Dimenticare Roma e ripartire. Mercato, serve qualcosa. Mentre i tifosi…

0



Non si può certo dire che l’esordio della Fiorentina in campionato sia uno di quelli da ricordare. Anzi, visto com’è andata e meglio dimenticare tutto in fretta. Una partita dove sono stati commessi molti errori. Dalla preparazione della gara dell’Olimpico da parte di Montella, alla formazione iniziale scelta dallo stesso tecnico viola, alla squadra scesa in campo con l’atteggiamento sbagliato e con i giocatori, tutti e nessuno escluso, incapaci di cambiare atteggiamento e mentalità a gara in corsa. Una Fiorentina che si è fatta colpire su una delle sua arme migliori: il possesso palla. Nel primo tempo il pressing della Roma, il raddoppio delle marcature, una maggior freschezza atletica e mentale ha messo in difficoltà la squadra viola, non consentendogli di fare il proprio gioco. Una lezione che dovrà servire per non ricommettere gli errori visti all’Olimpico.

Adesso due settimane per ripartire nella giusta maniera perché quella contro la Roma non era niente della Fiorentina che tutti conosciamo e che sappiamo poter dare.

E Montella spera di farlo anche con qualche nuovo giocatore. Di valore. Importante. Come annunciato, e ribadito, da Andrea Della Valle nelle ultime settimane. A questa Fiorentina mancano due centrocampisti e un esterno destro in difesa. A questi, forse, andrebbe aggiunto anche un attaccante che all’occorrenza possa essere utile dalla panchina, il tutto in ottica di poter prevenire qualsiasi decisione sarà presa su Giuseppe Rossi.

Certo, mancano solo poche ore alla chiusura del mercato e i no ricevuti per Fernando e Stambouli fanno male. Nelle ultime ore la società viola ha annunciato l’arrivo del 25enne centrocampista croato Milan Badelj (con lui anche il 19enne difensore centrale Ricardo Bagadur). Sarà un giocatore utile ma non certo quel tipo di giocatore che può migliorare il centrocampo della Fiorentina o quel tipo di giocatore che Montella si aspettava e che nelle settimane passate sono stati trattati.

Vedremo cosa accadrà in queste ore, sarebbe un grave errore, però, da parte della Fiorentina non completare adeguatamente questo mercato (è vero che le assenze importanti in casa viola all’Olimpico erano diverse, ma alla fine in campo sono andati, eccezion fatta per Brillante, i giocatori già in rosa la scorsa stagione) e dare a Montella quella rosa capace di poter lottare su tutti i fronti dall’inizio alla fine. Di sicuro, e anche a sorpresa, il malcontento all’interno della tifoseria viola nelle ultime settimane è notevolmente aumentato. Lo si capisce parlando con loro, leggendo i post nei commenti, sui social network. Una situazione che non dovrebbe passare inosservata ma presa in considerazione per un’analisi più profonda.

Per molti tifosi tutte le volte che c’è la possibilità di arrivare a lottare con le solite big per obiettivi importanti e prestigiosi mancano volontà e risorse per allestire una rosa in grado di concretizzare i ‘sogni’. Certo, la società deve ragionare tenendo in ordine i conti ma è anche vero che la passione, i sogni dei tifosi non si possono anno dopo anno vederli spengere….

montella roma

Autore: Gianni Ceccarelli, Fiorentina.it

Commenta la notizia

avatar
Articolo precedenteBeleck verso la cessione ai turchi del Konyaspor
Articolo successivoQuotidiani: le prime di QS, CdS, Stadio, Gazzetta, Tuttosport
CONDIVIDI