Epfl contro i quattro posti in Champions per i paesi top. Italia e Germania non ci stanno

3



Non tutti vogliono quattro squadre per paese in Champions, ma ormai la strada è tracciata. E ci sarà anche la terza competizione europea

La Champions 4X4 non piace all’Epfl, l’associazione delle leghe europee, che contesta la svolta «elitaria» dell’Uefa, col beneplacito dell’Eca, l’organismo che riunisce i club del Vecchio Continente. Ma la proposta avanzata ieri, al termine dell’assemblea generale di Francoforte, di imporre un tetto massimo di 3 squadre dello stesso Paese per i gironi di Champions (più una ai playoff) trova l’opposizione della Lega Serie A e della Bundesliga. Divergenze, all’interno dell’Epfl, che si spiegano con le visioni differenti di Italia e Germania, rispetto a Inghilterra e Spagna, sull’appeal commerciale della Champions e sul bilanciamento con i rispettivi tornei nazionali, scrive La Gazzetta dello Sport.

UEFA-ECA La strada ormai è tracciata: dopo la svolta di questo ciclo, il format che consente alle prime 4 nazioni del ranking (tra cui, per ora l’Italia) di avere 4 presenze sicure nei gruppi dovrebbe essere confermato per il 2021-24 già nell’esecutivo Uefa che si terrà il 3 dicembre a Dublino. Uefa ed Eca hanno trovato l’intesa su una Champions che assicuri più posti possibile alle big, con l’introduzione di una terza coppa europea come vetrina per le piccole. (…)

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Simone Magnani
Ospite
Simone Magnani

Le federazioni italiana e tedesca vogliono mantenere 4 posti per la Champions e campionati scandalosi. Le federazioni minori, che organizzano campionati ancor più ridicoli di quelli italiani e tedeschi, vogliono spazio per mandare una loro squadra in Champions. E’ evidente che sia le squadre che lottano per il quarto posto nei campionati maggiori e quelle che lottano per vincere i campionati minori sono squadre che non possono ambire a vincere la Champions. E’ una guerra fra poveri. Siamo dunque ad un bivio: 1) la Champions viene riformata come la FA Cup in cui partecipano oltre 700 squadre che si scontrano… Leggi altro »

geronimo
Ospite
geronimo

Penso ( ipotesi 2) che la soluzione migliore sia quella di fare un campionato europeo. con una formula che possa inserire di volta in volta le squadre vincenti dei singoli campionati e retrocedere quelle che hanno demeritato nel campionato europeo. Ma siccome ci sarà da spennarsi sulla “STRUTTURA” della FORMULA, prevedo che la cosa andrà avanti x anni e anni……….. ma alla fine ci si arriverà.

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Se rimettono solo tre posti, almeno s’arriva quarti…

Articolo precedentePioli: “Pjaca è sulla strada giusta, deve dare l’anima. Ogni singolo nostro allenamento è per Davide”
Articolo successivoGuidi: “Occorre sinergia con le scuole. I giovani che escono dalla Primavera faticano a trovare continuità”
CONDIVIDI