E’ la Fiorentina di Pioli: gruppo unito e in crescita. Stasera l’esame Lazio

0



Coesa, felice di appartenere allo stesso progetto, concreta anche se acerba: la Fiorentina è figlia del desiderio di continuare a camminare insieme. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio. Nessuno vuol andare via e nessuno vuole che altri vogliano andarsene. Pioli sorride, è nata la squadra che voleva. Imperfetta, destinata sempre e comunque a soffrire, ma vera. Anche adesso che deve provare a fare l’ennesimo miracolo contro la Lazio, che a lui è parsa la squadra più forte del campionato.

«Questa squadra ha compiuto un bel salto in avanti – dice Pioli -, se pensiamo a un anno fa quando molti giocatori se ne volevano andare mentre adesso tutti vogliono restare perché stanno capendo che c’è una base, una cultura, c’è voglia di stare insieme e indossare questa maglia. Di tutto questo terremo conto al momento delle scelte, ovviamente punteremo in estate a migliorare la rosa, ma valutazioni e decisioni le faremo a fine campionato».