E. Chiesa: “Batistuta è stato un calciatore impressionante, Toldo portiere attento e posato”

3



Enrico Chiesa

Così l’ex giocatore viola, Enrico Chiesa, a PassioneCalcio.it: “La soddisfazione più grande è stata vincere lo stesso anno Coppa Uefa e Coppa Italia col Parma (oltre a quella con la Fiorentina nel 2000-2001) e ritornare a giocare nonostante i gravi infortuni subiti. Toldo? È sempre stato un portiere molto attento e posato. Batistuta? È stato un calciatore davvero impressionante. Ho avuto modo di giocarci solo un anno, e quando sono arrivato era già più che affermato. Balbo? Con lui invece ho condiviso l’esperienza sia nel Parma che nella Fiorentina. Quello che però ha avuto un’evoluzione straordinaria è stato Crespo. Ho passato con lui tre anni ed ho contribuito alla sua crescita”.

Commenta la notizia

3 Commenti on "E. Chiesa: “Batistuta è stato un calciatore impressionante, Toldo portiere attento e posato”"

avatar
ultimi più vecchi più votati
Sangue Viola
Ospite
Member

Anche te, mica scherzavi, sei rimasto nonostante eravamo praticamente falliti, poi quel maledetto infortunio ed il lumicino della piccola speranza di salvarci si è definitivamente spento alla 5a giornata, se non ricordo male…

Ponzio
Ospite
Member

fiorentina venezia 3-1 doppietta di Chiesa. Mancini disse che avrebbe preferito perdere la partita anziché perdere chiesa per 4-5 mesi.

Docrob
Ospite
Member

ma che senso ha la pubblicazione di queste affermazioni? Lo avrebbe avuto se avesse detto che Bati era una pippa

Articolo precedenteIl blog di Ludwigzaller: Groundhog day
Articolo successivoI veleni del padre di Hagi, storia di un rancore profondo
CONDIVIDI