Europa League, l’Atalanta ci prova in tutti i modi ma con il Copenaghen è solo pareggio

12



La squadra di Gasperini non va oltre il pareggio in casa e si giocherà la qualificazione al ritorno in casa dei danesi

Finisce 0-0 l’andata del play off di Europa League con l’Atalanta che, dopo un tempo soporifero, ha provato in ogni modo a sbloccare il risultato senza riuscirci.

Una partita praticamente a senso unico ma alla fine il Copenaghen esce da Reggio Emilia con un risultato che lascia tutto aperto al ritorno quando saranno i danesi a giocare in casa.

L’Atalanta sicuramente meritava più di un semplice pareggio ma tant’è per andare ai gironi di Europa League dovrà vincere o pareggiare con gol in Danimarca.

12
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
SATANELLO VIOLA
Ospite
SATANELLO VIOLA

NON SEMPRE SI PUO’ VINCERE SAREBBE TROPPO BELLO……………….. GRAZIE AI CAVOLO…………………………

MaurizioBG
Member
MaurizioBG

Veramente il Copenhagen è uscito da Reggio Emilia più che da Bergamo

marco mugello
Ospite
marco mugello

L’Atalanta scoppierà, alla lunga, molto probabilmente… Comunque per chiudere una questione aperta qui giorni fa, anche la parte restante del ponte di Genova risulta ufficialmente da abbattere perchè pericolosamente corrosa e di ridotta resistenza, come quella crollata… in ingegneria meccanica, scienza delle costruzioni ha o comunque aveva una pesantissima parte riguardante il cemento armato, ma comunque sono la logica e il buon senso che indicano quanto sia pericoloso tenere in piedi col rischio di seconda strage una struttora gemella identica e vicinissima ad una caduta rovinosamente per corrosione e incuria, quindi similmente deteriorata… metti che mettendoci una pezza sopra un… Leggi altro »

Aristotele
Tifoso
Simone

Marco , hai completamente ragione, ero a Bratislava quando e` successo il crollo. La tv slovacca dedicava anche spazio alle precedenti cadute di ponti negli ultimi 10 anni , oltre al dispiacere per i morti ….che gran figura di M…..

Domenico
Ospite
Domenico

CRONISTI SKY SFACCIATAMENTE CASALINGHI, ARBITRO E TERNA A SENZO UNICO VOTO 3, IL BIMBO PICCINI E GASPERINI TUTTI A PIANGERE… IL COPENAGHEN SQUADRA DURISSIMA

CoccodrilliViola
Tifoso
COCCODRILLI VIOLA

Vedi l’Atalanta e non puoi non pensare che gioca sempre in dodici perché l’allenatore è un uomo in più. Lettura della partita perfetta e schieramento della squadra ideale per far rendere al massimo gli uomini a disposizione tanto da far apparire anche Masiello un giocatore sontuoso. Benissimo anche Mancini. Bello il 343 con uno dei centrali che si stacca a turno (una volta quello di destra e una volta quello di sinistra) a ogni azione, attaccando di fatto come con la difesa a 4. Talvolta anche entrambi con De Roon che si abbassa a fare il libero. Sono praticamente sempre… Leggi altro »

IL lenzolaio
Ospite
IL lenzolaio

Come il nostro Pioli…

Ponzio
Tifoso
ponzio

sono partite dove hai tutto da perdere, sinceramente non auguro alla DEA di uscire.

Aksar
Ospite
Aksar

Scusa, sei stato su gazzetta.it nei giorni della sentenza del TAS? I tifosi bergamaschi ci hanno deriso e sfottuto per la nostra esclusione dall’Europa League. Io spero vivamente che l’Atalanta a Copenaghen le prenda di brutto, altro che tifare per questi parvenu…

Fabo
Ospite
Fabo

e3 ma l’atalanta e’ forte di nulla anche quest’anno…ma che ce la mandano a fare in EL se escono sempre ai preliminari!!!

PierJam
Ospite
PierJam

L hanno scorso e’ uscirà ai quarti di finale col borussia Dortmund, nn proprio una squadra di 3 categoria. Secondo me gioca un bel calcio, esclusa la simpatia del suo mister 😂

Il cencio
Ospite
Il cencio

Ma non fare il saputello, L’Atalanta e uscita ai sedicesimi altro che ai quarti!!!
vai a mettere un lenzuolo vai!

Articolo precedenteSconcerti: “Stanco delle contestazioni. E’ un’ossessione di alcuni tifosi”
Articolo successivoLa giornata viola, il riassunto
CONDIVIDI