Dopo-Braschi, Rosetti: “In Russia esperienza importante, ho dato mia disponibilità”

    0



    RosettiIntervenuto a Sky, Roberto Rosetti, ex arbitro italiano, ha commentato la possibilità di succedere a Braschi come designatore degli arbitri di Serie A: “Ho avuto un’esperienza molto importante e professionalmente di grande crescita in Russia per tre anni, e quando sono tornato ho ritenuto giusto dare la mia disponibilita’ al presidente Nicchi, al calcio italiano e alla Federazione. Sono a disposizione, le scelte non spettano a me ma al Comitato Nazionale dell’Aia e al presidente dell’Aia: vedremo cosa succederà. La materia è complicata ma il lavoro è stato positivo e Braschi ha lavorato in modo serio e professionale. So quali sono le responsabilità nel coprire un ruolo così difficile, gli arbitri italiani sono comunque sempre presi come punto di riferimento dalle altre nazioni. Se il discorso è relativo ai singoli episodi, sbagliano sia gli italiani che gli stranieri”.