El Shaarawy: la Fiorentina lo segue, ma cresce l’ipotesi che possa tornare al Milan

    0



    El ShaarawyChe fine farà Stephan El Shaarawy?, scrive Gazzetta.it. Il Faraone, oggi, è di fatto prigioniero del Monaco, che non intende più schierarlo per non essere costretto a pagare i 13 milioni del riscatto obbligatorio previsto dal contratto firmato quest’estate con il Milan. Avrebbe dovuto raggiungere 25 presenze, si è fermato a 24. Così, mentre si consuma la beffa per il Diavolo, il giocatore quasi certamente tornerà in Italia. Il Milan ha incassato 3 milioni per il prestito di El Shaarawy che in teoria resterà fino a fine stagione un calciatore del Monaco. I rossoneri, però, non hanno nessun interesse a lasciare lì il Faraone sapendo che non metterà più piede in campo, tanto più che nel Principato è arrivato anche Vagner Love, attaccante dalle caratteristiche completamente diverse ma che comunque va a rinforzare un reparto dove, seppur sporadicamente, a volte l’azzurro ha giocato anche da falso 9. Così Galliani cercherà un nuovo acquirente e al Faraone sono interessate sia Roma che Fiorentina. La Fiorentina avrebbe bisogno di El Shaarawy come eventuale sostituto di Giuseppe Rossi, in procinto di partire: un’alternativa davanti, diversa da quelle attualmente in rosa. L’impressione è che bisognerà aspettare a lungo prima che le trattative si sblocchino, ammesso che si sblocchino. Un’ipotesi da non trascurare, pertanto, potrebbe essere il ritorno al Milan di El Shaarawy: Mihajlovic, col benestare di Berlusconi, l’avrebbe provato mezzala nel 4-3-1-2 che aveva in mente per il suo Milan. Oggi, però, gioca col 4-4-2 e Stephan, in questo sistema, farebbe l’ala sinistra (riserva dell’inamovibile Bonaventura), o al massimo la seconda punta, colmando in teoria il buco lasciato da Luiz Adriano, o magari quello di Cerci, altro esterno in partenza (che però gioca a destra) e anche lui prigioniero, ma del fondo legato all’Atletico che ne blocca la cessione al Genoa. Sarebbe, in ogni caso, solo un’alternativa da regalare a Mihajlovic, ma servirebbe a liberarlo dalla prigionia del Principato.