Dietrofront Tavecchio: Izzo, annullata la grazia con lo sconto della squalifica

4



La strada che doveva portare alla grazia del difensore genoano Armando Izzo,  condannato in primo grado a 18 mesi, ridotti a 6 in appello, per l’omessa denuncia di un illecito sportivo, si è fatta terribilmente in salita. Qualche giorno fa, Carlo Tavecchio era pronto a firmarla. Il presidente federale aveva apprezzato l’impegno sociale del ragazzo. Ma cosa accadrebbe se Tavecchio graziasse un tesserato (all’epoca dei fatti dell’Avellino) solo qualche giorno dopo rinviato a giudizio in un processo penale come è accaduto alla procura di Napoli? Perciò Tavecchio ha deciso di congelare la questione. E siccome siamo a ridosso dello scadere dei 6 mesi, col rischio che la decisione del gip arrivi intorno al 12 ottobre o addirittura dopo, a questo punto diventa davvero complicato che Izzo possa essere graziato. Troppo rischioso, non ne vale più la pena. In fondo, già oggi manca solo una manciata di giorni. Così riporta La Gazzetta Dello Sport.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
stopazzo
Ospite
stopazzo

Giustamente tavecchio il bonus grazia mica se lo poteva giocare per Izzo, servirà per Agnelli.

Tristezza
Ospite
Tristezza

mica come Davids…. che per doping prese 4 mesi di squalifica durante l’estate (?!?!)….. indovinate con chi giocava??

PEPI
Ospite
PEPI

Dai non mi dire,l’Ascoli?o forse il Cesena?Il Siena?Bo ricordo era una squadra a strisce,mah chissà. Ah ora ricordo,la Giuve ,quelli incriminati per doping(agricola è tornato disintossicato),quelli che dopo calciopoli si sono interessati di scommesse,poi dello stadio delle alpi e per finire di biglietti stadio dati a quei bravi ragazzi della curva e oggi andreino doveva rispondere.Sempre menzionare certe cose per non dimenticare mai.

Enrico Picchi
Ospite
Enrico Picchi

Siamo in Italia… Cose normali… Purtroppo, al di là del caso Izzo, che non conosco nello specifico.
Solite Porcherie del nostro paese!!

Articolo precedenteGiovane e bella, Chiarugi: “Mi entusiasma questa viola”. Esposito: “Benassi come Khedira”
Articolo successivoLa lettera di Roberto Baggio a Stefano Borgonovo: “Eravamo una formula magica”
CONDIVIDI