Domani Livorno-Verona, sul web i tifosi si danno appuntamento per scontrarsi…

    0



    Tifosi LivornoCome riporta La Nazione, contro il Verona «domani non sarà una partita come le altre: il risultato, la classifica, gli schemi, saranno di contorno a una giornata che va ben oltre lo sport. L’appuntamento è per le 9 sotto la curva nord dello stadio Picchi». E’ l’appello alla città rivolto dagli ultras livornesi per fronteggiare gli ultrà veronesi. Le due tifoserie sono divise da rivalità politica, prima ancora che sportiva: quella toscana di estrema sinistra e quella veneta legata all’estrema destra.
    E che la battaglia sia soprattutto politica lo dimostra l’immagine scelta a corredo del volantino diffuso via Facebook dai tifosi amaranto: un uomo armato di mazza ne insegue un altro in fuga stilizzato a mo’ di svastica.
    «Non possiamo restare indifferenti – scrivono gli ultrà livornesi – di fronte agli insulti sulle centinaia di migranti morti a Lampedusa, sull’apologia del fascismo e migliaia di altri episodi di razzismo». Infine, avvertono: «Non possiamo in nessun modo permettere loro di girare indisturbati per Livorno, nè tantomeno sfilare in maschera».
    Il riferimento finale è alle scaramucce tra veronesi e livornesi che da giorni corrono sul web: i veneti avrebbero invitato i rivali a Viareggio per andare insieme al Carnevale, ma a tutti è sembrato soprattutto un appuntamento per cercare lo scontro.
    In Toscana sono attesi almeno ottocento sostenitori gialloblù che saranno scortati da un imponente servizio d’ordine per evitare che le due tifoserie entrino in contatto tra loro sia allo stadio, nei dintorni e durante il tragitto dei pullman veneti in entrata e uscita dalla città.