ESCLUSIVA FI.IT – Aguirre: “Perri? Somiglia ad Alisson. Non mi sorprende l’interesse viola”

6



L’ex allenatore del San Paolo ci presenta il giovane portiere brasiliano che piace a Corvino e Freitas

Negli ultimi giorni si è parlato molto del giovane portiere del San Paolo, Lucas Perri, per il quale la Fiorentina ha già formulato una prima offerta, stando alle informazioni arrivate dal Brasile. Il classe 1997 non ha ancora debuttato in prima squadra, ma dalle parti del Morumbi se ne parla molto bene. Per avere qualche referenza in più, la nostra redazione ha intervistato in esclusiva l’ex conoscenza viola e recente ex allenatore del Tricolor paulista, Diego Aguirre:

Lucas Perri?

E’ un portiere con un grande futuro davanti. Io ho avuto la fortuna di allenare Alisson nell’Inter de Porto Alegre ed è un portiere che gli somiglia molto, nel gioco con i piedi è molto sicuro ed è molto professionale. Ha grandi margini di crescita“.

La sorprende l’interesse della Fiorentina per un portiere così giovane che non ha ancora debuttato in prima squadra?

Non mi sorprende e mi sembra invece una mossa intelligente prendere un portiere con questo potenziale. Ha il passaporto italiano e se lo prendono credo che non deluderà”. 

Perché allora non ha mai debuttato quando c’era lei in panchina?

Avevamo tre portieri molto bravi e ci sono delle gerarchie da rispettare. Mi sarebbe piaciuto farlo giocare ma c’erano anche gli altri. Resto comunque dell’idea che è un portiere che può crescere tanto. Si allena stabilmente con la prima squadra e gioca regolarmente nella squadra Under-23, che disputa il campionato di categoria contro gli altri club tutto l’anno. Il ritmo partita non gli manca”.

Com’è caratterialmente?

“E’ un ragazzo serio e professionale, con una personalità molto forte. Ha tutto per fare bene ora e in futuro”.

La Fiorentina ha già un portiere molto promettente come Lafont…

Va bene, però se prende anche Perri ha il ruolo ben coperto e può crearsi una sana concorrenza. Sono sicuro che trionferà nella sua carriera”.

 

 

6
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Go.1951
Member
go.1951

Posso consigliare a Corvino un laterale destro di sicuro avvenire giovane, italiano ed ancora poco conosciuto e che costa il giusto per le tasche dei DV? E’ Ghiglione del Frosinone, ex Milan giovanili, ex Genoa primavera ed ex Pro Vercelli serie B,…non chiedo neanche la provvigione.

Marco77
Ospite
Marco77

Via, o compriamolo un portiere: non abbia a mancare…

Fabius via dell'Oriuolo
Ospite
Fabius via dell'Oriuolo

Mitico. Mi ricordo la partita di coppa Italia a Pistoia nell’agosto del 1988, Fiorentina-Virescit Boccaleone 3-0 con doppietta di Aguirre ( e io c’ero) . E la mitica scritta sul muro a Campo di Marte durata anni? “Diego Aguirre non ti dimenticheremo!” Bei tempi…

Vinicio
Ospite
Vinicio

Sii me la ricordo anch’io quell’agosto di trenta anni fa.
Fu imbarazzante mi sembra che segnò Baggio.

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

Ma aguirre, se lo stesso, non si chiamava Diego ?

Alessio69
Ospite
Alessio69

Mi pare si chiamasse Diego Vincent Aguirre.

Articolo precedenteIl nuovo mestiere del Cholito, al bivio tra stimoli e stress
Articolo successivoSe arriva un nuovo centrocampista, Dabo può essere ceduto subito
CONDIVIDI