Dg Udinese: “Piangevano tutti in quell’hotel, nessuno riusciva a parlare”

0



Parla così Franco Collavino, dg dell’Udinese, al Messaggero Veneto: “Ero nel mio ufficio quando ho ricevuto la telefonata del segretario generale della Fiorentina Fabio Bonelli che mi dava la tragica notizia. Subito dopo mi ha chiamato il segretario della Lega Marco Brunelli. Mi sono fiondato in auto e ho raggiunto l’hotel dove era in ritiro la Fiorentina. Lì ho trovato un ambiente surreale. La scoperta del corpo senza vita di Astori era avvenuta da meno di un’ora. Piangevano tutti, dai calciatori all’autista del pullmann, dai massaggiatori ai dirigenti. Ho cercato di portare un po’ di sostegno in un momento così difficile. Antognoni è una persona che sappiamo avere sempre una parola giusta; stavolta non riusciva a dire nulla. Altrettanto Pioli. Lì nessuno si capacitava di quello che era accaduto. La sera prima c’era un ragazzo che aveva cenato e scherzato con i suoi compagni e che poche ore dopo è morto. Mi sono messo nei loro panni: quando non l’hanno visto a colazione avranno avuto un pensiero banale, per esempio che non aveva sentito la sveglia. Poi, però, scatta l’emergenza e dall’emergenza si passa al panico”.

Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Articolo precedenteViareggio Cup: sarà il giovane viola Federico Chiesa a leggere il giuramento
Articolo successivoAltro lutto nel calcio: se n’è andato Marco Longo, 32enne dell’Aglianese
CONDIVIDI