Diakhate, il ritiro di Moena ultima occasione per il salto nel calcio vero

di Matteo Dovellini - La Repubblica Firenze

16



FIORENTINA PRIMAVERA-TORINO 31-05-2018. DIAKHATE. SILPRESS/GALASSI SILVANO

Un ritiro per sognare, tra i grandi della prima squadra. Un ritiro durante il quale Stefano Pioli si augura di avere a disposizione una rosa per la maggior parte definitiva.

Tra acquisti di primo piano, rinforzi mirati e giocatori da piazzare in esubero. Non solo i big, però. Perché Moena è crocevia, da sempre, anche per i giovani. I talenti in cerca di vetrina ma anche i ragazzi del vivaio che dopo l’esperienza in Primavera proveranno a mettersi in mostra.
Tra questi spicca il talento di Abdou Diakhate, centrocampista senegalese classe 1998 che nel 2015 fece il suo esordio, appena sedicenne, nel ritiro tra le Dolomiti insieme a Paulo Sousa. “Il nuovo Pogba”, si ripeteva spesso in quei giorni. Leggende, confermate, narrano che un osservatore notò il ragazzino in piazza mentre giocava con gli amici.
Gli fece fare un’amichevole con gli Allievi nazionali e Diakhate, per tutta risposta, segnò cinque gol in un solo tempo di gioco.
FUTURO DA DECIDERE. Peccato però che i riflettori si spensero poche settimane dopo quel ritiro di tre anni fa, complici anche alcuni atteggiamenti non all’altezza della prima squadra. Classe da vendere, ma una maturità ancora da raggiungere.
Quella del prossimo luglio, però, potrebbe essere l’ultima grande occasione per un giocatore che nel frattempo è passato sotto la procura del potentissimo Mino Raiola, ha giocato come fuori quota nella Primavera, è diventato capitano dei viola e la sua assenza nella finale scudetto, contro l’Inter, ha pesato moltissimo sul destino della squadra di Emiliano Bigica.
Chi conosce Diakhate è pronto a giurare che in questi anni sia effettivamente maturato. Dal punto di vista tattico, ma soprattutto a livello di testa e di comportamenti. La fascia da capitano lo ha responsabilizzato e le sue lacrime al Mapei Stadium al momento dell’uscita per strappo muscolare, coi compagni che lo abbracciano e provano a consolarlo, dimostrano quanto sia diventato sempre più il riferimento della formazione viola.
DECIDERA’ PIOLI. Il salto in prima squadra è notevole e il suo contratto scade a giugno 2019. Un dettaglio non da poco. Perché infortunio permettendo, starà a Pioli valutare il calciatore nelle due settimane di Moena. I riflettori, ancora una volta, saranno puntati sul senegalese che in stagione ha messo a segno 11 reti. Alcune pesanti. Determinanti. Un ultimo appello, insomma, per quel ragazzino chiamato adesso a diventare un giocatore vero.

16
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Secondo me per le caratteristiche che ha in serie B farebbe fiasco, paradossalmente è più facile che sfondi direttamente in serie A.

Francoviola
Tifoso
Francoviola

Se non fosse per il procuratore è un giocatore su cui dovremmo puntare, ma andrà a finire che sarà un ennesimo rimpianto. Certo che noi per i giovani nostri, non siamo proprio tagliati. Chiesa, una rondine che non fa primavera.

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Per me la primavera è il cimitero di quelli bravi… se sei molto bravo, a star li ti deprimi… come un giovane campione di scacchi di livello internazionale a far torneini di scacchi per due anni in una polisportiva ferrovieri contro nonno Gigi e il ragionier Giuiseppe…perchè cercare di migliorare se sei il meglio? Da chi impari a migliorare se sei già il meglio? che gusto c’è a vincere se sei di gran lunga il meglio? E’ un Purgatorio, muori dentro…!.

