Ennesimo ciclo economico in fase conclusiva. Come ripartirà la Fiorentina del dopo Pioli? Intanto arriva il Torino ma Chiesa va gestito

37



I viola si avviano al termine di una stagione che sino ad ora ha regalato poche emozioni. E già si comincia a parlare di un’ennesima rivoluzione

La Fiorentina ha ben poco da chiedere al campionato visto il decimo posto e le ultime prestazioni. Certo terminare la stagione dignitosamente è un obbligo morale che devono avere tutti all’interno della società ma è molto difficile pensare oggi che la Fiorentina possa riaprire il discorso Europa League.

Così si guarda avanti anche perché è sempre più forte la consapevolezza che si sia arrivati al termine di un altro ciclo, economico e non sportivo. Tanti giocatori lasceranno Firenze nel corso della prossima estate perché arriveranno offerte irrinunciabili sia per i calciatori (visto che a Firenze la partecipazione alle competizioni europee non può essere garantita) sia per la Fiorentina.

Ci sarà dunque un rinnovamento nella rosa della Fiorentina con alcuni big che andranno via, altri che resteranno, e nuovi giocatori che si vestiranno di viola per diventare titolari. Sicuramente ci saranno Zurkowski (di cui si parla un gran bene) e Rasmussen mentre su Traorè resta ancora da capire se dovrà svolgere visite mediche più approfondite al termine della stagione oppure no.

In uscita ci sono titolari come Veretout, Milenkovic e Biraghi mentre Chiesa merita un discorso a parte perché non è così certo che a fine stagione deciderà di lasciare Firenze. Dipenderà molto da che tipo di Fiorentina a cominciare dall’allenatore.

Dunque al termine della stagione si dovranno fare dei bilanci ma probabilmente a sorridere sarà solo quello economico a meno che questa Fiorentina non ci regali una Coppa Italia a oggi molto difficile da raggiungere (ma non impossibile).

Pioli, come già detto anche da molti addetti ai lavori, al termine della stagione lascerà Firenze per proseguire altrove e Corvino dovrà scegliere il nuovo tecnico per il nuovo ciclo. Quella scelta sarà il primo passo per capire quale direzione prenderà la Fiorentina.

Intanto domenica arriva il Torino. Sarebbe dovuto essere uno scontro diretto per l’Europa League ma molto probabilmente non lo sarà. La Fiorentina dovrà fare i conti soprattutto con la situazione di Federico Chiesa, un giocatore da gestire finché non avrà riassorbito l’infortunio. Difficile immaginarlo in campo contro il Torino e dunque Pioli deve studiare un’alternativa.

A Firenze sono rimasti a lavorare Gerson, Simeone e Mirallas e probabilmente due di questi affiancheranno Muriel al rientro dagli impegni con la Nazionale. Oppure Pioli potrebbe scegliere anche questo tridente inedito con il colombiano da sfruttare a gara in corso.

37
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
emilio
Ospite
emilio

… TUTTI PRONTI AD INIZIARE UN NUOVO CICLO VINCENTE RESUSCITANDO STORPI SCIANCATI E SVENTURATI … E METTENDO SUL MERCATO I PEZZI BUONI RIMASTI… POI CACCIA AI GRULLI PER I NUOVI ABBONAMENTI….. E LA GIOSTRA CONTINUA!!! AMEN

Ruipersempre
Ospite
Ruipersempre

Zurkowski è un pacco.. È finito in panca anche nell’U21…

filippo
Ospite
filippo

la Sampdoria sta per cambiare proprietà….periodo gramo per i lustrascarpe…in Italia non
viene nessuno ad investire nel calcio , l’hanno detto loro eh …mica pizza e fichi , perchè
loro se ne intendono , a loro non la si fa

Della Balle vattene
Ospite
Della Balle vattene

Che vendano tutti e poi i giullari marchigiani si tolgano dalle xxxxx! È finito il vostro tempo a Firenze bugiardi e incapaci che non siete altro.

Unus
Ospite
Unus

Tic toc tic toc tic toc tempo scaduto.

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

OVO TITULI

Serpenti nelle tasche
Ospite
Serpenti nelle tasche

Anche se le società di calcio professionistico sono ormai delle holding, è sbagliatissimo credere che possano essere gestite come tali….le società che operano nel settore entertainment, non a caso, ricercano, oltre alla visibilità, il buon rapporto con il proprio pubblico e la fidelizzazione di questo. Ora, a parte gli scandalosi risultati sportivi, a parte le figure di m…a nel calciomercato e, soprattutto, nella vicenda calciopoli, vi sembra che questa proprietà abbia mai fatto alcunché per andare incontro ai propri tifosi? Se si facesse un sondaggio sulla gestione ddvv penso che neanche buona parte degli abbonati voterebbero a favore…Tutto questo per… Leggi altro »

Sugosa Plusvalenza
Ospite
Sugosa Plusvalenza

Non l’hanno mai fatto, questi lucrano di brutto su ogni cliente, potessero li spellerebbero! Prezzi altissimi per gli abbonamenti comparati con i risultati sportivi, prezzi dei biglietti alti anche quelli, mandati alle stelle per i big match. Sono solo buoni a riempirsi la bocca con il fair play etc……poi non perdono occasione per spremere i “clienti” come limoni…

2-3-08
Ospite
2-3-08

Ancora un ciclo? E ‘un sarà arrivata l’ ora della menopausa?

PolemicoViola
Ospite
PolemicoViola

Incredibile come, a giudicare dai commenti, ci siano ancora così tanti pescioloni vogliosi di addossare le colpe a Corvino o ai vari dirigenti; incredibile il loro intestardirsi nel non capire che sono i DV a dettare ogni singolo fotogramma dell’orrido film viola.

Svegliatevi, perdio.

F.R.
Ospite
F.R.

Sarebbe bene che anche tu ti svegliassi un attimo…. almeno per vedere più chiaro, poi ti potresti assopire di nuovo! Sono evidenti a tutti le colpe dei DV, inutile tornarci sempre sopra. La loro colpa principale è quella di aver messo a dirigere la società della gente di una pochezza unica, a cominciare proprio dal Panzone di Vernole. Ma ti sei mai chiesto perchè tutta la carriera del Panzone sia tra Casarano e Lecce? Ti sei mai chiesto perchè (a parte noi) l’unica altra società che l’ha preso (il Bologna) lo ha mandato via a calci nel culo dopo pochi… Leggi altro »

VecchioFrank
Ospite
VecchioFrank

Come sottolineato anche da altri utenti, non si capisce come mai il principale artefice di questa situazione dovrebbe rimanere saldamente al suo posto. Chi è che ha il totale controllo dell’area tecnica? Chi è che da 3 anni compra e vende giocatori a sua assoluta discrezione? Chi è che ha investito oltre 100 milioni in due anni per allestire una squadra che è decima? Chi è che nell’ultima sessione estiva ha sbagliato praticamente tutti gli acquisti e i prestiti? Chi è che ha scelto Pioli, oggi silurato? Ma forse dovremo smettere di farci queste domande a tema “sportivo”; il nostro… Leggi altro »

2-3-08
Ospite
2-3-08

Chi ce l’ha rimesso dopo averlo cacciato a pedate nel 2012?

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI