Europa League, diritti Tv, stipendi: tutte le variabili del prossimo Cda

di Angelo Giorgetti - Qs-La Nazione

14



Entro la settimana, con tutta probabilità venerdì, il Cda viola si riunirà per stabilire le scelte e i numeri alla base della prossima stagione. Perché proprio venerdì?

Ore decisive per capire il destino europeo del Milan, chiamato a rifinanziare entro ottobre il pacco dei famosi milioni, circa 300, ricevuti in prestito dal fondo Elliot. Come riporta il Qs-La Nazione, molti e condivisi dubbi su Mr Li, ripetuti segnali di linea dura da parte dei giudicanti dell’Uefa e comunque attesa per gli eventuali nuovi elementi che proprio stamani il Milan presenterà a Nyon, dove è atteso in nutrita delegazione. Avvocati, documenti e dirigenti in processione.

LA DECISIONE. Venerdì dunque la Fiorentina avrà le idee più chiare sulle mosse per rinforzarsi, essendo molto alte le probabilità che il Milan paghi un pegno pesante (esclusione dalle Coppe, mercato bloccato o fortemente condizionato).

In caso di ammissione agli spareggi di Europa League (sarebbero 6 partite dal 26 luglio alla fine di agosto, più i 2 in campionato, quindi 8 impegni praticamente a raffica) la Fiorentina dovrà in parte modificare i propri programmi.

Come punto di riferimento restano le indicazioni che Pioli ha espresso pubblicamente alla fine dello scorso campionato: 1) Pochi arrivi, ma di esperienza e qualità; 2) Rosa più corta, con due-tre giovani del vivaio viola da valorizzare; 3) L’obiettivo è quello di aprire un ciclo, partendo dalla buona base che si è creata.

CHE SQUADRA FARE. L’input della società era (ed è) quello di costruire una squadra che lotti fin da subito per posizione medio alte, da 5-6 posto, cioè un piazzamento per la prossima Europa League: ci si attendono dunque da Corvino almeno 4-5 acquisti che corrispondano alle caratteristiche stabilite (un portiere, un esterno destro di difesa, due centrocampisti, un esterno esterno di attacco capace di segnare).

Con quanti soldi a disposizione? Pezzella è già stato pagato 9 milioni, in uscita oltre a Gaspar (5 milioni) se ne andranno Maxi Olivera, Cristoforo, Dragowski, Eysseric, più Sanchez.

Saponara è un piccolo rebus. La Fiorentina riceverebbe inoltre il 50 per cento della eventuale rivendita a prezzo maggiorato di Rebic, attualmente in evidenza ai mondiali con la Croazia. Soldi in teorica entrata, dunque, ce ne sono e i Della Valle potrebbero aggiungere un loro contributo.

DIRITTI TV. All’ordine del giorno del Cda ci sarà anche il capitolo diritti Tv, che la Fiorentina aveva complessivamente calcolato in circa 50 milioni su base triennale. Contributo da rivedere, probabilmente al rialzo, dopo il recente accordo.

14
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
emilio
Ospite
emilio

….COL PANZONE DEL TAVOLIERE E IL MAGGIORDOMO PARMIGIANO… SIAMO PERFETTAMENTE IN LINEA CON LE ASPETTATIVE… DEI GRULLI… CORRETE AD ABBONARVI….AMEN

Paolo-Carrara
Ospite
Paolo-Carrara

Mi riferisco a tutti i commenti di critica scritti gratuitamente qui sotto: prima di vituperare Corvino e Co. ci rendiamo conto che abbiamo in squadra sei o sette giocatori che tutti vorrebbero comprare pagandoceli profumatamente ? Ed ancora altrettanti giovani che
sono più che promesse da poter lanciare quest’anno ????
Certo se ciò non è sufficiente o non sta bene, consiglio tifare Juve, Napoli o Roma (Milan e Inter vanno rivisti ). !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
FORZA VIOLA SEMPRE !!!!!!!!!!!!!!!!!!

rotlf
Ospite
rotlf

non per contraddirti ma dal tuo post atterrando ora sulla terra penserei ad una squadra che lotta per la Champions League, invece è andata diversamente

Collodi
Ospite
Collodi

Eh già una squadra di campioni, infatti la scorsa stagione si sono ottenuti traguardi invidiati da tutti! Vienvia fiaschietto!

Silvano I vaia
Ospite
Silvano I vaia

A me non sta bene fare stagioni mediocre e anonime da centro classifica senza alcun obiettivo e ambizione (il possibile raggiungimento dell’europa league è stato un caso gofiato dalla speranza lecita di stampa e tifosi e capitata più per caso che per altro).
E non sta bene la gestione della società incentrata solo al “comparto aziendale” con il solo obiettivo di ridurre costi con inevitabile idebolimento sistematico della squadra (che è quello che succede da diversi anni ormai e il piazzamento in classifica lo dimostra).
E ho tutto il diritto di farlo rimanendo comunque un tifoso della fiorentina!!

Corso
Ospite
Corso

Ho fiducia. I campionati del mondo offriranno sicuramente opportunità di qualità senza pagare cifre inutili e esose. Corvino sa vendere benissimo come dimostra la storia e con un giovane che fa successo ne ripaghi dieci che non lo fanno e ti avanzano i soldi per comprarne altri. Se poi ci aspettiamo di comprare Lukaku allora mi arrendo.

vedova rosicone
Ospite
vedova rosicone

Nella foto di due anni fà Andreino eccitato chiede al Corvo.
Ma Toledo? Toledo? Toledo è vero che è un colpo? dai dimmi che è un colpo dimmi dimmi che un colpo? Dimmi? Dimmi?
Il corvo assente non replica………….sussurra a se stesso. Azz………….. ho ingurgitato ieri sera
me stanno a torna su li pepperoni.

Firenze Sud VIOLA
Ospite
Firenze Sud VIOLA

BASTA DELLA VALLE !

COMPRATEVI L’ASCOLI !! ANDATEVENE

NON NE POSSIAMO PIU !

FIRENZE MERITA’ DI PIU’

claude
Ospite
claude

per fortuna della viola siete in 4 gatti a pensarla cosi’ e basta-. tanto non vi caga nessuno.

vedova rosicone
Ospite
vedova rosicone

Ti hanno regalato l’abbonamento omaggio, No allora protesta che te lo meriti.

Alessandro_Toscana
Tifoso
Alessandro_Toscana

I 4 gatti siete voi leccavalle, e tu sei uno dei peggiori esseri umani sulla faccia della terra! !! Un nemico mortale! !!

Grottaferrataviola
Ospite
Grottaferrataviola

Non sono 4…..sono in duemila con la tessera omaggio in tribuna…

rotlf
Ospite
rotlf

In un mondo dove girano milioni, è possibile dichiarare pubblicamente di non puntare su nessun portiere che ha disputato questa stagione senza avere in tasca un nuovo portiere?
Tutti sanno che la Fiorentina non ha un portiere, bussasse alla mia porta proverei sicuramente a sparare alto. Comunque dei soldini ce ne sbattiamo è la squadra che continua a fare tenerezza, anche se, ad onor del vero, per “cercare di lottare” per l’EL non è che servano dei gran campioni

Articolo precedenteIl programma della giornata: tre gare Mondiali. Esordisce la Colombia
Articolo successivoSorteggio preliminari Europa League, tutto rinviato a domani
CONDIVIDI