Di Livio: “Ribery deve giocare con la Juve. Chiesa? Ascolti solo Enrico, lui sa cosa è giusto”

2



Ribery subito in campo contro la squadra di Sarri, Chiesa è il più forte talento italiano. Pillole e pensieri dell’ex Soldatino

Il doppio ex della sfida del Franchi di sabato pomeriggio, Angelo Di Livio, ha rilasciato un’intervista stamani a La Nazione. Ecco alcune sue parole:

Ribery? “Certo che lo metterei subito in campo. Uno come lui, davanti a una partita del genere non ha 30 minuti nelle gambe, ma 95. Deve giocare, altro che dubbi“.

Su Chiesa: “Mamma mia. Federico è il più forte talento che abbiamo in Italia. Il più forte in assoluto. Devo aggiungere altro? A Chiesa io dico questo: che ascolti solo suo padre. Enrico è in gamba. Enrico conosce il mondo del calcio come pochi e nessuno può dargli consigli come può fare lui. Solo Enrico può sapere quali sono i consigli giusti per Federico”.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Francesco (Lode a te Dino Pagliari)
Ospite
Francesco (Lode a te Dino Pagliari)

Su Ribery: d’accordissimo. Su Chiesa: non se ne pole più di parlare di lui. Mi piacerebbe parlare di più di Montiel (che, quanto a classe e fiuto del gol, gli è superiore) o Castrovilli. Sono loro i nostri gioielli.

Totò
Ospite
Totò

Non ha bisogno di incoraggiamenti, enrico lo consiglia da sempre: moltiplicare il capitale

Articolo precedenteBarone e l’aneddoto su Ribery: “Dopo il Genoa si è allenato fino a notte fonda…”
Articolo successivoUssi Sardegna, Nainggolan ha vinto il premio Astori. Presente Simeone (FOTO)
CONDIVIDI