Dopo Juve ed Inter senza essere mai in partita, ora l’esame big si chiama Roma

17



La gara contro l’Inter di San Siro fa poco testo viste le condizioni in cui versava quella Fiorentina. Senza Chiesa, e con un gruppo di calciatori messi in campo da Pioli senza neanche quasi averci parlato visti i tempi di mercato che hanno portato alcuni elementi a Firenze last minute. A Torino contro la Juventus, invece, qualcosa di meglio si era visto con una solidità difensiva importante fino al cambio Laurini-Gaspar ed il crollo del secondo tempo. Ma il bilancio dice due gare contro le big, 0 punti, 0 gol fatti, 4 subiti. Adesso l’esame si chiama Roma per la Fiorentina di Pioli. Immaginarsi, tuttavia, una viola in grado di battere la squadra di Di Francesco che in campionato ha fatto 4 vittorie su 4 trasferte, peraltro senza ancora subire un gol, e che ha perso punti fin qui solo con Inter e Napoli, non è certo facile. Ma intanto devono arrivare risposte dalla gara contro i giallorossi. Uno perché la Fiorentina stavolta gioca in casa, due perché dopo il ko ai limiti dell’indegno di Crotone deve arrivare una scossa, tre perché nell’ottovolante che sta caratterizzando questa annata viola con continui alti e bassi è il momento di provare a fare un alto.

 

Chissà che la gara contro il Chelsea di stasera non porti via energie preziose per la squadra capitolina. Che fin qui ha subito solo 5 reti ed ha chiuso con la propria porta inviolata in 7 gare su 10 in campionato. Poco importa. La Fiorentina è chiamata a dare un senso alla propria stagione domenica al Franchi. Adesso è il momento di provare a dimostrare che il blackout di Crotone è solo stata una parentesi. E che anche contro qualche big quest’anno la Fiorentina non sia solamente destinata a fare da cenerentola o vittima sacrificale già sconfitta in partenza per manifesta inferiorità.

17
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
fra diavolo
Ospite
fra diavolo

ED INTANTO FRA PIOLO CONCEDE UN MARTEDI’ DI RIPOSO ASSOLUTO……..voglia di lavorare saltami adosso,il giusto premio dopo gli sforzi di Crotone.

gangia81
Ospite
gangia81

Hanno giocato 3 partite in una settimana. Se non li fa rifiatare Domenica svengono in campo.

Renzo
Ospite
Renzo

Le prime 5 della classifica hanno giocato 44 partite contro le restanti 15 e ne hanno vinte 41 con 3 pareggi, noi non facciamo parte delle prime 5.
La speranza è di portare via un punticino.

P.S. per chi continua con la storia dei 40 punti per salvarsi, mi sa che è rimasto indietro di qualche stagione, ormai ti salvi comodo con 35 punti, forse anche meno.

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Hai ragione. Se le attuali terzultime mantenessero la media punti attuale la quota salvezza sarebbe a 21 punti! Credo che quest’anno ne basteranno non più di 30.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Interessantissimo! Descrive chiaramente una situazione di miseria totale del calcio italiano….Chi ci guarderà mai in India? Tutti perdono con le 5, tutti vincono con le ultime 5… Ma per portare via un punticino alla Roma dovremmo portare qualcosa che non si aspettano, e che li metta in difficoltà impreviste, altrimenti ci mangiano vivi una gambina per volta… tanto, cosa abbiamo da perdere? Il Crotone lo ha fatto e gli è andata bene… primo tempo assatanato con tanti attaccanti e pressing alto asfissiante, secondo tempo tutto bloccato… prima di capirci qualcosa avevamo già perso…se giocavano con noi come ha fatto il… Leggi altro »

pier
Ospite
pier

Si farà una buona partita e si perderà come ovvio vista l’enormE differenza di qualità della rosa. I leccavalle diranno che si gioca meglio dello scorso anno e che si corre di più e ci si impegna di più… Tutti gli altri avranno conferma che non è piacevole stare in A2 per ripicca di una proprietà spilorcia dispettosa ed incapace

Index-567
Ospite
Index-567

…..pochi i giocatori con margini di recupero pochi i giocatori buoni poche anche le alternative ai soliti 13 messi in campo. Con questi numeri non rimane che sperare di arrivare rapidamente a 40 punti per poi verificare meglio la complessiva rosa dei più giovani. Tutto qui per quest’anno. Evitiamo di fare polemiche con la proprietà perché sono già state fatte…e poi perche non serve a niente….

ALE68LEBAGNESE
Tifoso
ALE68LEBAGNESE

A VOI ROMANI – ALBERTO FORTIS

Andrea
Ospite
Andrea

Solito articolo x fomentare la gente contro la società.. . Giusto pretendere di vincere a Torino con la Juve e a Milano con l Inter.. . Certo… come pretendere che fiorentina.it abbia più visitatori di gazzetta.it.. con sto articoli sarà impossibile..

Abelardo
Ospite
Abelardo

L’unica speranza è che non facciano la goleada(termine spagnolo che si potrebbe tradurre in : tanti gol su groppone)

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Si potrebbe anche vincere giocando bene e facendo valere il fattore campo.non mi pare che la Roma sia un tritasassi.

Tiek
Tifoso
tiek

Articolo inutile. Considerazioni scontate. Chissa’ se di hulo si vince, magari pero’ si perde. Chissa’. Per favore risparmiateci certe bassezze giornalistiche.

doc rob
Ospite
doc rob

con i gobbi però non ci fu nessun crollo nel secondo tempo, solo qualche affanno dopo essere rimasti in 10, e nel finale sfiorammo anche il pareggio. Le prestazioni vergognose sono quella con il Chievo e quella di domenica, dove è emersa una spaventosa povertà di idee e di gioco quando si deve fare la partita per rimontare o per lo meno recuperare lo svantaggio: lentezza nella transizione, mille passaggi nella propria metà campo per poi fare un lancio di 60 metri il più delle volte consegnato ai difensori, stessa pappa vista con Sousa. Abbiamo un centravanti, secondo me buono,… Leggi altro »

zolic
Ospite
zolic

Ciao a tutti
uno dei difetti maggiori della squadra e dell’allenatore è la mancanza di umiltà.
spero che con la roma se occorre difendersi e ripartire lo si faccia nel migliore dei modi.
A crotone con un centrocampista in più non avremmo perso!!!!

marco mugello
Ospite
marco mugello

A Crotone con un difensore in più avremmo vinto.

Max65®
Ospite
Max65®

Sempre gli stessi termini, parentesi, black-out, alti e bassi….ma parlare d’altro no eh?

Claudio da Sasso
Ospite
Claudio da Sasso

Hai dimenticato la parola “esame”

Articolo precedenteChampions: oggi Juve a Lisbona e Roma col Chelsea. Il programma delle gare
Articolo successivoMalusci: “Astori leader indiscusso, peccato per gli errori”
CONDIVIDI