso non contempla di tirare fuori i soldi
Della valle vattene ma questa volta per davvero

carlo
Ospite
carlo

Non facile specialmente con un DS come Pradè.

Max 67
Ospite
Max 67

Ma quale non facile, non fate i soliti giornalisti che scrivete tanto x scrivere. Basta spendere si giocatori sani e che hanno un buon curriculum attuale. , certo questi giocatori costano. Ma se Rocco dice che i soldi non sono un problema , dove è il problema, certo basta che come nel mercato scorso non si finisca in attivo e il : i soldi non sono un problema non sia una bischerate

vecchiocuoreviola
Ospite
vecchiocuoreviola

mmmm.. a me pare che tra il dire e il fare c’e’ di mezzo il mare.. e con Commisso e’ l’oceano…. sembra tutto veloce e pronto per investire sullo stadio nuovo ma sulla squadra ad oggi quanti soldini c’ha messo il presidente acclamato all’unisono?!? A me pare son piu’ quelli incassati di soldi di quelli spesi da quando c’e’ lui…. su Prade’ stendiamo un velo pietoso… al confronto il panzo-pugliese era un einstein del calcio….

Tifoso
Franco_Thai

Servono persone che siano nell’ambiente e soldi.

Walter
Ospite
Walter

C’è un giocatore nel Wolverhampton che da noi farebbe la differenza, mi riferisco ad Adama Traorè, 23 anni ala destra che fa gol ed assist. Ci consentirebbe di sostituire Chiesa senza alcun rimpianto.
Forza Viola!!!!!!!!!

John Simon
Ospite
John Simon

Concordo.
L’ho visto giocare: e’ davvero un top player!

Macao
Member
Macao

Se non viene a Firenze nemmeno uno del Wolverhampton, tanto vale non presentarsi nemmeno al mercato di gennaio

claudio
Ospite
claudio

e secondo te traore verrebbe a firenze???

vecchiocuoreviola
Ospite
vecchiocuoreviola

e secondo te noi si spende 30 milioni per un giocatore per quanto bravo sia? non hai ancora capito come fa il mercato Prade’? coi soldi del monopoli!

Baldo Severi della Vignastorta
Ospite
Baldo Severi della Vignastorta

In difesa non aggiungerei nessun altro. Se Iachini la risistema può andar bene con i giocatori attualmente a disposizione.
A centrocampo servono due rinforzi importanti: uno che crei gioco (puó andar bene Banega) ed un altro che spezzi quello aversario. Qui credo che il nome il nuovo mister lo sappia giá; mi fido di lui.
In attacco proverei a chiedere in prestito con diritto di riscatto Mariano del Real Madrid. Ancora non ha giocato un solo minuto con la maglia dei blancos, ma è un attaccante da doppia cifra.

claudio
Ospite
claudio

Dipende dal tipo di gioco che vuole far iachini. Non conosco Mariano, ma capisci che siamo una squadra di meta bassa classifica, che ci siamo salvati all’ultima partita.
Diventa difficile che un giocatore forte venga noi.

Insomma parliamoci chiaro, non deve volerlo nessuno o quasi. ma se non lo vuole nessuno, probabilmente è una chiavica.
Per prendere un giocatore forte, è quasi impossibile. Al tempo di quadrado, la fiorentina cmq era una bella squadra, 4 in campionato e in corsa sia in coppa che in EL.
Adesso siamo 15 ed arriviamo da una quasi B.
Bel altra situazione.

Vladimiro
Ospite
Vladimiro

Quando si prese Quadrado la Fiorentina veniva da una quasi B.

Giuly Viola
Ospite
Giuly Viola

si, ma cuadrado arrivava dal lecce ahahaha

Luca
Ospite
Luca

Questi beduini non hanno una lira. Capisco che di qualcosa bisogna parlare ma sarebbe l’ora di vedere in faccia la realtà.

claudio
Ospite
claudio

i beduini fino adesso avranno speso qualcosa tipo 250/300 milioni di euro.
Se per te sono gente che non ha soldi, mi sa chehai sbagliato sport

Stanasfigati
Ospite
Stanasfigati

La realtà inconfutabile, imprescindibile e inattaccabile che vedo io nella tua faccia è che un gobbo travestito a cui manca la figa, venga a passare le giornate qui perchè non sa cosa altro fare. Triste, vero?

