Daniele Pradè, è il nuovo responsabile dell’area tecnica dell’Udinese

Udinese Calcio

72



A partire dal 1° luglio sarà Daniele Pradè il nuovo Responsabile dell’Area Tecnica dell’Udinese Calcio.

Lo ha comunicato direttamente la società friulana, la presentazione, dell’ex dirigente di Roma, Sampdoria e Fiorentina, avverrà nella prima settimana di luglio: “Gli diamo il benvenuto all’Udinese – ha dichiarato il Direttore Generale Franco CollavinoPradè, a cui sarà affidato il coordinamento dell’area tecnica della società, ha raggiunto risultati estremamente positivi in ogni squadra in cui ha militato nell’arco della sua carriera. Questa grande esperienza rappresenterà ora una risorsa importante per i nostri colori”.

Commenta la notizia

72 Commenti on "Daniele Pradè, è il nuovo responsabile dell’area tecnica dell’Udinese"

avatar
ultimi più vecchi più votati
Ejejej
Ospite
Member

Insomma sempre meglio; Fiorentina, Sampdoria Udinese.

Sergio3
Ospite
Member

Mi sono divertito più negli anni di Prandelli

RobertParish
Ospite
Member

Comunque gli ultimi anni di questo direttore ci dicono lui arriva in una squadra e questa, negli anni della sua gestione, migliora i piazzamenti sportivi e quando va via, la Società si ritrova giocatori che valgono molto.
Vediamo se l’ Udinese il prossimo anno arriverà 15,ma o migliorerà il suo piazzamento.

SoloViola
Ospite
Member

i conti di Corvino nei 9 anni di Firenze sono drammatici, a dir poco, almeno un centinaio di bidoni acquistati, 100 milioni buttati nel cesso, se non di più
I Della Valle hanno mandato a casa dirigenti per moolto meno

Marco, Fi
Ospite
Member

Solo Bolatti, Keirrison, El Tanque, Salifu, D’Agostino, Da Costa, Felipe, Castillo, Savio…questi bidoni e corvinate sono costati oltre 40 milioni di 7 anni fa, nel 2010

Senza contare: Semioli (7 milioni), Potenza, Pazienza, Van De Borre, Mazuch, Alex, Tagliani, Paolucci e Cacia, costato 8 milioni da solo

Rep
Ospite
Member

Ecco la lista dei giocatori che ha lasciato Corvino nel 2012, a Pradè da mandare via… gli eroi di quando stavamo per retrocedere:

Matteo Arati
Vlada Avramov
Federico Carraro
Gianluca Comotto
Gaetano D’Agostino
Francesco Di Tacchio
Marco Donadel
Alessio Fatticcioni
Jan Hable
Pietro Iemmello
Jefferson
Matthias Lepiller
Arturo Lupoli
Piergiuseppe Maritato
Federico Masi
David Enrique Mateo
Marcos Miranda
Daniel Sako
Mario Alberto Santana
Savio Nsereko
Andrea Seculin
Haris Seferović
Nii Nortey Ashong
Santiago Silva
Felipe
Gianni Munari
Andrea Lazzari
Ruben Olivera
Agyei
Houssine Kharja
Kenneth Zohore
Marco Marchionni
Paolo Rozzio
Boadu Maxwell Acosty
Nikola Gulan

Rep
Ospite
Member

I giocatori di Pradè sono stati venduti a :

-Alonso 30 milioni
-Borja Valero 6 milioni
-Vecino 24 milioni
-Savic 25 milioni
-Cuadrado 34 milioni
-Kalinic 25 milioni
-Rebic 40 milioni (la metà alla Fiorentina, dopo il mondiale)
-Ilicic 6 milioni (regalato da Corvino)
-Matos 5 milioni
-Bernardeschi 40 milioni
-Zarate 5 milioni
-Tatarusanu 3 milioni
-Tomovic 2,5 milioni
Basanta, Compper, ecc

Poi ci sarebbero Badelj e Astori, di cui sappiamo purtroppo come è andata a finire, 2 grandi giocatori

Ed altri che mi sfuggono, comunque sono 245 milioni incassati dalla Fiorentina….per soli 4 anni di Pradè…. Corvino neanche in 10 anni è arrivato a questa somma

L'Omino di Ferro
Ospite
Member

Bernardeschi fu preso nel 2003 da Galli.
Matos lo prese Corvino a 50.000 euro
Vecino l’avevano preso Corvino e Macia e poi arrivò l’anno dopo per problemi di passaporto comunitario.
Macia, che ha preso molti dei giocatori che dici, fu preso da Corvino.

