De Paul, Pradè prepara l’ultimo assalto: lui o Raphinha. In attacco spazio alla fantasia di Montella

176



Il calciomercato si avvia alla sua chiusura ma i viola non hanno affatto terminato le operazioni in entrata o in uscita. Il sogno è l’argentino dell’Udinese mentre davanti il tecnico dovrà trovare la soluzione migliore

Tutto su Rodrigo De Paul, tra oggi e domani la Fiorentina proverà l’ultimo assalto con la speranza di convincere l’Udinese. Sul tavolo due ipotesi: 25 milioni di euro più 5 di bonus oppure poco più di 20 milioni più il cartellino di Marco Benassi.

NUOVO TENTATIVO: Ad oggi l’Udinese ha rifiutato questo tipo di offerte ma la Fiorentina conta di convincere Pozzo anche grazie al lavoro degli agenti di De Paul, impegnati attivamente in questa trattativa tra le due società. E’ chiaro a tutti che il ragazzo vuole lasciare Udine ma con i friulani è sempre complicato trattare. Pradè però vuole provarci ancora ed ecco che sta preparando un altro assalto con la speranza che vada a buon fine.

JOLLY: De Paul infatti rappresenta quel tipo di giocatore capace di risolvere più questioni a Montella. Può fare la mezzala offensiva, vede la porta e ha il piede per  provare ogni giocata, ma si può adattare anche sulla fascia e agire sul fronte offensivo partendo da destra o da sinistra. Proprio per la sua duttilità la Fiorentina sta cercando di portarlo a Firenze. Con De Paul arriverebbe un giocatore capace di far cambiare faccia alla Fiorentina anche nel corso di una partita. Pedina utile per Montella che stravede per giocatori così.

ALTERNATIVA: Se oggi la Fiorentina dovesse ricevere un altro no è possibile che i viola possano gettarsi nuovamente su Raphinha dello Sporting Lisbona. Il costo del cartellino anche in questo caso si aggira sui 25 milioni di euro ma la Fiorentina vuole provare a portare un altro esterno alla corte di Montella.

FANTASIA IN ATTACCO: Ma il mercato della Fiorentina potrebbe chiudersi senza l’arrivo di una vera punta, il famoso centravanti da 20 gol. Se dovesse arrivare De Paul i viola potrebbero avere un tridente composto da Ribery, Chiesa e appunto l’argentino. Sull’idea di Chiesa prima punta qualche giorno fa Montella rispose: “Bisognerebbe lavorarci. Può giocare dappertutto. Mertens, non faceva il centravanti. Totti, lo stesso. Chissà che non possa essere un’idea”. Altrimenti le punte a disposizione del tecnico sono il riadattato Boateng e il giovane Vlahovic. In sostanza qualcosa in attacco Montella dovrà inventarsi.

SIMEONE: Discorso sull’attacco che potrebbe cambiare qualora la Fiorentina riuscisse a far accettare a Giovanni Simeone la Sampdoria. L’argentino viola sa di non aver spazio con Montella ma vorrebbe lasciare Firenze solo per una piazza altrettanto importante (per questo ha rifiutato tante proposte). La Samp c’è e vuole convincere Simeone ad accettare la proposta blucerchiata già oggi arriveranno aggiornamenti importanti.

176
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
LEMAC
Ospite
LEMAC

Salvo smentite dell’ultimora Pradè ha dichiarato apertamente “De Paul non arriva” E inoltre “Per noi il centravanti è Boateng” indi perchè non credergli? D’altronde, ripeto, salvo novità delle ultime battute è questo il mercato di Commisso. Ormai è inutile dire mi piace/non mi piace, come già detto diamo la parola al campo e ci dirà la verità. 25-30 mila tessere sono in cassaforte e sono tante, sono circa la metà dello stadio, non male come primo anno. Inizialmente Non hanno rivelato la vera strategia aziendale cioè quella di costruire la squadra dando completa fiducia ai giovani rientranti dai prestiti mettendo… Leggi altro »

Massimo
Ospite
Massimo

Perdè è falso come Giuda! Pidocchio romanista! Ci vuoi in B! Una volta dilla la verità!

