Domani l’Italia sfida l’Olanda: Chiesa sarà ancora titolare davanti

0



Parola di c.t. Mancini dopo la Francia: «Con l’Olanda schiererò gente meno stanca». Non è quindi da escludere un altro mezzo stravolgimento, dopo i sette nuovi schierati contro la Francia rispetto all’Arabia Saudita. Così scrive La Gazzetta dello Sport. Un cambio è annunciato: in porta Perin, è il suo turno dopo Donnarumma e Sirigu. E poi? Possibile anche un nuovo sistema tattico. Ieri gli azzurri si sono allenati al centro Juve di Vinovo. Dopo una breve esercitazione tattica con i titolari «francesi», Mancini ha fatto esperimenti in prospettiva Olanda.

Non in discussione la difesa a quattro (la linea dovrebbe essere Zappacosta o De Sciglio, Rugani, Romagnoli e Criscito), mentre qualche novità si annuncia a centrocampo. Due le soluzioni: confermare il 4-3-3 (ieri s’è visto un accenno di Pellegrini-Baselli-Cristante o Bonaventura) oppure passare al 4-2-3-1 con la coppia Pellegrini-Baselli più uno tra Cristante e Verdi trequartista. Sugli esterni Chiesa e Insigne, centravanti Belotti con probabile staffetta con Zaza.