De Laurentiis: “7-8 partite per il vero Napoli. La Roma non potrebbe fare la CL”. La risposta di Baldissoni

12



Aurelio De Laurentiis, patron del Napoli, ha parlato alla Gazzetta dello Sport chiedendo pazienza per l’avvio del ciclo Ancelotti, ma usando parole forti anche sulla Roma.

Da Sarri ad Ancelotti cosa è cambiato? “Dopo un triennio con Sarri era difficile continuare insieme. Davo l’impressione di corteggiarlo per arrivare al rinnovo ma in realtà ho cercato da subito un sostituto. Ho verificato le ipotesi Inzaghi e Giampaolo, poi ho pensato che, visto il rapporto che avevamo, era giusto provarci con Carletto. Lui è felice di tornare ad allenare in un campionato che sta tornando competitivo e io sono sicuro che con lui tutti i calciatori verranno valorizzati”.

Si riparte dunque nel solco della continuità?Esatto, abbiamo cambiato allenatore ma le altre hanno cambiato tanti calciatori. Ancelotti mi aveva chiesto di non cedere i migliori, rinunciare alle offerte per Koulibaly non è stato facile. Mi ha detto che si sarebbe adeguato lui a quello che avevamo già in rosa perché ritiene questo organico molto interessante. Carletto non è venuto qui a pettinare le bambole”.

Allora, quanto tempo servirà per vedere il miglior Napoli? “Occorre pazienza e bisogna evitare di criticare. Stavolta, possiamo aspettare serenamente 7-8 partite perché nessuno può mettere in discussione la figura di Ancelotti”.

I tifosi però sembrano avere fretta, lei cosa risponde? “Capisco siano smaniosi di vincere ma occorre far chiarezza sul fermento che si è venuto a creare in questi giorni. Occorre un distinguo: sui social è montata una storia contro il presidente ma non nego mica di aver deciso di fare impresa nel calcio. Questo, però, non mi allontana dai tifosi, almeno da quelli che amano la maglia incondizionatamente. È vero che c’è uno scontro frontale tra la società e le frange più estreme che albergano nella tifoseria, ma vi siete chiesti come mai sono apparsi dei manifesti contro di me in città quando il mercato si era appena aperto?”.

Della nuova Roma che idea si è fatto? “È stata smontata e rimontata, non saprei decifrarla e non so quanto tutti questi cambi siano stati salutari. Per esempio io Alisson non lo avrei dato via neanche per 100 milioni. Per lui ne avevo offerti 60 ma i giallorossi non hanno voluto cedermelo. Ho sempre il dubbio che il vero proprietario della Roma sia anche quello del Liverpool, un uccellino me lo ha detto nell’orecchio qualche anno fa ma se così fosse queste due squadre non potrebbero nemmeno fare la Champions”.

Risponde, dalla Roma, il DG Mauro Baldissoni. Così a Roma Radio:De Laurentiis dice che glielo ha detto un uccellino, ma francamente non so chi, mi viene da pensare che forse frequenta gli uccellini sbagliati. Forse dovrebbe parlare con gli usignoli, che cinguettano melodie e non sciocchezze. Mandiamo un saluto affettuoso a De Laurentiis, ad Ancelotti, che è sempre nel cuore di tutti noi romanisti, ed a tutto il Napoli. A cui facciamo un in bocca al lupo per il campionato, a lui come a tutte le altre squadre”.

12
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Valter
Ospite
Valter

Dopo la sceneggiata che ha fatto per Sarri, gli auguro tutto il peggio possibile.

Granducato Viola
Ospite
Granducato Viola

Udinese Lazio e Napoli fanno calcio per guadagnarci. Che male c’è?
Sempre forza Viola

IL LIBANESE
Ospite
IL LIBANESE

Tutti fanno calcio per guadagnarci, l’ultimo a rimetterci e’stato Moratti e prima acora Sensi.Come nella vita c’e’ chi lavora bene ed e’giusto che guadagni (o almeno non ci rimetta) e c’e’ chi si accontenta di vivacchiare,guadagnando.

Buba
Ospite
Buba

Roba brutta.

alka
Ospite
alka

pagliaccio

riglione viola
Ospite
riglione viola

Fare impresa nel calcio sembra che abbia incominciato ora, quel simpatihone di De laurentiis….
Vaiavaia
SFV

paolo re
Ospite
paolo re

Fa impresa….come tanti altri Presidenti d’altronde,…. ma lui la fa senza pregiudicare la competitività della sua squadra visto che oramai il Napoli “vive” ora stabilmente nei quartieri altissimi della classifica contendendo anche lo scudetto alla corazzata Juventus. Ha vinto poco? Vero ma nonostante questo se ne guarda bene di parlare di ridimensionamento. E’ un’altra realtà, li ci si preoccupa anche del lato sportivo, dell’immagine e della concretezza. Forse ADL non sarà un mostro di simpatia, però è costantemente presente e ci mette sempre la faccia, nel bene e nel male, E questo non è poco. Avanti ora….pollici versi e post… Leggi altro »

Girolamo Savonarola
Ospite
Girolamo Savonarola

…uh…ora che lo dice….mi fa venire il dubbio

IL LIBANESE
Ospite
IL LIBANESE

ADL nella sua guasconeria spesso dice verita’ nascoste mascherandole come boutade.
E’ noto che tra Roma e Liverpool ci sia molto piu’ che simpatia vedi l’affair Salah passato sotto silenzio nonostante che altre squadre avessero sulla carta offerto molto di piu’.
Comunque non si puo’disconocergli che sia un uomo con le palle (scusate il latinismo),
uno che ci mette sempre la faccia a dispetto di altri personaggi molto piu ricchi di lui
ma molto piu’timidi e riservati.Un po come me a scuola che mi piazzavo sempre in terza fila esclusivamente per “non disturbare”.

#sempreallesterodidomenica #lamia152mavillaperignacio #63mopostomediafreedom

IL LIBANESE
Ospite
IL LIBANESE

Pollici versi non siate timidoni cosa ho detto di sbagliato?sapete anche scrivere oppure siete come qualcuno che non nomino. altrimenti mi bannano,
che uno sa leggere e l’altro sa scrivere?

Canterbury
Tifoso
Canterbury

SE loro non potrebbero fare la CL, figuriamoci il milan la EL…..

Albergatore modesto
Ospite
Albergatore modesto

De Laurentiis vai a lavorare

Articolo precedenteNel pingpong Uefa-Tas il vuoto che ha permesso al Milan di spendere in barba al fair play
Articolo successivoMarsiglia, ceduto Cabella al Saint Etienne. Eysseric la 2° scelta di mercato
CONDIVIDI