‘Della Valle rilancia’: la proprietà vuole una Fiorentina da Europa. Nessuna ‘tabula rasa’

50



‘Della Valle rilancia’, titola in prima pagina Il Corriere dello Sport – Stadio. Partiamo dalle ultime parole di Andrea Della Valle. «Abbiamo messo un primo mattone per un nuovo ciclo, che ci darà tante soddisfazioni nei prossimi anni. Un grazie ancora a tutti i tifosi, ci sono stati vicino in questi mesi drammatici e nessuno lo dimenticherà mai». Parole e concetti che confermano e ampliano quello che il patron viola aveva detto a Reggio Emilia, sul futuro della sua squadra. Ovvero che le fondamenta per il nuovo ciclo sono state gettate e che sopra alla Fiorentina coraggiosa, battagliera e acerba di quest’anno verrà edificato un futuro che i Della Valle vorrebbero in grado di lottare per entrare in Europa.

Il patron lo ha detto senza mezzi termini: «Il futuro immediato sarà molto positivo. A fine anno faremo i nostri calcoli, ma per ora non molliamo. La squadra è stata encomiabile nel suo comportamento, specie dopo la tragedia della morte di Astori». Nessuno si accontenta, insomma. Il bivio è adesso: servono investimenti mirati, per cercare di far crescere il potenziale tecnico, senza stavolta dover far “tabula rasa” come in passato. Firenze ha reso merito ai suoi giocatori, gli ultrà lo hanno scritto anche su uno striscione: i fatti, adesso, possono arrivare solo dalle strategie societarie. Per riportare davvero questa città a combattere per conquistare un piazzamento in Europa.

50
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
RobertParish
Tifoso
Robert Parish

Come ho sentito alla radio
Chiesa, Veretout e Milenkovic e’ da qualche mese che sono su SUBITO,IT

Nobre
Ospite
Nobre

perché non provare a costruire una squadra che combatte per scudetto? troppo ambizioso?

Silvano
Ospite
Silvano

Quello che è sicuro è che “non si faranno trovare impreparati”

(Di nuovo) Tifoso
Ospite
(Di nuovo) Tifoso

Mai in Europa in 5 anni di gestione Gnigni-Corvo. Punteggio medio sotto i 50 punti, il record è a 60. Ma di che parliamo, anche il Chievo fa meglio. Ma QUALE Europa, ma quale rilancio. La DellaVallese di Gnigni e Corvo è è sarà una squadretta sempre, fino alla fine dei tempi.

Luca
Tifoso
luca

mai più un euro a questi sciacalli, fvs

Numbers
Ospite
Numbers

Peccato….perché ci sarebbe proprio da fare tabula rasa. Se volessero arrivare dal sesto posto in su. Posizione auspicabile per molteplici fattori: economici, storici e sociali/tifoseria. Via i portieri: dentro un portiere nel giro di una nazionale che conti davvero. Vedasi Perin. O Meret. Più un secondo portiere più esperto e svincolato (necessariamente italiano, come quando tornò Lupatelli per lo spogliatoio). Via TUTTI i terzini: Biraghi, Olivera, Laurini, Gaspar…..e prendere a sinistra Laxalt ed a destra Widmer. Poi ci vogliono due sostituti e Maggio , come RISERVA, non sarebbe male. Stessa cosa Lazzari della Spal. Via Venuti, il peggiore difensore della… Leggi altro »

Ponzio
Tifoso
ponzio

la prossima gestione ci chiarirà davvero quanto sia vera questa affermazione. Con 40 ML in meno abbiamo fatto quasi gli stessi punti dello scorso anno, se confermiamo la parte migliore della squadra e rafforziamo i settori carenti possiamo puntare nel prossimo anno all’EL? In sintesi fare 66-68 punti? Questo è il punto. Vedremo. Fino a quel momento non credo ai DV, ma mi sono anche stancato dei soliti “Via questo, via quello, abbasso tutti”, perché quanti dei soliti critica-tutto avevano previsto di arrivare a fare quasi gli stessi punti dello scorso anno?

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Niente parole, ma fatti. Ormai sappiamo troppo bene che sono dei chiaccheroni!

azzurrissimo
Ospite
azzurrissimo

Nella Top 20 dei club europei con il più alto fatturato restano ancora tre squadre italiane: Juventus, Inter e Napoli. Mentre per la prima volta il Milan esce dalla classifica stilata annualmente da Deloitte…. rispondo a cuore viola che invece di seguire il campionato italiano segue quello cinese. in questi ultimi anni il napoli non ha vinto solo la coppa italia contro la fiorentina, ma ha vinto anche una coppa italia e una supercoppa contro la juventus. il napoli in questi ultimi anni sta crescendo sempre di piu’ e sta gia da un po di anni sempre tra le prime… Leggi altro »

Borgio
Ospite
Borgio

Puzzi

superviola
Ospite
superviola

Hai ragione non c’è che dire, il Napoli in questi ultimi anni ha dimostrato una eccellente capacità di gestione, anche sopra le proprie potenzialità, nella scelta dei giocatori da acquistare e degli allenatori, Poi sai, il calcio è fatto di cicli, si sale e si scende, vedremo nei prox anni. Non sono d’accordo invece quando tu ritieni improponibile un paragone tra la Fiorentina e il Napoli, La Fiorentina non un secolo fa (epoca Prandelli e poi Montella) era tranquillamente al livello di Lazio e Napoli, con le medesime proprietà societarie attuali (Della Valle, Lotito, De Laurentis), per cui la situazione… Leggi altro »

Nello
Ospite
Nello

Quello che dici è vero in parte. Napoli vive in un universo parallelo sotto molti punti di vista economici e politici. Oltre a questo è una città di 2 milioni e passa di abitanti a cui gli anni di Maradona hanno dato un appeal che ancora oggi fa comprare magliette in tutto il mondo. “Non hanno bisogno”, almeno per ora di uno stadio di proprietà perché appunto Napoli non è Italia e non è il mondo e badate bene non lo dico con accezione negativa. Se si fosse fatto lo stadio (perché Firenze è una città del mondo ed alle… Leggi altro »

LaFleur
Tifoso
lafleur

Ma basta!! 15 anni di proclami, bastaaaa….

CUORE VIOLA
Ospite
CUORE VIOLA

Ma il Napoli e la Roma, che hanno delle entrate diverse dalle nostre, cosa hanno vinto in questi 15 anni ? Il grande NAPOLI una coppa ITALIA in finale contro di noi, e la ROMA due coppa Italia.

te che dici
Ospite
te che dici

sempre meglio dello zero assoluto, no?

Articolo precedenteMirino su Santon e Acerbi per la difesa. A destra un terzino del Napoli
Articolo successivoPochi punti con le ‘piccole’: così è sfumata l’Europa
CONDIVIDI