E Pioli punta sulle invenzioni e l’esperienza di Mirallas

di Benedetto Ferrara - La Rpubblica Firenze

17



In una squadra di giovani, c’è anche il 31enne belga: che a Milano ha convinto tutti

E così Pioli ce li sta mostrando tutti. Prima Gerson e Edimilson, poi Pjaca e Hancko. Infine ecco Kevin Mirallas, un diversamente giovane infilato dentro uno spogliatoio di ragazzini (più o meno).
Come riporta Repubblica Firenze, un allenatore sa come rigenerare la testa dei suoi: non giochi con la Spal, ma ti faccio giocare a San Siro. Vuoi mettere? E così a Milano è toccato a lui, belga di origine spagnola, over trenta dalla tecnica preziosa.
Dal Belgio alla Francia, e da lì prima la Turchia e poi l’Everton in Premier. Che vuoi dirgli a uno così: Vai, gioca, divertiti e dai un’occhio ai ragazzi. E così ha fatto il trentunenne arrivato dalla Premier, a parte il mancato divertimento alla fine del tutto per colpa di un arbitro e di tanta ingenuità.
IL FRANCESE. Però accidenti: un gran tiro che colpisce il palo, qualche invenzione, molto sacrificio e un finale dal falso nueve per tenere alta la squadra. Infatti Pioli non ha dimenticato di fare i complimenti per il suo ex giovane capace di usare il fioretto e la sciabola. Un anno fa erano arrivati Gil Dias e Thereau per coprire la fascia opposta a quella di Chiesa. Il primo non ha lasciato tracce. Il secondo stessa storia, anche perchè è arrivato già stagionato e quindi facile allo stop per problemi fisici.
Comunque il primo è altrove, mentre il francese è ancora qui col suo generoso contrattone. Storie di mercato che a queso punto contano fino a un certo punto. Quello che invece conta è avere tre possibilità come alternative in attacco. Oltre a Chiesa, che se sta bene è giustamente un intoccabile.
E, come detto, Mirallas fino ad oggi è quello che ha fatto vedere le cose migliori. Anche per freddezza, perchè poi il diversamente giovane ha dei compiti ben precisi, tra cui quello di essere un esempio.
SBARBATELLI. Se hai giocato nella tua nazionale  (60 presenze) e hai frequentato con continuità le Coppe Europee, quegli sbarbatelli del tuo spogliatoio ti osservano per capire come ti muovi e come lavori. E allora tu devi dare l’esempio. E a Pioli piace molto avere nel gruppo uno che nella vita le ha viste tutte ma se la tira meno di zero e cerca di lavorare come tutti gli altri se non di più.
Per questo dopo la partita con la Spal l’allenatore della Fiorentina ha parlato della rabbia del suo esterno d’attacco. Un modo per tirare fuori il problema e poi risolverlo subito con un contropiede, cioè una maglia per San Siro. E i tifosi così hanno continuato a scoprire le carte della panchina, quella che un anno fa era praticamente inutilizzabile.
E il diversamente giovane si è fatto trovare pronto e disposto a tutto per giocarsi quella maglia da qui in poi. La sua carriera racconta la storia intrigante di un ragazzo da dribbling e sacrificio. E quando sei over trenta non hai paura di niente. Così i ragazzini guardano te per trovare il coraggio e imparare la lezione. E bravo Kevin, dice Pioli. Come dargli torto?

17
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Gallo Viola
Ospite
Gallo Viola

Non dimentichiamo Montiel, altrimenti andrà altrove.

alessandro cannas
Ospite
alessandro cannas

E un immenso piacere sentire queste parole da parte di un allenatore quello che posso dire e che se le dara l giust afiducia non verra smentito e faccio i piu sentiti auguri di un buon campionato ad ambedue in bocca al lupo

Modena
Ospite
Modena

Pioli deve sistemare la fascia sinistra. Il ns/terzino sx. è sempre preso in mezzo da due avversari.

Pippo
Ospite
Pippo

C’è poco da fare e al di là delle simpatie personali (stravedo per Simeone) la formazione titolare è questa:Lafont,milenkovic,pezzella,Hugo,Hancko,veretout,benassi,Gerson,chiesa,Pjaca,Mirallas.una panchina con Edimilson,Simeone,Dabo non ce l’ha nemmeno il Barcellona!!!se avessero giocato questi con l’Inter ci sarebbero voluti tre Mazzoleni e non sarebbe andata come è andata! Tre a zero dopo 10 minuti e tutti a casa.

Socrates
Ospite
Socrates

A uno come Pjaca non rinuncerei neanche morto.

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Preferisco Mirallas, Pjaca è lento e per me non è ancora a posto, ha ancora paura.

Cuoreviola
Tifoso
cuoreviola

possoo fare staffetta come con l’inter

Tano
Ospite
Tano

SAN SIRO ennesima dimostrazione che Chiesa in mezzo è 10 volte piu determinante, 4-3-1-2, e per cortesia in mediana uno che recuperi palloni che a fare gioco ci pensano mezze ali e trequartisti

Pippo
Ospite
Pippo

A breve mirallas, che gioca come salah, farà l’elastico col tunnel al difensore, tenetevi saldi alla poltrona……. Poi non dite che non ve l’ho detto!!!!

alessandro cannas
Ospite
alessandro cannas

Bravo pippo allora lo conosci io lho seguo da 10 anni credimi ci sa fare col pallone ne vedremmo delle belle

Lucabilly1963
Tifoso
lucabilly1963

Avanti cosi’. Con l’Inter sono rimasto di sasso dalla voglia e dal sudore dei nostril giocatori. Bravo anche Pioli. Avanti cosi’. Sempre forza Viola

GattoViola
Ospite
GattoViola

concordo al 100%, mi son divertito davvero.

Marco Latina
Ospite
Marco Latina

Peccato solo per il risultato

lore51
Ospite
lore51

Finalmente una PANCHINA PIÙ COMPETITIVA DEGLI ANNI PASSATI! !!
SI PUÒ, ORA, CONTARE NON SU UNO MA SU ALCUNI GIOCATORI VALIDI CHE TI POSSONO ESSERE D ‘AIUTO PER TANTI MOTIVI (FINALE DI PARTITA, ALTERNANZA, ETC. ..COSÌ DA NON ALTERARE L’EQUILIBRIO TECNICO DELLA SQUADRA.
(DABO, MIRALLAS, EDMILSON, LAURINI, HANCKO, SOTTIL )
AVANTI COSÌ È WWVIOLA

Dellavalliano
Ospite
Dellavalliano

… Prima partita sfiora il palo… Seconda, palo… Terza…??

Potini
Tifoso
Potini

Gli tirano dietro il palo?

GRULLOVIOLA
Ospite
GRULLOVIOLA

COMMENTO EPICO!!!

Articolo precedenteArriva Andrea Della Valle per riportare serenità dopo i fatti di San Siro
Articolo successivoGasperini vs Fiorentina e Pioli, i precedenti: per Gasp niente vittorie dal 2009-10
CONDIVIDI