Ds Carpi a FI.IT: “Lasagna piace ai viola. Ho visto Corvino: lui non arriva secondo…”

    0



    LasagnaGiro di chiamate, incontri, contatti, per Pantaleo Corvino, subito molto attivo nella sua seconda esperienza alla Fiorentina. Spagna, Portogallo, ma anche e soprattutto incontri con i rappresentanti dei club, e procuratori, italiani. Tra i profili valutati, anche quelli di Kevin Lasagna e Gaetano Letizia. Due italiani, classe ’92 il primo, ’90 il secondo. Entrambi in evidenza nella prima stagione in A del Carpi, club con il quale la Fiorentina (e soprattutto Corvino) ha ottimi rapporti. Fiorentina.it ha contattato Giancarlo Romairone, che proprio oggi è stato confermato come ds del Carpi per le prossime due stagioni.

    Ci siamo sentiti e visti con Corvino, ci sono ottimi rapporti, nate da operazioni fatte negli anni passati, da Iemmello a Carraro per esempio”, ci spiega Romairone. “Abbiamo parlato della situazione generale, senza entrare troppo nello specifico”.

    Chi piace alla Fiorentina è Kevin Lasagna… “Sì, è un ragazzo che ha suscitato le attenzioni di tante società… e Corvino non è uno che arriva secondo, lo conosciamo bene. Ha voluto capire la situazione di questo giocatore, ed anche più in generale come ci muoveremo noi sul mercato”.

    Lasagna potrebbe partire? “Il presidente vorrebbe mantenere inalterata la rosa, per ripartire con una squadra compatta e inalterata. Ma saranno le dinamiche del mercato a dire se ci riusciremo. Per tutti i giocatori, anche quelli più ambiti, saranno necessarie reali situazioni di mercato per venderli. Normale che qualche ragazzo abbia interesse e attenzione addosso. Ma per il momento non c’è niente di particolare delineato. Di sicuro Corvino non arriva secondo su questi giocatori. Ma ad oggi non abbiamo impegni con nessuno, neanche con la Fiorentina”.

    Le risulta un’interesse della Fiorentina anche su Letizia? “Non so, se devo fare un nome in ottica Fiorentina dico più Lasagna di altri”.

    Viceversa, avete parlato di qualche giovane viola che potrebbe trasferirsi al Carpi? “Ci sono tanti giovani interessanti, andranno valutati. Abbiamo confermato oggi l’allenatore, in settimana inizieremo la valutazione della rosa”.