Sempreviola93
Tifoso
Sempreviola93

Ho paura che possa fare la fine dei vari gondo,bangu,salifu,agyei & co.

MAU 46
Ospite
MAU 46

Se c’e’ qualcosa da criticare su Diakhate e’ che a nemmeno 20
anni, e’ nato il 31/12/98, ha scelto Raiola come procuratore. Per il resto si e’ avuto tanta pazienza con molti che non gli legavano nemmeno le scarpe e non la vogliamo avere con lui?????

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Se Raiola ha selto lui e solo lui, qualche ragione ci sarà pure… Raiola punta a campioni veri, da prendere di percentuale milioni a carriole…. non si muove per cinuecentomila € !!!

2z2t
Ospite
2z2t

semmai è Raiola che ha scelto lui

lolletti
Ospite
lolletti

“Ultima occasione”….. è un ’98, ma vi rendete conto di ciò che scrivete?

enzo - Rimini
Ospite
enzo - Rimini

Lento, compassato non ancora adatto per la serie A,neanche riserva. Eventualmente in prestito a squadra di prima fascia di serie B per vedere se gioca con costanza,mostrando crescita,disponibilità e maggiore rapidità d’esecuzione tutte caratteristiche che vedendo una decina di partite del torneo primavera non ho notato.

2z2t
Ospite
2z2t

concordo, ma qua si va sempre avanti seguendo il rumore del belare delle pecore che stanno davanti.
se proprio la società ci crede in lui, ma non lo considera pronto per la prima squadra (e infatti non lo è) che gli allungasse il contratto di altre due stagioni e lo girasse in prestito ad una squadra di serie B !

Mari
Ospite
Mari

Solo il nome mi pare la bestemmia di un extracomunitario ubriaco, però i veri tifosi viola dicono che ha grande voglia di lavorare e si impegna da fare schifo quindi siamo in una botte di ferro.

Branci
Ospite
Branci

se davvero pioli giocherà con il 4-3-3 hai un reparto che vede 3 titolari e almeno 3 riserve, titolari allo stato attuale hai veretout e benassi,, di riserve hai allo stato attuale dabo che il suo contributo lo può dare, piu che una riserva è una alternativa, quindi dal mercato ti servirebbero almeno 2 giocatori buoni, un titolare di qualità e una riserva alla dabo pronto a giocare, a quel punto diakhate potrebbe benissimo essere un terzo, e proviamolo, hai tenuto cristoforo e sanchez che sono veramente poca roba proviamo il senegalese, se inserito piano piano in un reparto numericamente… Leggi altro »

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

se non fa lo stupidino questo ragazzo è davvero bravo; se è in fase avanzata di maturazione e si impegna sul serio il suo lo può fare. Ha una bella precisione nei passaggi, sa impostare (molto bene per la primavera) sa difendere e è anche opportunista… Non dico che diventerà subito bravo per la serie A, ma la sua bella figura la può fare, soprattutto se darà retta ai grandi e si impegna

Boh !
Ospite
Boh !

Io lo terrei e lo proverei nel ruolo di Badelj…anche di testa sui calci piazzati è forte.
Non condivido chi dice che non si impegna ma sembra superficiale solo perchè ha le gambe lunghe mezzo kilometro.
Riguardatevi un po’ di partite della primavera

daroou
Ospite
daroou

Se é sotto Raiola, ho paura che se é buono avremo parecchio da penare per il rinnovo… ok non perderlo a 0, ma nemmeno mettersi di nuovo nella condizione di Babacar con rinnovo da Top player e rendimento 0.

Mark Russo
Ospite
Mark Russo

Rendimento 0? Hai presente la media Gol di Babacar per minuti giocati? Prima di sparare corbellerie sarebbe meglio informarsi…

Articolo precedenteMondiali, Sanchez titolare nella Colombia
Articolo successivoMondiali, cartellino rosso e rigore. Sanchez fuori dopo 3 minuti
CONDIVIDI