Grandi Speranze
Ospite
Grandi Speranze

Muriel si sapeva forte, salah venne di regalo grazie alla “competenza ” di mourino che lo aveva scaricato….belanouane, tino costa, bolatti si sapeva che erano scarsi, nessuna sorpresa…poi le incognite ci sono sempre sulla tenuta fisica ma se il giocatore è buono lo sai…

Tifoso
lanze67

Mercato di gennaio ,ridicolo e ininfluente .

Nikki
Ospite
Nikki

Certo se ne visti di troiai a Firenze…

Giuseppe
Ospite
Giuseppe

vista la storia a gennaio prenderemo l’ennesimo bidone purtroppo.

Alex
Ospite
Alex

Solo io mi ricordo di Milinkovic-Savic, già in sede; tutto pronto per la firma e improvvisamente se ne va senza firmare e scappa a Roma…Queste cose capitano solo a noi. La colpa sarà di Pradé o di qualcun altro, questo non so. L’unica certezza è che abbiamo fatto ridere tutti.

The Other Club
Ospite
The Other Club

Gran rimpianto quella mancata operazione, da ringraziare l’ingenuita’ da neofita di un diregente viola ( a memoria credo fosse Rogg, poi prontamente giubilato) e l’intimidazioni quasi di stampo “mafiose” di quel galantuomo di Tare.

Ernesto
Ospite
Ernesto

Riporre le speranze di mercato in Perdè è illusorio. E’ bollito, e da parecchio tempo….

claudio
Ospite
claudio

quest’anno ha preso dei buoni giocatori. Purtroppo non ne ha presi abbastanza, nel senso che è gravissima l’assenza di una punta seria, e anche un buon centrocampista
Gli altri acquisti non sono male.
.

Jack64
Member
jack64

i giocatori buoni presi da Pradè in estate purtroppo sono uguali a
ZERO . Tranne Ribery , che però a quell’età e a quelle cifre io non
avrei mai preso , se poi altre zone del campo devono restare totalmente
scoperte . Rischiamo la B per colpa sua , in gran parte . Ed è anche
difficile fare bene adesso . Non crederete che Cutrone ci risolva chissà
cosa . Se poi dovesse costarci parecchi soldi , buonanotte . Te lo
dovresti tenere a lungo , ma non segna più gol di Simeone , che però
già avevamo . Siamo al surrealismo .

AndreFir6Giugno2019
Member
AndreFir6Giugno2019

Senza Montella che fa danni già vedrai che quasi diversi giocatori renderanno molto meglio.

Comunque oltre a Ribery, Pulgar e Caceres sono buoni. Lirola è molto meglio di come l’abbiamo visto. Dalbert non mi sembra peggio di Biraghi. Di Pedro non sappiamo nulla, facciamogli fare qualche partita da titolare prima di giudicarlo.

Viola1946
Ospite
Viola1946

Non ho compreso bene il senso di questo articolo, al di là dell’ottimo riepilogo delle operazioni compiute a gennaio dai vari operatori che si sono succeduti. In particolare i criteri per giudicare la bontà di certe operazioni, che a tavolino possono sembrare ottime e poi si rivelano fallimetari. Ai tempi della C2 e della B, avendo operato in estate in una situazione di emergenza (C2) o di obiettivi modificati (C1 diventata B), sono state fatte operazioni ben riuscite che hanno consentito la promozione al campionato successivo. Prima di parlare degli anni delle gestione Corvino e Pradè, vanno posti alcuni paletti:… Leggi altro »

Don.Draper
Tifoso
Don Draper

Post MONUMENTALE, Temo che i soliti decerebrati si fermeranno dopo tre righe. Complimenti.

