Diawara al posto di Vecino o Badelj? Numeri a confronto: muscoli e piedi buoni

0



Vecino ha rinnovato fino al 2021, Badelj ha il contratto in scadenza nel 2018 ed il suo agente continua a spingere per la cessione. In ogni caso, la mediana della Fiorentina per la prossima stagione è tutt’altro che blindata. Rumors, voci, interessamenti concreti:Vecino e Badelj dopo un’annata molto positiva a livello personale hanno attirato gli occhi di ammiratori in Italia e all’estero. Due giocatori chiave per il gioco di Sousa, ma per i quali – in caso di offerte irrinunciabili – la Fiorentina potrebbe anche pensare alla dolorosa cessione. E con il prossimo ritorno sulla scrivania viola di Pantaleo Corvino, il primo nome in caso di cambiamenti in mezzo è quello di Amadou Diawara. Pescato in Lega Pro dal San Marino proprio da Corvino, Diawara (classe ’97) ha stupito tutti alla prima stagione in Serie A aBologna. Maturità, visione di gioco ma anche muscoli, e valutazione schizzata sopra i 10 milioni di euro.

Insomma, un giovane (una ‘pianticella’, come direbbe Pantaleo) sul quale investire. Non poco, effettivamente, vista la quotazione, ma è facile immaginare come il valore possa impennarsi velocemente in caso di conferma in maglia viola, su palcoscenico più alto di quello di Bologna. Da una parte, quindi, Vecino e Badelj, due giocatori con più esperienza che nella mediana di Sousa hanno formato un mix tra qualità e quantità. Dall’altra Diawara,giovanissimo subito alla ribalta nel grande calcio che, a sua volta, a Bologna ha retto spesso da solo il centrocampo rossoblu, offrendo prestazioni solide in cabina di regia, organizzando il gioco di Donadoni ma anche riuscendo nell’interdizione davanti alla difesa.

Fiorentina.it, in base ai dati raccolti da Squawka.com, ha messo a confronto i numeri del campionato di Vecino, Badelj e Diawara. Tre profili diversi, che però hanno non poche comunanze e soprattutto risultano essere tra i migliori della Serie A nel loro ruolo. 34 partite giocate per Diawara, con 91 palloni intercettati: quarto centrocampista del campionato, mentre Badelj e Vecino all’11° e 23° posto nella graduatoria. Il croato, l’uruguaiano e il guineano si equivalgono sui pericoli allontanati in zona difensiva, mentre Diawara svetta sugli altri nelle azioni difensive compiute (8° centrocampista del campionato). Tra i tre Vecino è quello che ha commesso più falli, mentre l’uruguaiano e Diawara si equivalgono per i tackle. Diawara ha pagato la sua irruenza con addirittura 11 ammonizioni e 2 espulsioni. Riguardo alla qualità, e ai passaggi fatti, svetta su tutti Vecino (6° centrocampista del campionato), ma anche Badelj e Diawara sono tra i primi 15 della Serie A nella specialità e anche per ipassaggi riusciti.

Ecco la tabella nel dettaglio:

STATISTICHE BADELJ VECINO DIAWARA
Passaggi intercettati 69 56 91
Pericoli allontanati 37 36 39
Azioni difensive 112 95 137
Falli fatti 38 51 50
Tackle 32 52 52
Ammonizioni/Espulsioni 8 (1) 8 (0) 11 (2)
Passaggi fatti 1742 1928 1606
Passaggi riusciti 1512 (87%) 1685 (87%) 1352 (84%)