Diritti tv, la replica di Mediapro: “Acquistato un prodotto non conforme”

1



Diritti tv

La società spagnola commenta la decisione di respingimento del proprio ricorso ad opera del Tribunale di Milano

“Leggiamo dalle motivazioni del giudice che la decisione rimanda al provvedimento che l’Agcm ha fatto nei confronti della Lega Serie A il 14 marzo 2018, provvedimento che ha inficiato il bando preparato dalla Lega Serie A del 6 gennaio 2018, poi aggiudicato da Mediapro, ancora oggetto di ricorso al Tar del Lazio. Mediapro avrebbe acquisito un prodotto (quello dei diritti messi in vendita dalla Lega) non conforme a quanto poteva fare dalle regole vigenti”. Così Mediapro commenta il respingimento del proprio reclamo da parte del Tribunale di Milano. A riportarlo è l’agenzia Ansa.