Frank boy
Ospite
Frank boy

Io vorrei De paul, nella speranza (vana?) che Montella lo schieri a centrocampo, insieme a Pulgar e Castrovilli……

Unoviola
Ospite
Unoviola

Non vorrei veramente, come alcuni sostengono da un po’ di tempo, che alla fine non arrivasse più nessuno. Per tutto luglio e agosto ci hanno fatto assaporare due o tre grandi nomi, e se dovessero chiudere così, non mi sembrerebbe una grande mossa.

Unoviola
Ospite
Unoviola

Che senso ha traccheggiare fino all ultimo giorno di calciomercato, con la speranza di limare qualche spicciolo a Pozzo e con il rischio di trovarsi a mani vuote? In effetti grosse cifre per ora non ne sono state spese, quindi la farei finita con questa telenovela . Se De Paul è così importante, prendetelo punto. Altrimenti, decisi su Rafihna ,anche se per me ci servirebbe maggiormente un centrocampista da interdizione che sappia anche lanciare la palla in velocità per le ali.

RAGIONIERE 56
Ospite
RAGIONIERE 56

La colap di questo tira e molla estenuante è tutta colpa di una campagna acquisti dal 1 luglio al 2 settembre quando la Juve a fine maggio ne aveva comprati già 3.
Campagna acquisti dal 1 luglio al 31 luglio e poi tutti a lavorare conle proprie squadre. Tanto tantissime trattative acellerano negli ultimi 4 – 5 giorni

Vickle
Ospite
Vickle

Ibrahimovic?

Sassaretti
Ospite
Sassaretti

Io sarei felice se arrivasse De Poul che può garantire 3 ruoli e un vice Vlahovic di esperienza (un Bonazzoli da dove volete voi) ….e così rimarrei fino a gennaio ….poi con calma andrei a individuare per il mercato di gennaio o giugno due giovani giocatori per il centrocampo, un forte regista che sostituirà Badelj e un forte centrocampista alla Naingolae

LabaroViolo
Member
LabaroViolo

vorrei ricordare a tutti quelli che inneggiano a Mandzukic, che in questo momento sulla prima pagina della Gazzetta c’è il seguente titolo “Signor no Mandzukic: quanti rifiuti per la Juve – United, Inter e Psg lo hanno corteggiato, lui resta a Torino” (tra l’altro il giornalista che firma è un “Della Valle”, abbastanza esilarante)…detto ciò, finiamola col fantacalcio, restate con i piedi per terra e posate la playstation

Ciana
Member
ciana

La società e il presidente mediaticamente si stanno muovendo benissimo. Finalmente è tornato l’entusiasmo e la voglia di stare con la Fiorentina. La campagna acquisti però non è da squadra da primi 7 posti. Mancano almeno un difensore centrale d’esperienza e un centrocampista. Sabato il centrocampo a sbandato paurosamente e anche se abbiamo giocato bene vorrei ricordare a tutti che abbiamo incassato 4 gol in casa. (3 eliminando la “folgorazione” di Martens). Troppi. Delbert è una scommessa pericolosa allo stesso livello di Gerson. ( Andatevi a vedere un po’ di video dello scorso anno: imbarazzanti è dire poco). Per ora… Leggi altro »

Sassaretti
Ospite
Sassaretti

Guarda sono il primo a essere critico con questa campagna acquisti che al momento senza De Poul ci vede da 10 posto però vorrei farti notare che tralasciando il discorso arbitrale che è pesato non poco …stavamo giocando con la squadra attualmente più in forma del campionato e sicuramente quella che lotterà insieme alla Juve per la vittoria del campionato …una squadra con giocatori di esperienza che giocano insieme da molto, con schemi collaudati, che lotta per vittoria del campionato e champions ….noi ci siamo presentati con una squadra assemblata da pochi giorni e piena di giovani ….e abbiamo fatto… Leggi altro »

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoQuotidiani: le prime pagine di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI