De Paul show contro il Leicester: doppio assist e vittoria Udinese

6



Gran partita dell’argentino in amichevole: due assist nella vittoria dei bianconeri sulla Foxes.

Piace alla Fiorentina, ma l’Udinese ha respinto fin qui le proposte dei viola. E intanto il neo tecnico Velazquez si gode le giocate di Rodrigo De Paul. L’argentino è stato protagonista della vittoria in amichevole dei friulani contro il Leicester: 2-1 e doppio assist per De Paul. Prima si libera di due avversari e offre a Lasagna un assist al bacio per il vantaggio, poi serve una palla perfetta in verticale per il raddoppio di Machis. A seguire altre giocate positive, per un giocatore che Pradè e l’Udinese non vogliono lasciare andare.

6
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Ponzio
Tifoso
ponzio

Non esageriamo. Giocatore incostantissimo e poco produttivo. Segna pochino pochino e questi assist sono stati belli ma in campionato non ne ha prodotti più di 3-4. L’udinese si candida a giocare per la retrocessione e solo l’handicap parmense li lascia sboroni e tranquilli. Pradè se lo tenga stretto perché la rosa oltre alla Lasagna non registra neppure un fettina impanata e un contorno.

Alebg
Ospite
Alebg

Fisicamente è molto forte e ha una discreta tecnica…
Un giocatore da 6-8 milioni…
L’Udinese spara alto perché senza di lui rimane senza punte e rischia la B…

AltopoPadano
Tifoso
Altopo Padano

Con dedica di Pradé a Panzaleo

Antony
Ospite
Antony

QUESTO bel giocatore speriamo venga ci sono buone possibilità che il trasferimento si faccia poi per PJACA non abbiamo perso la speranza
S.F.V.

Daniel Omar
Ospite
Daniel Omar

Se ne vuole andare e ha dato la preferenza al viola, ma se fa così non è che aiuta molto l’udinese a lasciarlo andare e a farcelo pagare meno…….

arcibaldo
Ospite
arcibaldo

tanto non si prende..non abbiamo quattrini

Articolo precedenteObiang torna alla Samp: prestito con obbligo di riscatto a 7 mln. C’era anche la Fiorentina
Articolo successivoInzaghi: “Badelj giocatore di caratura internazionale. Ci mancava uno così”
CONDIVIDI