Mi fermo qui perché penso sia meglio andare a cena che ragionare con uno che non conosce neanche minimamente la storia dei giocatori della Fiorentina.

SoloViola
Ospite
Member

Bugie dell’Omino di Lecce….Vecino l’ha preso Pradè e basta…Bernardeschi fu lanciato in prima squadra negli anni di Pradè e ben curato a Crotone… Corvino lo avrebbe venduto al Sassuolo, come voleva il suo amico Cognigni

Piero
Ospite
Member

Per problemi di passaporto Vecino arrivato a gennaio 2013, con Pradè e Montella, dovette rimanere fermo fino a giugno, poi l’anno dopo a gennaio 2014 passò in prestito al Cagliari…non sai niente Omino di Lecce, sbagli date, acquisti e cessioni… studia

Wade81
Ospite
Member

Su Vecino vi confondete tutti; fu preso la prima estate di Pradè, ma arrivò poi a gennaio per i problemi di visto…

Purple
Ospite
Member
L’Omino di Lecce, spara boiate a tutto andare, i buchi li ha lasciati Corvino nel 2013, quando stavamo per finire in serie B, dopo lo 0-5 in casa con la Juventus, e con 44 giocatori da svendere…Pradè prese una Fiorentina in ginocchio, con i tifosi a Moena che contestavano ADV, con i nasi finti da pagliacci, prese a parametro zero, Pizarro, Aquilani, riuscendo a convincere Roma e Liverpool, poi Alonso, e Gonzalo, pagò solo Borja Valero 7 milioni, prese Savic, regalato con la vendita del bidone Nastasic, e Roncaglia e Viviano gratis… con un bilancio in attivo riuscì a portare… Leggi altro »
Rep
Ospite
Member

Grande Purple, grandissimo

L'Omino di Ferro
Ospite
Member
Ok, a Firenze Pradé ha ottenuto rilsultati sul campo buoni però … però durante la sua permanenza a Firenze ha avuto Adv che “sganciava” con 71 milioni di aumenti di capitale in 3 anni e nonostante questo ha avuto perdite di bilancio per altri 55 milioni … non vincendo praticamente niente e non qualificandosi mai per la Champions … In pratica un investimento di 126 milioni al vento … se pensiamo che Lotito o De Laurentiis fanno quello che fanno in completo autofinanziamento non credo ci sia troppo da applaudire Pradé. Corvino negli ultimi 5 anni a Firenze ha ottenuto… Leggi altro »
Wade81
Ospite
Member

Oh, ma Corvino alla fine della sua prima gestione aveva lasciato un bel buco pure lui. Il consiglio di amministrazione dell’aprile 2012 approvava un buco di bilancio di 38 milioni. E con lui i DV hanno investito molto più che con Pradè, che gli ultimi due anni ha agito pure lui in autofinanziamento…

L'Omino di Ferro
Ospite
Member
E’ vero, il “buco” di Corvino era di 32,48 per la precisione … la differenza però è che Corvino lasciò questo buco dopo 3 anni di autofinanziamento e comunque con un monte ingaggi di circa 20 milioni riepstto a Pradé. Pradé oltre a 37 milioni + altri 15 ha lasciato un monte ingaggi vicino ai 70 milioni dopo 3 anni che Andrea Della Valle investiva (71 milioni di aumenti di capitale). Quindi la situazione è ben diversa. Pradé ha lasciato una voragine di bilancio anche grazie a errori costosi come Gomez o Rossi (su quest’ultimo ha rischiato ed è andata… Leggi altro »
Rep
Ospite
Member

Bakic è stato rivenduto a 2 milioni e Rebic ora ai Mondiali, lo danno via a 40 milioni, di cui 20 spettano alla Fiorentina,… studia, omino, studia
Basanta venduto a 1,5 milioni, Tomovic a 2,5 milioni… gli altri erano tutti prestiti gratuiti

Purple
Ospite
Member
L’Omino di Lecce, spara boiate a tutto andare, i buchi li ha lasciati Corvino nel 2013, quando stavamo per finire in serie B, dopo lo 0-5 in casa con la Juventus, e con 44 giocatori da svendere…Pradè prese una Fiorentina in ginocchio, con i tifosi a Moena che contestavano ADV, con i nasi finti da pagliacci, prese a parametro zero, Pizarro, Aquilani, riuscendo a convincere Roma e Liverpool, poi Alonso, e Gonzalo, pagò solo Borja Valero 7 milioni, prese Savic, regalato con la vendita del bidone Nastasic, e Roncaglia e Viviano gratis… con un bilancio in attivo riuscì a portare… Leggi altro »
Purple
Ospite
Member

Grande Pradè.. .torna

Piero
Ospite
Member

Grande Direttore sportivo Pradè, è andato via lui da Genova facendo infuriare Ferrero, che gli aveva proposto l’allungamento del contratto…ma lui preferisce vivere…. alla sampdoria ha portasto giocatori che adesso valgono oltre 200 milioni, Praet, Schik, Torreira, Skriniar, Strinic (va al Milan), Kownacki, Zapata ecc

L'Omino di Ferro
Ospite
Member

Praet, Schick, Torreira e Skriniar li aveva presi Osti prima che arrivasse Pradé … Strinic era a scadenza e la Samp non ha preso 1 euro dal Milan … Zapata è costato quanto Simeone ma ha 4 anni di più e ha fatto 3 gol meno (14 vs 11). Chi l’ha fatto l’affare ? Corvino o Pradé ?

Piero
Ospite
Member

…Praet doveva già venire alla Fiorentina grazie a Pradè Torreira e Schick li ha presi lui…studia, e non rosicare

Wade81
Ospite
Member

Torreira e Skriniar ok, ma Praet era già un nostro obiettivo, direi che è farina del sacco di Pradè…

Aristarco Scannabue
Ospite
Member

Zapata ha fatto fare una ventina di gol a Quagliarella che mai in vita sua aveva segnato tanto. Per fermare Zapata ci vogliono due uomini, per fermare Simeone ne basta mezzo.

Rep
Ospite
Member

Come si può parlare male di un direttore Sportivo, che in 4 anni ci ha portato 3 volte al quarto posto (ora sarebbe Champions league), ed una volta al quinto posto?? Mai fuori dall’Europa e grandi giocatori presi a poco o a zero (Alonso, Borja Valero, Gonzalo, Pizarro, Aquilani, Badelj, Joaquin, Cuadrado, Pepito,Rossi, Mati Fernandez, Vecino, Salah ecc

gumasa
Ospite
Member

Leggo sempre di acquisti di Padre,ma vorrei sapere quali giocatori è riuscito a vendere per recuperare il passivo ai fini del bilancio.

Piero
Ospite
Member

Alonso 30 milioni…. Cuadrado 34 milioni, Savic 25 milioni, Vecino 24 milioni…ti bastano?

Piero
Ospite
Member

Kalinic 25 milioni, ti basta?

Piero
Ospite
Member

Sono già 140 milioni con soli 5 giocatori… avete rotto i coglioni per i 36 milioni di Corvino con Jovetic e Ljiajic…state zitti

FRANCESCO
Ospite
Member

Parlar male di Pradè non è corretto. Ci ha portato fior di campioni (anche Joakim, che è stata la miglior ala destra che abbiamo avuta con l’era DV). Se Gomez e Rossi si sono infortunati dopo l’acquisto, non può esserne responsabile. Considerare Gomez un “brocco” è una bestemmia! La Viola di Corvino ha potuto tirare avanti con la vendita degli acquisti di Pradè, per la precisione.

angelo scandicci
Ospite
Member

mi stupisce un po’ la scelta di udine. non perché Pradè non sia capace, ma ad udine lavorano sulla massa di giocatori.
PRadè mi sembra più da acquisti mirati, non da “compro 10 ne valorizzo tre che rivendo carissimi” …
cmq a samp ha fatto bene anche gli acquisti dei giocatori giovani, cosa che a firenze non gli riuscì molto bene.