Chianti
Ospite
Chianti

Grazie Viola 1946…..
Ottimo post sotto ogni profilo……ho solo timore che i criticoni da tastiera siano lì agguerriti a sputare solo sentenze senza costrutto…..

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

Tutto giusto!
Qui sembra che scrivono DS, procuratori, DG che pare abbiano inventato loro il calcio!
Competenza zero invece per questi scrittoio!
Bravo Viola1946!

AndreFir6Giugno2019
Member
AndreFir6Giugno2019

Bel post, complimenti, chiaro e sensato.

Riprendendo il tuo discorso, spero che Iachini riesca a collocare e inserire giocatori che Montella non ha mai considerato e che potrebbero rivelarsi dei veri e propri acquisti:

Pedro, Zurkovski, Sottil, Boateng a centrocampo, Dabo, Montiel.

Nano
Tifoso
nano

Cioè due buoni su una venticinquina… S’ha andá di nulla..

LeoViola
Ospite
LeoViola

4 giocatori, in ordine un attaccante (Petagna), un centrocampista (Obiang), un difensore (Bonifazzi).
Poi per anticipare il prossimo mercato (Politano) visto la partenza di Chiesa e qualche giocatore in scadenza ( Bonaventura)

wolwerit
Ospite
wolwerit

e questi nomi sposterebbero gli equilibri ….?

Massimo
Ospite
Massimo

Obiang, Bonifazi e Berardi.

Tifoso
potini

“Ci avevano detto che stava bene, ci siamo fidati” A quei livelli ci vorrebbe ben altro professionismo. Il fatto è che Pradè si riduce sempre all’ultimo minuto di mercato ed ecco che arrivano i pacchi Benalouane, Ghezzal al posto di De Paul…Ma che modo di fare è?

Mirco 29
Ospite
Mirco 29

Almeno un rinforzo per ruolo, ovvero un alternativa a Dalbert un centrocampista e soprattutto in attacco dove manca un numero 9 Pronto … Alcuni miei consigli / idee per Pradè : Kurzawa Alonso o Fabio Coentrao / Banega Praet Baselli o Castro, Duncan o Fofana / Eder, Mariano Diaz, Batshuayi o Donnarumma in secondo piano … Più c’è Ben Arfa svincolato… Potrebbe essere un ottimo vice Ribery

Tifoso
Franco_Thai

Tutti acquistabili a gennaio….

Ummipareilvero
Ospite
Ummipareilvero

Ben Arfa e Coentrao sono svincolati

I'tegliai
Ospite
I'tegliai

Il pacco è Pradè!

Massi
Ospite
Massi

… Santiago Ascacibar (Stoccarda) un cagnaccio alla Iachini – Mahmoud Dahoud (Borussia) che non sta giocando (bell’idea di Amoruso) – Petagna che gioca per la squadra ed un centrale dal piede sinistro …

Sentenza
Ospite
Sentenza

Secondo me l’unica è cercare in qualche squadrone giocatori fortissimi per noi ma che trovano poco spazio li, ai quali manca come logico il ritmo partita ma che si sono allenati sempre e stanno bene fisicamente…
Puoi provare a prenderli in prestito con diritto di riscatto, certo di stipendio pigliano un botto quello è poco ma sicuro, ammesso poi che siano disposti a venire e questo è tutto un altro discorso.
Altrimenti chi è così suonato da cederti un giocatore forte, pronto subito e magari titolare…

Conte Lello Mascetti
Ospite
Conte Lello Mascetti

Su un altro sito ho letto che il primo rinforzo per Iachini sara’ Politano.Mi ricorda tanto il mio rinforzino in Amici Miei….9 olive di numero,mezz’etto di stracchino e un quarto di vino sfuso…

viola
Ospite
viola

C’è anche chi aggiunge un pollo di rinforzo

Para73
Ospite
Para73

Giroud, vecino, borja( altrimenti l’inter non prende vidal)
Poi a giugno si interviene bene sul centrocampo
Sveglia pradè, con cutrone non risolvi niente e spendi un pacco di soldi. GIROUD lo fai chiamare da Frank, poi con 4 pippoli vedrai che viene!

