Difesa gigliata chiamata a confermarsi contro il Bologna dopo la prova di Verona

6



I cinque gol subiti contro Inter e Samp avevano già fatto scattare l’allarme: l’anno scorso la difesa della Fiorentina con 57 reti prese si era rivelata tra le peggiori della A. Così Corvino ha rivoluzionato il reparto che – però – nelle prime uscite non aveva portato i frutti sperati. Domenica scorsa, invece, la svolta. Ora serve la riprova, ad iniziare col Bologna, proprio l’ultima squadra contro cui la Fiorentina ha vinto al Franchi senza subire reti. Lo riporta Tuttosport.

6
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
andrea
Ospite
andrea

ho sentito dire che forse gioca hugo e non pezzella; sinceramente per me il posto dove deve stare hugo è la panchina; del fatto poi che sia nostro e pezzella no non me ne frega niente; ora giocano tutti e due qui e deve giocare il migliore

Aliush
Ospite
Aliush

Il problema è che il Bologna non è il Verona.

sarabanda
Ospite
sarabanda

se ne piglia 3…..

forza viola
Ospite
forza viola

Io penso ancora che la difesa sia il nostro punto debole. Abbiamo due ottimi centrali Astori e Pezzella che hanno anche due buoni sostituti (Hugo ha diritto ad una seconda possibilità e Milenkovic è giovanissimo e forte). I terzini invece mi preoccupano. Gaspar ha giocato degli ottimi 135 minuti ma non è mai stato messo alla prova seriamente in fase difensiva ed anzi nelle poche occasioni in cui è successo ha dimostrato di soffrire. Del difensore non ha il fisico e forse nemmeno la mentalità. Forse alla fine il titolare sarà Laurini ma è tutto da vedere. Anche Biraghi non… Leggi altro »

DeepPurple
Ospite
DeepPurple

In effetti per adesso la Viola senza Tomovic ha un parziale di 6 a 0…….mentre con tomovic era 0 a 5 Ma non era tutta colpa di tomovic………….forse…….
SempreSoloForzaViola!!!

Referee
Ospite
Referee

Tomovic era davvero un bidone…. Io arbitro in terza categoria lombarda e solo lì si vedono strafalcioni simili.. un vero e proprio miracolato, non meriterebbe il professionismo…

Articolo precedenteAlle radici di mister Pioli: sabato incontra la squadra del suo debutto
Articolo successivoFiorentina-Bologna è anche Simeone contro Di Francesco: sfida dei figli d’arte
CONDIVIDI