Aristarco Scannabue
Ospite
Member

Forse dimentichi che Pozzo è proprietario anche del Watford e di una squadra spagnola, se non sbaglio il Granada. E che Pozzo lavora nella dimensione mondo non in quella procuratori “amici”. Pradè non ha scelto Udine, è stato scelto da Pozzo per fare un lavoro di ricostruzione. Se si vuole schifare Pradè per supportare Corvino dire che Pradè andando via da Roma è “sceso” è decisamente ingenuo stante il fatto che Corvino più su di Firenze non è mai andato. E non mi pare che Casarano e Lecce possano essere paragonate a Samp e Udinese.

Claudio
Ospite
Member

Ottimo direttore tecnico che fece bene a Firenze e Genova. Peccato che OMO NERO gli impedi di continuare il suo percorso.
Ricordo giusto qualche giocatore
Gonzalo, Pizarro, Aquilani, Savic, Mati Fernandez, Cuadrado, Viviano, Roncaglia, Borja Valero Vecino, Salah…
certo qualche giocatore scarso l ha preso anche lui, ma se consideriamo che ci ha lasciato un eredità di 100 milioni sperperata da Corvino..

Marzio
Ospite
Member

Ora l’operazione Salah è stata una grande cosa…. bene……e che dire delle operazioni Gomez e Rossi che ci hanno portato debiti per cinque anni?????? Certo ricordiamoci solo quello che ci pare….. Poi Toni Mutu, Gila,JoJo Nastasic ecc ecc li hai portati te

Wade81
Ospite
Member

Oh, ma Gomez prima di arrivare a Firenze era scarso? Giocatore da 20 gol a stagione, solo un anno prima di venire da noi segnava 13 gol in 14 gare di Champions! Si è fatto male (anche seriamente) dopo cinque partite e la sua esperienza da noi è stata condizionata soprattutto da questo. Pradè la sfera di cristallo non ce l’aveva. Finitela di dire che è stata colpa sua, sono stati acquisti condivisi dalla proprietà nel tentativo di alzare l’asticella…

Puppamelosodo
Ospite
Member

anche io mi posso comprare una Ferrari …faccio un finanziamento a vita sperando di non dover mai andare dal meccanico …….Pradè: Dalla Roma è sceso alla Fiorentina da noi è sceso alla Samp e da genova è sceso a Udine ….ma per voi è un fenomeno …poi però se si è fatto 4 anni senza poter far mercato e dovendo andare a raccattare mezzi giocatori sperando nel miracolo questo ovviamente non ve lo ricordate …vaia vaia .

Wade81
Ospite
Member

Ma tu ti ricordi che situazione si trovò Pradè al suo arrivo? Mi sa che hai la memoria ancora più corta. Difendi a spada tratta e lodi colui che con la sua gestione scellerata tra il 2009 ed il 2012 ha sancito l’inizio della fine delle ambizioni di alta classifica a Firenze. E critichi quello che almeno ha provato a riportarci in alto. E la Ferrari, come dici tu, l’ha comprata col benestare della proprietà…

L'Omino di Ferro
Ospite
Member

Una situazione talmente disastrata che poi Pradé ha preso quasi 100 milioni con i giocatori comprati da Corvino (Jovetic 26, Nastasic 20, Ljajic 11, Cerci 7, Behrami 8, Romulo 3,5, Seferovic 3, De Silvestri 3 …) … Corvino sbagliò allenatore con quel fenomeno di Sinisa, tanti giocatori erano buoni.

Wade81
Ospite
Member

Omino, una squadra che in tre anni fa undicesimo, nono e tredicesimo posto a casa mia è modesta. Ma con Corvino è sempre colpa degli allenatori. Ultimo suo anno chiuso con Amauri fermo da sei mesi come unica punta di ruolo…

RobertParish
Ospite
Member

Caro Omino di Ferro, ti sei fatto Autogoal.
Tutti i giocatori che hai elencato, partiti dalla Fiorentina, sono scomparsi. Evidentemente non erano fenomeni.
Quelli portati da Pradè giocano rispettivamente in:
Chelsea, Juventus, Inter, Atletico Madrid; se vuoi ti ci metto anche Liverpool.

Rep
Ospite
Member

Mutu, Gilardino e Frey, li ha presi Prandelli che li aveva avuti a Parma….Corvino ne ha sbagliati un centinaio di giocatori, e con grossi esborsi di denaro

RobertParish
Ospite
Member

Se compri uno e poi fa un incidente e muore, è colpa del Direttore Sportivo.
Ma come si fa a ragionare a questa maniera ?

