Di Natale: “Sono stato vicino alla Fiorentina. Bernardeschi è un grande talento”

1



L’ex giocatore dell’Udinese, Totò Di Natale, ha rilasciato una lunga intervista a ViolaWeek. Ecco alcuni passaggi: “Non ho rimpianti nella mia carriera, ho fatto tanto e rifarei tutte le scelte che ho fatto, ma alla Fiorentina sono stato davvero vicino. Nel 2013 mi chiamò il mio amico Montella: mi sarebbe piaciuto averlo come allenatore. Alle fine uscì anche l’interesse dalla Juventus è rimasi ad Udine. È andata così e sono soddisfatto di tutto. Bernardeschi? Un grande talento, deve crescere e continuare a dimostrare sul campo. Chiesa è diverso dal padre: Enrico segnava anche da trenta metri, Federico ha più corsa, è un giocatore di fascia. Ha grandi qualità, diventerà un grande giocatore”.