Dertycia: “Simeone deve essere assistito meglio dagli esterni”

17



L’ex attaccante viola: “Non mi sono dimenticato di Firenze. Un giorno vorrei tornare. Pezzella mi piace molto”

L’ex attaccante gigliato Oscar Dertycia è intervenuto oggi a Lady Radio per parlare di Fiorentina: Simeone è un giocatore importante, che deve essere assistito al meglio però dagli esterni a destra e sinistra. Deve avere 3-4-5 situazioni chiare da gol in partita per poter segnare. E’ un attaccante molto mobile, tipicamente di impronta argentina.
Rispetto ad Icardi è ovviamente diverso in quanto a caratteristiche.
Pezzella? Mi piace molto come giocatore e sono contento che sia stato convocato dalla Nazionale. Tanti giocatori argentini vengono convocati nella Selecciòn pur giocando lontano dal proprio Paese. Il ct è molto attento e monitora sempre attentamente i giocatori argentini che giocano in Europa”.

“Firenze? Non mi sono dimenticato di Firenze. Arianna, mia figlia, è nata lì. Vorrei tornare un giorno con lei per rivedere gli amici fiorentini.
L’infortunio mi limitò molto purtroppo. Sono molto dispiaciuto di non aver potuto dare di più a Firenze e di non poter essere rimasto alla Fiorenitna per tanti anni, come ha fatto Gabriel ad esempio”.

17
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
AlessandrodaVada
Tifoso
AlessandrodaVada

Grande Oscar! Avevi lunghi capelli neri e ricci e non la buttavi mai dentro..
Ma lottavi ogni partita come un gladiatore.
E per questo ti ricorderemo sempre.

olegnaizner
Ospite
olegnaizner

permettetemi di associarmi nel confermare che anch’io la vedo così, non penso fosse proprio un fulmine di guerra, ma ha sempre lottato, è sempre uscito dal campo con la maglia intrisa di sudore, ha comunque sempre onorato la nostra maglia, poi sfortuna, l’incidente e la salute l’hanno schiantato, ma non certo per sua volontà.
altrettanto invece non mi sento di poterlo dire per parecchi di coloro che dallo sciagurato arrivo dei delle balle hanno indossato e ancora indossano la nostra gloriosa casacca Viola.

Ponzio
Tifoso
ponzio

A 17-18 anni era considerato un predestinato in Argentina. Grezzo ma potentissimo avrebbe potuto percorrere la parabola di Kempes e Batistuta, l’infortunio a Firenze e la crisi nervosa lo fecero regredire e crollare. Nel calcio serve anche la tenacia e la tenuta psicologica. Peccato, era una Fiorentina molto operaia con ancora al centro Baggio, riuscì ad arrivare nella finale di Coppa Uefa, rubata come al solito da una squadra di Torino dedita al crimine.

Perla gioia
Ospite
Perla gioia

Me lo ricordavo coi riccioloni il Patoruzo, i capelli poi li perse a Tenerife per lo stress

pippo77
Ospite
pippo77

oscarone ha ragione. quei 3 davanti devono dialogare di più fra loro. ora il problema è che non fanno gol e si incaponiscono nel trovare la giocata singola e nella conclusione ma non sempre funziona così. son convinto che aggirando il problema e cioè cercandosi molto di più a vicenda sarebbe anche più semplice far gol.
cmq grande oscarone! riguardo la tua acconciatura citerei baby k al contrario: da 100 a 0!!!

Geppo
Ospite
Geppo

Gioco’ pochissime partite, ma se’ non erro fece 4 goals…..tecnicamente scarso, molto scarso, ma una tenacia ed una generosita’ mostruose.
Dertycia la’ la’ la’…..Dertycia la’ la’ la’….

Lucignolo
Ospite
Lucignolo

grande Oscarone! o come lo chiamava i’ mi’ nonno Scaciglia!!!

Viola dal 59
Ospite
Viola dal 59

C’è un refuso: la foto è di Collina. Onesto giocatore, avrebbe meritato di più.

Francesco
Ospite
Francesco

No no. E’ proprio lui.

parterre firenze
Ospite
parterre firenze

Grande Oscarone!! Chi è dei miei tempi non piò non volerti bene!!

Grunf
Member
grunf

Grande Oscarone!!!…t’ho voluto bene comunque!!!…

Mauri
Ospite
Mauri

Dertycia aveva segnato più di Simeone nelle prime partite. Poi un brutto infortunio, difficoltà nel rientro ed un improvviso devastante esaurimento nervoso che lo rese calvo in pochi mesi. Sfortunato, ma non era peggio del nostro centravanti attuale.

Chianti
Ospite
Chianti

Penso che tu sia stato uno di quei giocatori che per XXX motivi non hai lasciato un segno tangibile nelle statistiche, ma forse uno dei più amati da ogni tifoso per il breve periodo che ti abbiamo visto in csmpo….. . Impegno era onnegabile e a noi fiorentini razzaccia dura e spigolosa, ma che sa riconoscere chi é attaccato alla maglia, è sempre un valore aggiunto.
Se ti vedo per strada forse uno spavento però lo piglio…. eheheh
Benvenuto sempre a Fiorenza

Grunf
Member
grunf

Esatto!…la penso così anche io

unus
Ospite
unus

Perfetto ! Tutto vero ,la penso allo stesso modo ,sottoscrivo il razzaccia dura e spigolosa ma che sa riconoscere chi e’ attaccato alla maglia ,meglio un onesto pedalatore alla Beppe Iachini che un fighetto alla Nicola Berti ,ho citato gli estremi ,l’ abnegazione in contrasto con l’ipocrisia .dei falsi e supponenti.

Francesco
Ospite
Francesco

Oscarone , mancò la tecnica e la fortuna, non l’impegno. Ti ricordiamo con affetto.

Io Tifo Viola. Sempre !!!
Ospite
Io Tifo Viola. Sempre !!!

Oscarone Alè ! Oscarome Alèè !! Oscarone Alè Alèèèè !!!

Articolo precedenteWomen’s, domani il Sassuolo. Cincotta: “Loro candidati per lo Scudetto. Ci vuole umiltà”
Articolo successivoChiesa: “Fiorentina, l’età non è un alibi. Siamo forti e dinamici. Papà Enrico..”
CONDIVIDI