Wade81
Ospite
Member

Fai anche 130. Magari non li ha sperperati tutti ma ha avuto un’ottima base da cui ripartire. Pradè al contrario ripartì praticamente dal nulla visto che Corvino gli lasciò in eredità pure lui un bel buco di bilancio ed una rosa ridicola con soli tre giocatori appetibili. Peccato che Corvino questa cosa non se l’è ricordata quando ha scaricato tutte le colpe sulla precedente gestione. E non se la ricordano tutti quelli che dicono che Corvino vale più di Pradè…

@kappeshark
Ospite
Member

quadrado

didus
Ospite
Member

…e quindi addio meret.

( Di Nuovo Ex ) Tifoso
Ospite
Member

Questo varrà anche Corvino ma intanto per qualificazioni europee siamo 4/4 per Pradè e 0/4 per Corvino.

Marzio
Ospite
Member

Memoria corta…….. quando abbiamo perso con il Bayern chi era DS??????? Eravamo in Champions

Wade81
Ospite
Member

No, beh, per correttezza mi pare che con Corvino siamo 4/9, ma le qualificazioni con lui sono arrivate quando i DV investivano pesantemente, quindi era più semplice ottenere buoni risultati. In autofinanziamento finora ha sempre deluso ed è stato addirittura disastroso nel triennio 2009/2012. Checché ne dicano i suoi detrattori Pradè invece non ha mai beneficiato di ingenti investimenti da parte della proprietà ed in Europa ci ha sempre portato. Per chi volesse ricordare gli ingaggi, monte salariale del primo anno di Pradè praticamente identico a quello di quest’anno…

L'Omino di Ferro
Ospite
Member

Aumenti di capitale (soldi freschi) durante era Pradè:

24 milioni 2012
15 milioni 2013
22 milioni 2014
10 milioni 2015

Totale 71 milioni

Bilanci: 55 milioni di perdite e zero partecipazioni Champions.

Aumenti di capitale durante le ultime 5 stagioni di Corvino:

2009 0 milioni
2010 0 milioni
2011 0 milioni
2016 0 milioni
2017 0 milioni

I DV hanno investito pesantemente sia nei primi 4 anni di Corvino, sia nei 4 di Pradé ottenendo risultati simili.

Aristarco Scannabue
Ospite
Member
Bisognerebbe scrivere solo di quello che si sa. La Fiorentina non ha mai fatto aumenti di capitale ma solo versamenti della proprietà in conto FUTURO aumento di capitale che ovviamente non sono soldi freschi perchè vanno a riserva. Nel corso degli anni buona parte di questi soldi sono stati impiegati per ripianare le perdite, non certo per acquisti di giocatori. Se poi vuoi parlare degli anticipi di cassa si tratta di meri prestiti non di versamenti a fondo perduto. E in ogni caso questa tua illustrazione è decisamente fuorviante perchè più correttamente bisognerebbe paragonare i risultati di bilancio. Corvino è… Leggi altro »
RobertParish
Ospite
Member

Bravo.
Io c’ero a Genova quando si presero a pallonate e cantavamo: “Vinceremo lo scudetto”

Ponzio
Ospite
Member

confermata la regola che molti DS sono bravi se hanno soldi da spendere e che senza soldi sono tutti scarsi

Wade81
Ospite
Member

Scarso perché? Con la Samp non ha fatto un brutto lavoro; arrivato che era quindicesima la lascia da nona in classifica e con parecchi giocatori interessanti….

guevara
Ospite
Member

peccato che il DS alla samp è ed era Osti……….no Pradè. E poi non era più forte di noi, con l’ allenatore meglio del ns ?? mah forse ho la memoria corta……noi si doveva retrocedere e loro in champion ??

