Delli Carri: “Anderson talento inespresso, se a Firenze trova l’ambiente giusto…”

    0



    Delli CarriL’ex difensore viola Daniele Delli Carri, ex ds di Pescara e Genoa, ha parlato a Radio Toscana del momento della Fiorentina: “La Fiorentina sta facendo una stagione positiva: è in corsa su tre fronti, in finale di Coppa Italia. Poi con i rientri dei big potrebbero esserci altre sorprese. Il mancato arrivo di Jorginho e l’acquisto di Anderson? Per andere a prendere Jorginho ci volevano soldi, cosa che la Fiorentina forse non aveva. E poi il Napoli l’ha pagato abbastanza caro. Certo, sarebbe stato importante per il centrocampo della Fiorentina, ma anche Anderson lo vedo un giocatore adatto al gioco di Montella. Dà delle varianti lì in mezzo. E poi se è stato preso vuol dire che ha soddisfatto le esigenze di tecnico e società. Non dimentichiamoci che era arrivato al Manchester per una cifra incredibile (31.5 milioni di euro, ndr), ed ancora si può quasi parlare di talento inespresso, è ancora giovane. Se a Firenze trova l’ambiente giusto può esplodere e diventare molto importante. La possibile sfida con la Juve negli ottavi di Europa League? La Fiorentina non partirebbe certo battuta, visto anche ciò che è successo nel 4-2 in campionato. E poi non dimentichiamoci l’impostazione europea che Montella ha dato fin da subito alla sua squadra”.