Di Biagio: “Avevo la sensazione che Chiesa sarebbe esploso. Lui e Gagliardini sono l’esempio”

3



In un’intervista al sito gianlucadimarzio.com, il ct della Nazionale Under 21 Luigi Di Biagio ha parlato anche di Federico Chiesa: “Ho tre Federico in squadra, lo chiamo Enrico! (come papà ndr). Ma è uno che può fare tutto, dall’esterno di centrocampo alla mezz’ala. Ha corsa, intelligenza e disponibilità, devo aggiungere qualcos’altro?”.

Magari un aneddoto: “Nella Primavera viola giocava poco, ma tra maggio e giugno dell’anno scorso io e Vanoli (ex ct dell’U19, ora assistente di Ventura ndr) abbiamo avuto la sensazione che sarebbe esploso. Così è stato, bisogna aspettare questi ragazzi. Chiesa e Gagliardini sono l’esempio“.

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
marco mugello
Ospite
marco mugello

Comunque tanti giovani vengono perduti per strada, mandati in B o in lega pro, abbandonati a farsi le ossa, ma poi in realtà utilizzati come ripiego o riserva perche i titolari sono di proprietà della società che li tiene in prestito…. quale allenatore in una squadra che regge l’anima coi denti perde tempo a tirar su un pulcino altrui? Magari poi i titolari si coalizzano nel mettergli il bastone fra le ruote….. ma la primavera è un tappo, per chi ha ali da volare lontano…. sicuramente uno dei disastri del calcio italiano è la mancanza di una seconda squadra che… Leggi altro »

Andrea
Ospite
Andrea

Lui e Vanoli avevano la sensazione che sarebbe esploso… lo hanno portato nel preritiro con l’under 19 e poi non lo hanno convocato nei 18, portando Ghiglione e Edera (che non gioca in lega pro)…. vaiavaiavaiavaia…

Andrea
Ospite
Andrea

Nella primavera, il secondo anno, le giocava tutte.

Articolo precedenteEx viola, Giuseppe Rossi in vacanza a Firenze (FOTO)
Articolo successivoCarlos Sanchez: si va verso il riscatto da parte della Fiorentina
CONDIVIDI