Piero
Ospite
Member

Osti Direttore Generale…e peccato che Freitas è il direttore sportivo della Fiorentina e non Corvino

Wade81
Ospite
Member

Ma si Piero. Lascialo perdere, questo pur di difendere Corvino si attacca a qualsiasi cosa. È lo stesso che ha scritto “Corvino maestro di calcio” o che sosteneva che ad allestire la rosa di quest’anno ha fatto un’opera d’arte. Pradè invece è andato a Genova in villeggiatura. Poi sarà una coincidenza che Praet e Kownacki erano obiettivi della Fiorentina e guarda caso sono finiti alla Samp…

Wade81
Ospite
Member

Personalmente mai detto noi in B e loro in Champions. Ci mancava ancora che ci facevamo superare pure dalla Samp, squadra a cui fino a due anni fa si davano venti punti. Quest’anno fino all’ultima giornata potevano superarci. E fate ancora gli splendidi perché siamo finiti sopra di loro. Ogni volta che scrivi una str*****a almeno la tiri fuori. Ora parti pure coi pollici versi…

CLAUDE
Ospite
Member

ADDIO MERET

Sardonico viola
Ospite
Member

La classica parabola discendente

BellocomeAmaral
Ospite
Member

Uno dei migliori direttori sportivi in circolazione, solo l’uomo nero poteva fermarlo, una bacheca zeppa di coppe, solo incarichi da squadre top… vaia vaia certe volte si dovrebbe essere un po’ più obiettivi, perché questo vale Corvino ne più ne meno

illepri
Ospite
Member

forse vale corvino

Daniele
Ospite
Member

Può essere ma a Firenze ha fatto sicuramente meglio di Corvino che in coppia con Cognigni l’Europa non l’ha mai vista

Marzio
Ospite
Member

Ripeto…… chi era DS ai tempi del Bayern??????

Fantasma
Ospite
Member

Quando in campionato si perse 17 partite? Intendi quell’anno lì?

Claudio
Ospite
Member

Sarà…ma ci ha lasciato in eredità 100 milioni in giocatori.
Invece corvino quanto ci ha lasciato in eredità?
Spendendo 20 mil rifece la squadra da zero acquistando borja, Ilicic, Joaquin, Alonso e Ambrosini, Gonzalo, Pizarro, Aquilani, Savic, Mati Fernandez, Cuadrado, Viviano, Roncaglia.. giusto per citarne qualcuno.

Sieeeeee
Ospite
Member

ha lasciato in eredità anche un botto di debiti e di stipendi monstre….altrochè…poi vabbè ha la carriera in continuo crescendo Roma-Fiorentina-Samp ora Udinese…..

angelo scandicci
Ospite
Member

invece corvino non gli lasciò beharami, nastasic jovetic gamberini etc.
per dire borca e gonzalo furono presi con i soldi di behrami e gamberini al napoli.
questa cosa di voler contrapporre un allenatore all’altro un ds all’altro etc. è veramente sciocca.

Fèz
Ospite
Member
Perchè corvino non aveva lasciato in eredità Jovetic, Liajc e Nastasic ?Comunque va riconosciuto che il primo calciomercato di Pradè fu fantastico ma dal secondo in poi fu una catastrofe da marione a Rosi passando da Richards ( 4 milioni di prestito! )Yakovenko , Verdù, tino costa, bellaluana, Sissoko, Anderson e altri che non mi vengono in mente..La differenza nel calciomercato la fa la voglia di investire dei presidenti, i direttori sportivi bravi sono quelli coi soldi infatti i periodi in cui ci siamo divertiti di più sono stati quelli in cui la proprietà investiva e seguiva la squadra prima… Leggi altro »
Marzio
Ospite
Member

Savic è arrivato con l’operazione Nastasic ( idea del Corvo……e quanto è stato pagato Cuadrado?????? 22 milioni solo lui……. forse dire le cose come stanno

Wade81
Ospite
Member

Savic con Corvino non c’entra proprio nulla. Capolavoro di Pradè che se lo fece dare come mancetta dal City nell’affare Nastasic. Corvino ha preso Nastasic ma quando è arrivato Savic lui era nei suoi uliveti…

@kappeshark
Ospite
Member

jovetic liaic nastasic . ma perché di deve far sempre un confronto? Se hai soldi compri vino buono, altrimenti ti bevi l’acqua.

RobertParish
Ospite
Member

Ma te ti sei divertito di più gli ultimi due anni oppure i 3 anni precedenti ?

Articolo precedenteDiego Della Valle e Chiesa, parole al miele ma papà Enrico aspetta l’aumento
Articolo successivoFair Play: Roma ok ma serve una cessione, limiti all’Inter sulla lista Champions
CONDIVIDI