Domani il ricordo di Bruno Beatrice da parte del gruppo Unonoveduesei e della Fiesole

8



Questo il post su Facebook del gruppo ‘Unonoveduesei’ nel giorno del trentesimo anniversario della morte di Bruno Beatrice: “Domenica 17 dicembre, in occasione di Fiorentina-Genoa, gli Unonoveduesei e tutta la Curva Fiesole celebreranno la figura di Bruno Beatrice, ex giocatore viola, ucciso 30 anni fa da una serie di assurdi trattamenti farmacologici finalizzati al miglioramento delle prestazioni sportive. Mezz’ora prima dell’inizio della partita, ci stringeremo ad Alessandro Beatrice, figlio di Bruno, consegnandoli un riconoscimento. Noi, nel bene e nel male, non dimentichiamo la nostra storia e non ne censuriamo le parti “scomode”: la portiamo nel cuore, ricordandola sempre. Invitiamo tutti i tifosi viola a partecipare a questo significativo momento. Facendo presente che purtroppo, a 30 anni di distanza, non è stata fatta piena luce su questa tragica vicenda. Di casi del genere, di cui parlare, ce ne sarebbero altri purtroppo. La famiglia di Bruno Beatrice attende ancora la verità. E noi con loro”.

8
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Sempreviola
Tifoso
sempreviola

Sono veramente felice che Curva Fiesole e Unonoveduesei abbiano organizzato questo evento. Bruno Beatrice. Mi sembra ieri..Lo ricordo giocare. Dava l’anima. Complimenti anche alla redazione per questo post.che rivendica con forza la storia Viola. Per troppi anni questa e’ rimasta in cantina e non per colpa di Fiorentina.it, anzi……

doc rob
Ospite
doc rob

ma quali trattamenti farmacologici, ma quali prestazioni sportive. State prendendo lucciole per lanterne. Beatrice è morto per una leucemia che si sospetta, si sospetta, tant’è che la vicenda giudiziaria si è conclusa con una archiviazione per prescrizione, sia stata indotta da trattamenti radioterapici effettuati per curare una pubalgia. State offendendo la memoria di una persona con notizie raffazzonate e grossolanamente false. Se questo è giornalismo…….

maraschino
Ospite
maraschino

La prescrizione non è assoluzione.
E il fatto di rendere onore ad un giocatore, anche se si hanno dei dubbi sulle cause del decesso, è un segno di rispetto.
E di quella Fiorentina ne sono già deceduti 4 (oltre a coloro che hanno avuto complicazioni di salute quali infarti, tumori, etc.)
Amo la Fiorentina, ma questa è una pagina brutta che non si può negare.

Antonio
Ospite
Antonio

DOC.ROB anche a me risulta ciò che dici tu e non quanto scritto sul comunicato. Io sono d’accordo che il povero Beatrice venga ricordato ma quando si fanno comunicati stampa si dovrebbe fare attenzione a ciò che si scrive

maraschino
Ospite
maraschino

Non sono un medico e, quindi, non mi permetto di contestare. Ma la storia di quel periodo è piena di ombre.
Se avete 2 minuti, leggete l’articolo riportato nel link, ma di quella Fiorentina si sono ammalati in troppi per considerarla una casualità.
E ne parlo anche perchè, nello stesso periodo,storico, anch’io fui curato per mesi con la Roengten Terapia, allora tanto in voga.

. https://www.avvenire.it/agora/pagine/giallo-bearice-25-anni-mistero-viola

Braccio
Ospite
Braccio

Bravi ragazzi. Un’ ottima iniziativa. SFV

moreno
Ospite
moreno

purtroppo non solo nel Ciclismo sport mio amatisimo ma anche negli altri sport esiste il veleno per migliorare le prestazioni uno accetta tali trattamenti o rifiuta l’unico alibi è che all’epoca non si potevano conoscere le conseguenze. Addio Bruno B. buon difensore

dablot
Ospite
dablot

che tristezza essere rappresentati da costoro…vecchi ultra onda d’urto marasma dove siete???

Articolo precedenteTuttosport: ‘Scusa Juve se ti odio’, Firenze la 2° città anti-Juve
Articolo successivoGiovanni Simeone alla prima da avversario contro il Genoa
CONDIVIDI