Di Livio Jr sospeso dall’antidoping per cannabis

33



Lorenzo Di Livio, ventenne centrocampista della Ternana e figlio di Angelo, ex centrocampista di Juventus, Fiorentina e Nazionale, è risultato positivo all’antidoping per THC metabolita >Dl, un derivato della cannabis, in un controllo Nado Italia effettuato il 6 maggio scorso dopo Vicenza-Ternana. Il giocatore è stato sospeso in via cautelare dalla prima sezione del Tribunale nazionale antidoping. Di Livio jr è cresciuto nel settore giovanile Roma, con cui ha anche esordito in A contro il Chievo, con Rudi Garcia in panchina: 7 presenze quest’anno in B, il cartellino è ancora di proprietà del club giallorosso.

33
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
MICHELE
Ospite
MICHELE

Ma icchec’entra l’antidoping con la cannabis? non mi dite che migliora le prestazioni perchè la vedo dura…

Thoreau
Ospite
Thoreau

È doping.
Pensa se tutta la squadra si fa una canna negli spogliatoi prima della partita.
Migliora senza ombra di dubbio la prestazione degli avversari!
?

GattoViola
Ospite
GattoViola

hahahahahhahah Cavolo non l’avevo pensata da questo punto di vista 😀

Kozak
Ospite
Kozak

Siamo tutti Lorenzo Di Livio. La cosa più brutta è sopportare i rimbrotti del papà Rino così perbenista. Con che spirito si presenterà Angelino Di Livio soldatino in TV a fare la morale a dx e a manca.

Ilgatto
Tifoso
Member

Tu hai figli?

ALE68LEBAGNESE
Tifoso
Member

Speriamo la legalizzino , non se ne può più di questa disinformazione verso un pianta che da millenni porta solo benefici . Free weed !!!

Potini
Tifoso
Potini

Se l’alcool è libero dovrebbe esserlo anche la cannabis, però entrambi con restrizioni ben specifiche su guida, lavoro e sport: tutte cose in cui si dovrebbe essere completamente sobri.

Ezio
Ospite
Ezio

Ma figurati se legalizzano una cosa che sta fruttando soldi a palate ai criminali che hanno a libro paga chi dovrebbe legalizzare e controllare lo stato di salute dei propri cittadini.

Vercuronio
Tifoso
Noble Member

FATTO BENE, ci sono delle regole, vanno rispettate, è un professionista del calcio? se è si deve adeguarsi a quelle che sono le regole, senza se e senza ma, altrimenti vada a fare altro e si fumi tutte le canne che vuole

Ilgatto
Tifoso
Member

Ineccepibile.Magari,però, le regole possono essere riscritte.Fino ad allora,hai ragione tu.

Thoreau
Tifoso
Thoreau

A distanza di oltre seimila anni dall’inizio della civiltà….siamo ancora a polemizzare e punire le scelte individuali degli esseri umani….. Leggo che qualcuno incolpa l’educazione dei genitori…allora perché non dare la colpa, da buoni statalisti quali sono la maggioranza degli uomini del terzo millennio, anche alla società contemporanea? Fino a quando non sarà tutelata la più piccola minoranza esistente al mondo, L’INDIVIDUO, non evolveremo. Ognuno è libero di fare ciò che vuole. Nel rispetto del principio etico e morale che la propria libertà finisce dove inizia quella altrui. Spacciare marijuana è reato, fumare uno spinello a casa propria dopo essersi… Leggi altro »

Tommaso
Ospite
Tommaso

Il problema non è cosa fai nel tuo rispettando gli altri, ma quello che gli altri fanno senza rispettare te. Il tuo è un ragionamento bellissimo che condivido, ma l’essere umano di natura è egoista e ciò porta a creare mancanza di rispetto verso gli altri, per questo i tanti subiscono negazioni per colpa di pochi.

