Dragowski vuole giocare: può tornare in Polonia. Si punta al prestito di Perri

1



Il portiere polacco vuole giocare e potrebbe tornare in patria. I viola puntano il brasiliano (con passaporto italiano): ok di Pioli e dei dirigenti.

Dragowski scalpita, scrive La Nazione. Lavora con la Fiorentina, confida in un qualche spazio a disposizione, ma alla fine spera che in soccorso delle proprie ambizioni arrivi sopratutto il mercato. E dopo la Turchia, ora ci sono club polacchi sul portiere viola. L’occasione giusta per rilanciarsi.

ALTERNATIVA. Per questo la Fiorentina ha iniziato a puntare con decisione su Lucas Perri, portiere del San Paolo, con in tasca un doppio passaporto (brasiliano e italiano). La soluzione piace a Pioli e soprattutto ai dirigenti, che con il prestito (fino a giugno) di Perri e poi l’eventuale riscatto, andranno a garantirsi un giocatore di prospettiva. Anche a livello economico. L’investimento totale su Perri, non supererebbe infatti i 5 milioni di euro.

1
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Virgilio
Ospite
Virgilio

Se ho capito bene si pagherebbero ben 5 mil. per un giocatore che non ha ancora esordito nella serie A brasiliana?? Ma allora teniamoci Cerofolini e risparmiamo soldi. A parte che la cosa migliore sarebbe prendere un secondo di Lafont con esperienza e senza troppe pretese. Ce ne sono quanti si vuole in Italia. Ma così non si fanno ipotetiche plusvalenze? Infatti vedi Dragowsky e Dicks…

Articolo precedentePjaca in ribasso, ma la Premier punta sul croato. La Viola ripete di volerlo tenere, ma…
Articolo successivoEysseric verso il Nizza, Corvino aspetta l’offerta giusta. Valutazione: 5 milioni
CONDIVIDI