Ex viola, il Tour: gol di bomber e comprimari. E tanto nervosismo… (VIDEO)

    0



    RomuloEx viola, il Tour. Continua il percorso in giro per il mondo alla ricerca di ‘campioni’ ritrovati o di bomber mancati per quei giocatori che nel recente passato hanno vestito la maglia della Fiorentina. Fine settimana caratterizzato dai gol dei bomber e dei comprimari, con tanto nervosismo in Italia e all’estero. Andiamo nel dettaglio…

    Si parte dalla domenica di Serie A, dove nel lunch match il Verona espugna Livorno 3-2. Nei primi 45′ tris micidiale dell’Hellas, guidato dalla grande coppia Toni-Romulo. Il bomber di Pavullo prima serve alla grande il brasiliano per il colpo dello 0-2, poi riceve da Iturbe e dal limite dell’area piccola mette dentro il più facile dei gol. Per Toni è il 14.mo centro in stagione, il quarto consecutivo in campionato. Per Romulo, invece, quinta rete in questa Serie A.

     

    Nel pomeriggio di A, poi, spazio anche al gol di Davide Brivio, terzino sinistro in viola dal 2005 al 2007. Sua la rete del momentaneo 1-0 dell’Atalanta a Udine…

    Nel Monday Night, invece, pesano tantissimo gli ex viola del Tardini contro la Fiorentina. Amauri segna il rigore del momentaneo 2-1, mentre Gianni Munari è decisivo nello scatenare la rissa che porta all’espulsione di Borja Valero

    A proposito di disciplina, espulsioni all’estero anche per Christian Obodo (reazione a gioco fermo in Olhanense-Gil Vicente) e Manuel Da Costa, che insulta l’arbitro al termine di Kasimpasa-Sivasspor. In Spagna, invece, momento nerissimo per Haris Seferovic: lo svizzero è stato fermato sabato sera per una violenta lite con la fidanzata. Notte in carcere e multa per lui, mentre la Real Sociedad, nelle ultime ore, ha anche pensato alla rescissione del contratto. Dopo i problemi sul campo (è partito titolare solo una volta nelle ultime 14 partite, non segna da inizio novembre in campionato) ecco dunque le grane anche fuori dal terreno di gioco.

    In Inghilterra, invece, ancora problemi per Stevan Jovetic: il montenegrino ha accusato un colpo subito sabato in campionato. Per lui si teme qualcosa di serio dopo il lungo stop precedente, anche se dallo staff dei Citizens trapela cautela e Pellegrini spera di poterlo riavere con sé tra qualche settimana.