Esterno, ma anche la punta: occhi su Llorente e Rossi. Non tramonta Balotelli

30



Gli uomini mercato della Fiorentina lavorano sull’esterno d’attacco. Ma non solo. C’è anche un nove da prendere. E Balotelli aspetta

Come riporta La Nazione, non si lavora solo sull’esterno d’attacco, ma anche sulla punta in casa Fiorentina. Il nome di Diego Rossi, dei Los Angeles FC, è considerato troppo costoso. Ma è sempre monitorato, ma in queste ultime ore, oltre a Llorente, risalgono le quotazioni di Mario Balotelli. I primi tentativi per lo spagnolo e l’ex Marsiglia non avevano trovato risposte soddisfacenti dal punto di vista delle richieste economiche. Ma Balotelli, accostato con forza al Flamengo, intanto ha messo in standby l’offerta del club brasiliano. Su di lui c’è sempre l’Hellas. Ma la pista Fiorentina può riaccendersi. La strategia è quella dell’attesa, da entrambe le parti.

30
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Prendete Maciste
Ospite
Prendete Maciste

Welcome Mario

Marco77
Ospite
Marco77

Prima o poi si capirà chi alla nazione ha questa fissa per Stupidelli….

Comandante_en_jefe
Tifoso
Francesco

Alla fine prendere Balo non sarebbe una cattiva idea, una stagione senza fare casini la fa, soprattutto nell’anno dell’Europeo, ad agosto lo vendi facendo una bella plusvalenza e tanti saluti.

Felipe
Ospite
Felipe

Segnamai Llorente e cavallo pazzo Balotelli…..NONONONONONOOOOOOOOOOOOOO…..!!!

Francesco
Ospite
Francesco

… E du palle con sta storia del personaggio non affidabile ecc…
Questo deve solo giocare a pallone e fare spettacolo… Daltronde questo giochino ci deve fare divertire mica è una scuola di vita!!!
Se balotelli viene a Firenze… W balotelli!!

Antonio4e8a
Tifoso
Antonio Rossi

Il problema non è solo fuori dal campo, guarda le ultime annate non ha combinato niente neppure in campo, non è un caso che sia svincolato.

Francesco
Ospite
Francesco

… Insomma… Leggo
Dal 2016 al 2019 a nizza 61 presenze 33 reti
2019 a Marsiglia 13 presenze 8 reti…
Considera che chiesa ne ha fatti 12 in due stagioni piene…

Pierluigi
Ospite
Pierluigi

Cerchiamo di essere più precisi: nel 2017-18 in effetti ha realizzato, tra campionato e coppe, 26 gol su 38 presenze. Il problema è che l’anno scorso ha segnato solo 8 gol in 25 partite disputate in campionato, di cui 21 negli 11 iniziali. Altri particolari interessanti: per 8 partite non è stato convocato e per 5 era squalificato.
Non mi sembra che abbiamo bisogno di un (ex) giocatore del genere.

Pierluigi
Ospite
Pierluigi

Infine, in tutta la sua carriera solo una volta in campionato ha fatto più di 14 gol, in Francia nel 2017-’18 (fece 18 gol). Nel campionato inglese e in quello italiano al massimo è arrivato a 14 in un anno, 13 per 2 anni e poi non più di 9.

Luoghi comuni
Ospite
Luoghi comuni

Ragazzi ma sapete leggere i numeri?
Mario anche in Francia ha tenuto una media di un gol ogni 2 partite e alcuni anche spettacolari tipo rovesciate. Unico difettuccio il cartellino facile….
Da prendere subito!!!!

Pierluigi
Ospite
Pierluigi

Allora leggiamoli… tutti (vedi sopra).

Sangue Viola
Ospite
Sangue Viola

No, tutti ma Llorente no, non era un fenomeno a 25 anni figuriamoci ora..

Felipe
Ospite
Felipe

ED aggiungerei anche cavallo pazzo Balotelli.

serrao138
Ospite
serrao138

Ma sto Balotelli ce lo troviamo sempre tra le BALLE ma c he aspetta ad andare in Brasile sarebbe la più grossa cavolata che i dirigenti viola possano fare a perdersi dietro a lui classe tanta cervello boohh fate voi

Pierluigi
Ospite
Pierluigi

La Nazione evidentemente ha una fissazione per Balotelli, che non condivido.
Quel che più importa è che il suo eventuale ingaggio sarebbe incoerente con la linea della società di acquistare giocatori che uniscono alla funzionalità tecnica la maturità per rafforzare -e non creare- problemi allo spogliatoio.

Walter
Ospite
Walter

Questa squadra deve pensare a far crescere Sottil e Vlahovic, senza perdere di vista la definitiva consacrazione di Simeone, dopo una stagione no come quella passata. Se vogliamo fare un investimento sicuro, prendiamo De Paul, un giocatore buono sia per l’attacco che per il centrocampo. Il resto può rimanere così com’è. Se si conferma la crescita di Sottil e Vlahovic, l’anno prossimo con delle certezze ancora giovani, come tutta la difesa, Pulgar e De Paul a centrocampo e tutto l’attacco (Chiesa si o no) abbiamo una squadra con con un paio di inserimenti ad hoc, può battersi con e prime… Leggi altro »

Grandi Speranze
Ospite
Grandi Speranze

tutto bene tranne la definitiva consacrazione del cholito…è un candidato top player? a me non è piaciuto neanche il primo anno..

La voce della veritá
Ospite
La voce della veritá

Io ti quoto quasi in pieno.. Secondo me, visto che non ha mercato, bisogna provare a scommettere sulla voglia di rivalsa di Simeone.. Sai mai che scaricato da troppe responsabilità faccia una buona stagione. Resta il fatto che se andasse così, poi va venduto.. Tanto non è un fenomeno e mai lo sarà.

Walter
Ospite
Walter

Ricordiamoci che Simeone ha soltanto 24 anni.
Come dici bene te, quest’anno non ha mercato, tanto vale tenerlo e cercare di recuperarlo.
Teniamo conto che Simeone ha fatto due stagioni con Pioli, un allenatore, molto diverso da Montella. Azioni come quella che ha portato al gol di ieri contro il Galatasaray, con Montella ne capiteranno a bizzeffe.
Forza Viola!!!!!!!!!!

Viola 51
Ospite
Viola 51

Esterno e punta….? A noi serve assolutamente un portiere VERO, pensavo che dopo l’esperienza di empoli fosse migliorato, ma purtroppo è rimasto un portiere imbarazzante, Questo ci toglie 10 punti a stagione…… basta, non è il mestiere suo……

Articolo precedenteCaccia all’esterno: Suso ma non solo. Anche De Paul e Berardi sempre nel mirino
Articolo successivoMercato, nuovi equilibri: i 75 milioni di Lukaku hanno abbassato il prezzo di Chiesa
CONDIVIDI