Thoreau
Ospite
Thoreau

Non condivido quello che dici perché, sì…l’essere umano è egoista, cioè pensa a se stesso. Ma ciò dipende dalla società che ci obbliga ad essere altruisti, condividere e socializzare e per tale motivo l’individuo diventa cattivo e manca di rispetto verso gli altri. Se ho poco pane per la mia famiglia e la legge mi obbliga a condividerlo probabilmente occulterò delle briciole per far mangiare i miei figli. La società moderna etichetta tali atteggiamenti come egoistici e privi di altruismo. Quando non sono altro che amore proprio (cioè egoism, nell’accezione anglosassone). Viceversa, senza obblighi, chiunque di fronte al bisogno aiuta… Leggi altro »

IL PRESIDENTE
Ospite
IL PRESIDENTE

Di sicuro non e’ dopante ma e’la prova della professionalita’ di uno dei tanti figli di.
Questi personaggi sono cresciuti grazie ai genitori ricchi nei vizi e nella bambagia
e i risultati sono sotto agli occhi di tutti..Spero che Federico Chiesa sia diverso.

Pitino
Tifoso
daniele

Mamma mia che pippone!!! Vizi, bambagia, moralismi a go-go…ma quante scemenze…!! E’ un ragazzo, s’è fatto una canna, ha fatto una cazzata e pagherà per questo. Ma cosa c’entri esser figlio di papà, viziato e tutto il resto proprio non si capisce.

Ilgatto
Tifoso
Member

Parole sante.

Pavone 74
Ospite
Pavone 74

La marjuana non é una sostanza dopante, semmai il contrario. Non capisco perché uno deve essere sospeso se si fa una canna , saranno pure c…i suoi… inoltre la vedo come una violazione della privacy

Potini
Tifoso
Potini

E’ comunque una sostanza alterante. Sarebbe stato lo stesso se si fosse presentato in campo dopo aver fatto fuori una boccia di vino.

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Mettici più tabacco!!!!

Fantagrullo
Ospite
Fantagrullo

Speriamo la legalizzino , non se ne può più di questa disinformazione verso un pianta che da millenni porta solo benefici . Free weed !!!

Pantuffle
Tifoso
Pantuffle

Arrivo’ il giorno in cui anche te hai detto una cosa intelligente allora C’è ancora speranza per molti bene via

MdH
Ospite
MdH

Falla girare

Abbonati anche tu
Ospite
Abbonati anche tu

Ahahahah….tale padre tale figlio

Lampredotto
Ospite
Lampredotto

Solidarietà!

MAU 46
Ospite
MAU 46

Un bel casino!

Forza Viola
Ospite
Forza Viola

Ora che l’ erba sia una sostanza dopante, è tutto da valutare .. quando si fuma , si ride si dorme si mangia , ma correre è l’ ultima cosa che ti viene in mente .. credo che un caffè o una redbul facciano più effetto di una canna , a livello stimolante ..

Ilgatto
Tifoso
Member

Doping inverso.

Hetan
Tifoso
hetan

Infatti, se fosse dopante e non anestetizzante non ti toglierebbero la patente…. però è anche vero che chi pratica calcio professionista dovrebbe dare esempio (come in tutti gli altri sport..) di correttezza… e fino a che la cannabis è illegale non cambia il risultato

BTTLS
Tifoso
bttls

La cannabis è una sostanza dopante e in quanto tale è iscritta nel registro delle sostanze altrimenti non l’avrebbero inserita, non è che l’antidoping si mette a fare le analisi per beccare i giocatori che si fanno le canne. Se vuoi sapere perché è una sostanza dopante ci sono diversi corsi di laurea che te lo spiegano,e non Wikipedia, anche una triennale in biotecnologie potrebbe bastare. Fonti: Laurea magistrale in chimica e tecnologie farmaceutiche.

treics
Ospite
treics

E potresti spiegare il perchè? Io sapevo che era stato provato l’effetto ergolitico e non quello ergogenico…

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Quindi per cucinarsi una carbonara bisogna prima laurearsi in Scienza dell’Alimentazione,giusto?Dimmi un po’ se ti pare intelligente!

BTTLS
Tifoso
bttls

Ahahaahahah ma che c’entra? Per fare una carbonara non serve una laurea però per sapere, che ne so, come mai chi va in palestra se magna solo le uova e il resto no magari avere familiarità con la materia aiuta. La gente scrive non è doping perché è una pianta, renditi conto del livello di informazione.

Ilgatto
Tifoso
Member

Non è doping perchè non migliora le prestazioni in quanto non è una anfetamina o simil cosa bensì un ,in senso lato,rilassante.Tutto qui.

Articolo precedenteCanovi: “Psg interessato a Berna l’anno scorso, ora è cambiato tutto. Vale 40-50 mln”
Articolo successivoEuropa League, le formazioni della finale Ajax-Manchester Utd
CONDIVIDI