Di Francesco: “Dzeko non è Batistuta, assomiglia più a Van Basten”

16



Batistuta

L’allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, ha risposto così in conferenza stampa al paragone Dzeko-Batistuta proposto da uno dei giornalisti presenti: “Sono due giocatori totalmente diversi. Bati viveva più nell’area di rigore ed era un giocatore molto potente. Edin ha più qualità tecniche e viene a giocare più con la squadra, aiutando a segnare. Bati era più bravo a farli, i gol. La cosa che mi è piaciuta di più di Edin è la predisposizione a giocare con la squadra, ad aggredire. Con le dovute proporzioni, see devo fare un paragone dico Van Basten. Mi auguro che sia un giocatore vincente come Van Basten”.

16
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Certo che siete proprio incapaci di comprendere quello che viene detto. Di Francesco, qui schifato da tanti in estate ed ora ovviamente sulla cresta dell’onda, rispondeva ad un paragone con Batistuta fatto da ALTRI. Ed ha risposto non sul valore ma sul tipo di gioco premettendo CON LE DOVUTE PROPORZIONI. Va bene essere nostalgici ma qui si va verso la stupidità.

Walter
Ospite
Walter

Eusebio posa il fiasco per favore !!

Treccani
Tifoso
Treccani

No…di piú

2-3-08
Ospite
2-3-08

Forse al Condor Agostini…

Viola74
Tifoso
Viola74

Nooooo….Dzeko ottimo attaccante ma al grande Batigol e a Van Basten è blasfemo accostarlo!!!Dai giocatori come loro è anni che non ne nascono più e credo ci vorrà ancora un po… Bati,Bati,Batigol,Batigol…che nostalgia di quei tempi!!!

Andreuccio
Ospite
Andreuccio

Si proprio vero ridere allunga la vita

Julinho
Tifoso
Manlio

Dzeko piu tecnico di Bati…….bella come battuta. Perché è una battuta, vero.

Claudio da Sasso
Ospite
Claudio da Sasso

Ritengo Van Basten il centravanti più forte che abbia mai visto giocare, con Batistuta mezzo gradino sotto. Van Basten era eleganza, classe, tecnica. Batistuta era potenza, tenacia, forza, senso della posizione. Riguardo al gioco, ai centravanti, ai tempi di Bati e Van Basten non veniva chiesto loro partecipazione al gioco, ma di finalizzare e nel contempo fa salire la squadra quando ricevevano palla spalle alla porta. Dzeko non è ne l’uno nell’altro, il bel gol di mercoledì scorso per lui costituisce un eccezione, per Batistuta e Van Basten erano l’ordinario, con la differenza che spesso Van Basten cercava di più… Leggi altro »

2-3-08
Ospite
2-3-08

Oltre al fatto che il bosniaco contro Vierchowod, Maldini, Thuram, Nesta, Sensini, o anche il nostro Lorenzo Amoruso non avrebbe visto boccino.

Matteo bg
Ospite
Matteo bg

Caro Claudio, secondo me invece, il BATI era più forte di van basten e ti spiego pure il perché:
Tutti e 2 segnavano a raffica come dannati , destro- sinistro- testa- rigori-punizioni ( BATI le calciava tutt’e mentre Marco era un po’ carente su questa specialità) quindi re leone è già più avanti…ma quel che più conta è che;
Van basten giocava in uno squadrone che X 8/11 mi era composto da fuori classe mentre il BATI aveva tanti gregari fatta eccezione di ; Rio Costa – Edmundo- Toldo-oliveira poi solo buoni giocatori

Rocco54
Ospite
Rocco54

quel “palo della luce”, Batistuta e/o Van Basten?
ogni tanto ci vogliono questi articoli (?), ridere allunga la vita (dicono).

Violaceo
Ospite
Violaceo

Difra , posa la damigiana

Socrates
Ospite
Socrates

Batistuta e Van Basten erano due centravantissimi. Uno più forte dell’altro. Dzeko al limite potrebbe assomigliare al miglior Mario Gomez. Fermo statico antiestetico e impacciato nei movimenti. Senso della posizione e prestanza fisica poi stop

andrea (quell\'altro)
Ospite
andrea (quell\'altro)

non pensavo si potessero pubblicare articoli pieni di bestemmie……

violadasempre
Ospite
violadasempre

Con le dovute proporzioni, se devo fare un paragone dico che Di Francesco assomiglia a Superciuk

SfiammaProgettiSpeciali
Ospite
SfiammaProgettiSpeciali

Dzeko sta a Van Basten con la signorina silvani sta a Maryilin Monroe.
Dzeko sta a Batistuta come la figlia di Fantozzi sta a Naomi Watts
Paragoni assurdi, inaccettabili.
Dzeko è solo uno scarpone giallozzozzo e voi vi dovete vergognare nel proporre NON NOTIZE che riguardano altre squadre.
Più giornalismo d’inchiesta, meno copia-incolla.
Via i Della Valle da Firenze.

Articolo precedenteFiorentina partita per Benevento in treno: c’è anche Cognigni (VIDEO)
Articolo successivoFiorentina seconda squadra più francofona d’Europa dopo il Siviglia
CONDIVIDI