E’ il peggior Palermo della storia. Con i viola può arrivare la B

da La Repubblica - Palermo

3



La prima fu nel campionato 1932/33. Da quel Pro Vercelli- Palermo del settembre 1932 i rosanero in serie A hanno giocato per 29 campionati e mai erano caduti così in basso. Quel campionato, che era a 18 squadre e assegnava due punti a vittoria, lo conclusero al dodicesimo posto con 29 punti, 28 gol fatti e 58 subiti. Una salvezza senza affanno con undici vittorie, sette pareggi e sedici sconfitte. Quella di quest’anno sarà la nona retrocessione della storia rosanero. La prima risale alla stagione 1935/36. L’ultima retrocessione prima di quella che potrebbe essere certificata già domenica contro la Fiorentina (sarebbe la seconda volta di fila che accade contro i viola) era quella del campionato 2012/2013: allora di punti il Palermo delle cinque gestioni Sannino, Gasperini, Malesani, Gasperini e Sannino, ne fece 32 e finì in B vincendo 6 partite, pareggiandone 14 e perdendone 18 (34 gol fatti, 54 subiti).

Il Palermo di quest’anno, invece, a cinque giornate dalla fine di punti ne ha 16, di partite ne ha vinte 3, ne ha pareggiate 7 e ne ha perse 23 riuscendo a segnare 27 gol, ma subendone 73. Basterebbero questi dati per spiegare tutta l’amarezza dei tifosi e il fatto che questo sia il peggior Palermo della storia. La striscia negativa attuale per il Palermo è di 10 partite senza i tre punti. Quella più lunga in questo campionato per i rosanero è di undici partite, da Palermo- Juventus del 24 settembre a Palermo-Chievo dell’11 dicembre.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Kermit71
Tifoso
KERMIT

peseverare è diabolico,e dagli con gli articoli sfiga,non succede ma se resuscitiamo anche il palermo,,,,,,,,,

Japa
Tifoso
Japa

ecco in arrivo la croce viola, subito in soccorso dei piu’ bisognosi..

Marione
Ospite
Marione

Resurrectis, ipse dixit
Alleluja

Articolo precedenteVecino, il Napoli di Sarri non molla. E la clausola da 25 milioni…
Articolo successivoVerso Palermo: difesa inedita, dubbi sulle fasce. E Saponara-Ilicic scalpitano
CONDIVIDI