MnCL
Ospite
MnCL

Giroud 😳
Bello sognare, eh ? Ma come vi viene di scrivere bischerate simili ?

F i e s o l e
Ospite
F i e s o l e

ahahahahahahahah

marco mugello
Ospite
marco mugello

A pensarci bene, Cutrone può essere buono come compagno di Vlahovic…. fa casino in area, ha coraggio, costa due milioni di prestito, così i 40 milioni possono ssere spesi su un centrocampista formidabile e sul perstito di un centrale difensivo con obbligo di riscatto a Giugno…. se poi Cutrone torna quello del primo anno, 0,4 goal a partita, ci si può fare un pensierino per l’acquisto!!! Vlahovic è un grande tiratore, un passaggio pulito sul suo sinistro che sia una discreta occasione limpida ,( non importa che sia un assist nel vuoto), è goal rasopalo al 95%….. ma non è… Leggi altro »

Valerio
Ospite
Valerio

Co quaranta milioni si compra almeno tre buoni giocatori

marco mugello
Ospite
marco mugello

Con 40 milioni si compra un ottimo giocatore o un buon giocatore ed uno medio.

Guidoviola
Ospite
Guidoviola

Un mercato complicato. Per questo bisogna avere le idee chiare. Iachini avrà pochissimo tempo per farsi un’idea. Concentrerei gli sforzi, anche economici, su un centrocampista e un centravanti forti. Poi in base a cessioni e prestiti completerei la rosa. Purtroppo inutile credere in acquisti di gran nome, chi viene a lottare per non retrocedere? Il budget lo hanno dichiarato i giornalisti o la società? E noi subito a parlare di 40 milioni. I nomi chi li ha fatti?

all access
Ospite
all access

Quando arrivó Salah, sia il giocatore che l società furono infamati. Perché i lenzolai ne sanno più di tutti su qualsiasi argomento. Ma hanno anche la memoria corta, infatti infamarono di nuovo giocatore e società quando Salah andó via. Simpatici eh?!

Luigi M.
Ospite
Luigi M.

La precisa ricostruzione ci ricorda la girandola di giocatori che sono passati a libro paga della Fiorentina negli ultimi 10 anni, la stragrande maggioranza sono stati dei flop colossali, alcuni non si sono mai visti in campo altri solo per brevi spezzoni di partita. Cosa ci dice tutto questo? Che le buone società si fanno principalmente sulle scelte dei dirigenti, occorre gente che ci capisce di calcio e sopratutto che non sta seduta alla scrivania ma in giro per il mondo a visionare giocatori giovani emergenti, perché prendere un giocatore visionando una cassetta quasi sempre si tratta di una fregatura… Leggi altro »

Geobxl
Ospite
Geobxl

Da almeno un paio di mesi i nostri dirigenti sanno benissimo quali sono le principali lacune della rosa.
Poichė ci viene spesso ricordato che money is not an issue, DEVONO arrivare ALMENO un centrocampista con 16 polmoni e un attaccante che porti in dote 7-8 gol di qui al termine della stagione.
Se poi come contorno aggiungeranno anche un difensore centrale mancino e un esterno capace di giocare a tutta fascia, tanto meglio

viola
Ospite
viola

40 milioni sembrano tanti, ma non lo sono.
Comprare un centrocampista forte che faccia la differenza, e se avanza qualcosa si può aggiungere un giocatore medio, magari un attaccante vecchiotto ma che la butta dentro.

Articolo precedenteAquilani, che chance! Dall’Under 18 alla prima squadra. Darà una mano a Iachini
Articolo successivoLa prima missione di Beppe: far correre meglio la Fiorentina (perché la squadra corre molto)
CONDIVIDI